03 ago 2016

Piazzale Borsellino, la nuova area di sosta AMT ormai pronta: si attende solo l’apertura


L’inizio dei lavori era atteso a novembre 2015, ma la delimitazione del cantiere e i primi interventi sono cominciati solo a metà febbraio scorso: secondo il cronoprogramma di AMT il cantiere si sarebbe dovuto concludere entro l’estate, ma ad oggi nonostante i lavori sembrino ormai conclusi, l’Azienda Metropolitana Trasporti non ha ancora programmato l’apertura


Il progetto  prevede la razionalizzazione degli spazi dell’area di piazza Paolo Borsellino (già piazza Alcalà): il marciapiede antistante la rotonda è stato arretrato di cinque metri, e ora ospita il box AMT e la pensilina; lo spazio dedicato agli autobus urbani ed extraurbani è rimasto immutato.

L’intervento di razionalizzazione degli spazi permetterà la creazione di un’area di sosta a pagamento automatizzata: nei due accessi sotto gli Archi della Marina verranno installate delle sbarre automatiche per permettere l’ingresso degli automobilisti.

Gli altri stalli di via Jonica e via Lavandaie, attualmente gestiti da SoStare, saranno integrati all’area di sosta: la realizzazione del progetto garantirà l’aumento dell’offerta di sosta, si passerà infatti da 78 posti auto a 108.

In questi giorni Mobilita Catania si è recata presso il cantiere: gli interventi appaiono ormai conclusi con l’installazione dei varchi d’ingresso e di uscita e dei display informativi.

Il costo del progetto è esiguo poiché facente parte di tre appalti preesistenti, uno dei quali inerente ai lavori del parcheggio scambiatore di Fontanarossa.

La realizzazione del progetto porterà al riordino dell’area e all’eliminazione del triste fenomeno dei parcheggiatori abusivi che gestiscono la sosta; al momento non si conoscono i dettagli sulla tariffazione della sosta.

Quindi, a scanso di ulteriori ritardi, tra qualche settimana, nell’area d’ingresso sud della città, a pochi passi da piazza Duomo e dal mercato storico della Pescheria saranno disponibili più stalli per la sosta, e la presenza dei posteggiatori abusivi sarà fortemente disincentivata.

A nostro parere il nuovo parcheggio è un’ottima opportunità per permettere la pedonalizzazione di via Dusmet, nel tratto antistante la Porta Uzeda.

È infatti risalente ad alcini mesi fa la proposta di creazione di una nuova area pedonale che connettesse la Villa Pacini a piazza Duomo, supportata anche da questo portale, la cui richiesta è stata avanzata all’Amministrazione tramite una petizione che ha superato le mille firme: il nuovo parcheggio garantirebbe 30 posti auto in più rispetto alla situazione attuale, pressoché lo stesso numero di stalli auto che si perderebbero con la pedonalizzazione del tratto di via Beato Cardinale G. Benedetto Dusmet oggetto della proposta.


amtarea di sostacataniamobilita cataniapiazzale borsellino


Lascia un Commento