Articolo
24 lug 2020

Parte la ricostruzione dell’ex ponte Graci, chiusa al traffico la SS 121

di mobilita

A causa dei lavori di ricostruzione del Cavalcavia e degli interventi di rifunzionalizzazione del sottopasso di Via Rosolino Pilo “PONTE GRACI” sulla SS 121, dalle ore 21 del 24 luglio e fino alle ore 6 del 25 luglio, verrà chiusa al traffico la SS121 nel tratto compreso tra il km 7+850 al km 8+050, in entrambi i sensi di marcia. Al fine di assicurare un buon andamento e conclusione rapida del lavori, il comune di Misterbianco, per quanto riguarda il tratto di sua competenza, ha emanato un’ordinanza per deviare la circolazione veicolare proveniente dalla SS 121 sia direzione Paternò e sia in direzione Catania. La SS 121 verrà chiusa nei giorni:  a) dalle ore 21:00 del 24/07/2020 fino alle ore 06:00 del 25/07/2020; b) dalle ore 21:00 del 27/07/2020 fino alle ore 06:00 del 28/07/2020; c) dalle ore 21:00 del 28/07/2020 fino alle ore 06:00 del 29/07/2020; I percorsi alternativi: I veicoli provenienti dalla SS.121 direzione Paternò all’altezza dello svincolo per Misterbianco, devono percorrere il seguente percorso alternativo: Uscita obbligatoria a Misterbianco, direzione via Giuseppe Garibaldi,via Nunzio Caudullo, via S. Antonio Abate, via Erbe Bianche, uscita via Piano Tavola e continuare fino ad immettersi sulla SS.121 direzione Paternò; I veicoli provenienti da Piano Tavola direzione Misterbianco – Catania devono percorrere il sottopassaggio per immettersi sulla SS.121; su Via Aldo Moro ( ex SS.121), il divieto di transito per i veicoli con massa superiore a 3,5 ton e in particolare su tutto il percorso alternativo  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 gen 2020

Ponte Graci, entro quindici giorni parte la ricostruzione

di Mobilita Catania

Entro una quindicina di giorni il cantiere di ricostruzione dell'ex ponte Graci, fra Misterbianco e Motta Sant'Anastasia potrà essere avviato da parte di Anas grazie al via libera del Genio Civile di Catania per la verifica sismica sulle esistenti spalle dell'ex cavalcavia sulla Strada statale 121 Catania-Paternò. Il viadotto fu demolito d'urgenza lo scorso settembre a causa di gravi lesioni alle travi. Per velocizzare la ricostruzione del ponte la Regione è intervenuta, attraverso un Accordo quadro, con oltre due milioni di euro con Anas. Gli interventi previsti avverranno in due fasi: la prima, riguarderanno la messa in posa dell'impalcatura con il consolidamento sismico con interventi sulle spalle del ponte,  per consentire la riapertura al traffico dell'importante arteria; la seconda fase include il risanamento del sottopasso di via Rosolino Pilo, sempre sulla Ss 121 fra Motta e Misterbianco, per lenire il rischio di pericolosi allagamenti e migliorare la viabilità della zona.

Leggi tutto    Commenti 0