12 mar 2016

Domani niente mercatino: la collocazione temporanea non piace agli operatori


La collocazione temporanea del mercatino delle pulci presso la Vecchia Dogana non piace agli operatori, perché ritenuta inadeguata. Domani non si svolgerà il mercatino


Come riportato dal quotidiano La Sicilia, l’incontro di ieri tra l’assessore alle Attività Produttive, Angela Mazzola, sarebbe dovuto servire per assegnare i posti, ma gli operatori hanno espresso il loro rifiuto.

Domani sarebbe stata la prima domenica del mercatino presso la vecchia Dogana, come disposto dall’Assessore alle Attività Produttive: una soluzione resasi necessaria perché il cantiere di realizzazione dell’impianto idraulico, in corso già da alcuni mesi nell’area portuale, in queste settimane si sposterà proprio a ridosso dell’attuale area dedicata agli espositori.

Gli operatori si dicono contrari alla nuova collocazione, soprattutto per motivi logistici: attualmente i locali sono privi di bagni fruibili, gli ascensori sono fuori servizio, mancano montacarichi e i teloni che coprono l’edificio sono strappati, inoltre -a detta degli espositori- si verrebbero a creare delle discriminazioni tra chi sta al piano terra e chi al primo piano.

La soluzione alternativa avanzata sarebbe la collocazione nell’area della cinta doganale e gli Archi della Marina, proposta che necessita di un’analisi più approfondita poiché insiste nel demanio della Ferrovia.

Negli ultimi anni le aree destinate agli operatori del mercatino sono state piazza Carlo Alberto e piazza Dante; dall’autunno 2014 la collocazione si è spostata all’interno del Porto.


cataniadomenicamercatino delle pulcimobilita cataniaporto


Lascia un Commento

Ultimi commenti