09 giu 2016

Catania-Siracusa, apertura parziale della tratta ferroviaria durante i lavori


La tratta ferroviaria Catania-Siracusa, che sarà interessata da lavori di ammodernamento dal 20 giugno al 3 settembre, sarà aperta parzialmente. Dopo diversi incontri tra sindacati, Rfi e Trenitalia, si è infatti deciso che gli interventi di velocizzazione verranno effettuati in continuità lavorativa nella tratta Siracusa-Augusta, mentre il tratto Augusta-Bicocca rimarrà chiuso per lavori strutturali più complessi.

Questo per evitare la chiusura delle stazioni di Siracusa e Augusta e quindi il trasferimento dei dipendenti durante i lavori di ammodernamento.

Tutti i treni a lunga percorrenza per Roma e Milano verranno attestati alla stazione di Catania Centrale e sostituiti, per il tratto Catania-Siracusa, dai pulman.

L’intervento rientra nell’ambito del 1° Programma delle Infrastrutture Strategiche (delibera n. 121/2001) per l’asse ferroviario Salerno – Reggio Calabria – Palermo – Catania

Il progetto prevede la velocizzazione di una tratta di circa 70 km a binario semplice tra Bicocca e Targia, attraverso varianti di tracciato, la costruzione di una nuova galleria e la soppressione di tutti i passaggi a livello esistenti. Questo consentirà un miglioramento complessivo, sui tempi di percorrenza medi, di circa il 13%, pari a una riduzione di circa 9 minuti.

Ti potrebbero interessare:


augustacataniaRFIsiracusatratta ferroviaria catania siracusatrenitalia


Lascia un Commento