Articolo
25 mar 2016

Metropolitana | Procedono i lavori nella tratta Nesima-Monte Po in attesa della talpa

di Roberto Lentini

Procedono spediti i lavori appaltati dalla CMC nella tratta Nesima-Monte Po. Al momento si sta preparando l'area di cantiere vicino alla torre Tabita per permettere l'ingresso della TBM, che arriverà a breve, e quindi iniziare lo scavo del tunnel I lavori sono iniziati il 30 dicembre 2015 e prevedono la realizzazione di: una galleria di linea avente una lunghezza pari a m. 1.718 due stazioni denominate Fontana e Monte Po, comprensive di tutto quando necessario per il loro funzionamento n. 6 aperture equilibratrici sottostazione elettrica prevista alla stazione Monte Po sistemazione del piano strada con un'area di parcheggio, prevista all'uscita principale della stazione Monte Po tutti gli impianti di linea e di stazione nel tratto oggetto di intervento e tutto quanto necessario per rendere funzionale e fruibile la tratta.  Il completamento, se verranno rispettati i tempi contrattuali dei 600 giorni, avverrà nell’estate 2017 per un importo complessivo di 80.300.000 euro. Il cantiere di via Palermo, dove avverrà l'ingresso della TBM, per la tratta Stesicoro-Aeroporto sarà aperto nei prossimi mesi. Sono già terminati i sondaggi  geognostici finalizzati alla progettazione esecutiva. I lavori del 1 lotto prevedono: la realizzazione di una galleria di linea della lunghezza di 2.177, 52 m. la realizzazione delle gallerie delle stazioni S.Domenico, Vittorio Emanuele e Palestro la realizzazione di 7 aperture equilibratrici Per il completamento delle opere sono previsti 570 giorni per un importo complessivo di 41.200.000 euro. Va precisato che, allo stato attuale, il finanziamento copre solo le opere civili e non il completamento delle stazioni, delle rifiniture, degli impianti e dell’armamento.   Ti potrebbero interessare:  Metropolitana di Catania | Scheda dell’opera  VIDEO | Nuove tratte metropolitana: come e dove verranno scavate FOTO | Metro Nesima-Monte Po, consegnate le aree di cantiere: ecco come saranno le stazioni  

Leggi tutto    Commenti 0