16 feb 2019

Da lunedì 18 tornano a circolare i treni sulla linea Catania-Caltagirone


Questa mattina l’Amministratore Delegato di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) Maurizio Gentile ha mostrato in anteprima al Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, e all’Assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, i risultati degli interventi di manutenzione straordinaria e adeguamento tecnologico agli impianti della linea, nel corso di un viaggio da Caltagirone a Catania.

“Oggi è una giornata importante per la Sicilia in termini di investimento della rete ferroviaria. - ha affermato Marco Falcone – Noi abbiamo chiesto ad RFI un incontro operativo con i tecnici e i dirigenti della Sicilia affinchè possano essere pianificati nei prossimi 4 anni l’avvio di attività per almeno 3 milardi di opere tra cui l’ammodernamneto di questa rete ferroviaria (linea ferroviaria Catania-Caltagirone) con un progetto di circa 80 milioni che possa consentire una riduzione dei tempi di percorrenza da 1 h 39 m a 1h 20 m, Bisogna poi mettere in campo la realizzazione e riapertura della Caltagirone-Gela che conta  11 viadotti e 4 gallerie.

Poi bisogna completare il raddoppio ferroviario Catania – Palermo Centrale che in 1h e 45m  collegherà le due città – ha continuato Falcone – ed entro giugno-settembre si dovrà partire con una delle più importanti opere ferroviarie italiane, la Giampilieri-Fiumefreddo che a base d’asta vale 1 milardo 830 milioni di euro che porterà sicuramente a un aumento del PIL della nostra regione.”

In particolare, sui 67 chilometri di linea interessata dai lavori, sono state apportate importanti modifiche agli impianti di segnalamento, e adeguamenti tecnologici in grado di elevare il livello degli standard di funzionalità e sicurezza di tutti i passaggi a livello e apparati di stazione.

I lavori realizzati da RFI hanno consentito anche di ripristinare i danni causati all’infrastruttura da numerosi atti di vandalismo e furti di materiale avvenuti durante il periodo di chiusura della tratta ferroviaria.

Rinnovato anche il sistema di distanziamento fra treni.  Investimento economico complessivo oltre 10 milioni di euro.

Resta da risolvere il problema degli orari che al momento risultano penalizzanti per gli utenti pendolari. ma l’assessore Marco Falcone ha assicurato che gli orari delle corse verranno adeguati alle richieste dei cittadini.


catania caltagironelinea ferroviariaRFI


Lascia un Commento