26 mar 2017

“Notte dei Musei”: successo di partecipazione, ma centro nel caos


La “Notte dei Musei”, che si è svolta ieri sera a Catania, è stata un successo di pubblico.
Migliaia di persone hanno affollato le sale dei siti culturali comunali (e non solo), aperti eccezionalmente oltre l’orario di chiusura, alcuni con ingresso gratuito altri a prezzo ridotto. In particolare la mostra di Escher al Palazzo della Cultura ha registrato ben 1.054 visitatori.

Grande affluenza di visitatori anche per il percorso delle terrazze e della cupola della Chiesa della Badia di Sant’Agata che con i suoi 40 metri d’altezza è stato possibile dominare  il centro storico barocco ed ammirarne – da una prospettiva inedita ed affascinante – i più importanti monumenti. 

 

Molto apprezzato anche l’itinerario della Cattedrale di Catania che per l’occasione è stato ideato un itinerario illuminato in maniera adeguata per permettere di ammirare le tele lungo le navate, i monumenti sepolcrali dei Vescovi e quello di Vincenzo Bellini, i sarcofagi dei reali aragonesi e il sarcofago che custodì le spoglie del Beato Cardinale Giuseppe Benedetto Dusmet, custoditi nella Cappella della Madonna, gli affreschi dell’area presbiterale, il coro capitolare, l’affresco di Giacinto Platania in sacrestia.

In Piazza Università l’appuntamento era per Walk of Life – Festa di Primavera con un concerto di musica per Telethon con gli artisti: Gloria Santangelo Menestrello Siculo Telericordi?! Band Le più belle sigle televisive Otto8max 883 Trubute Band Battistology Lucio Battisti Tribute Band EffeQuinta Modà Tribute Band BlueSky Gianna Nannini Tribute Band BlueSugar Zucchero Tribute.

17499338_1002257839906684_3762065504078565562_n

 

Straordinario successo anche per la mostra Il genio di Andy Warhol che ieri sera ha registrato ben 1300 presenze.

Peccato che invece alcuni siti, come ad esempio l’Anfiteatro Romano, non sono stati aperti e nessuno ha pensato bene di avvertire i circa 100 visitatori che da ore erano in attesa di poter entrare; altri invece hanno chiuso molto prima rispetto all’orario previsto.

17361937_1338585129561936_138801335934508081_n

Anfiteatro Romano chiuso. Foto di Pier Raffaella Platania

E’ stata anche l’occasione per testare l’apertura, il sabato sera, della metropolitana. In molti hanno preferito recarsi in centro con la metropolitana anche se non si sono registrati grandi numeri. I motivi sono da ricercarsi, a nostro avviso, alla limitazione dell’orario di chiusura (ore 24) e dalla scarsa pubblicità che è stata fatta sia dalla FCE sia dall’amministrazione comunale.

La comunicazione da parte della Circumetnea si è limitata ad alcuni post apparsi sulla loro pagina facebook mentre i display delle varie stazioni non pubblicizzavano affatto l’apertura straordinaria.

La stessa amministrazione comunale, priva di un piano di mobilità legata all’evento, non ha adottato misure per evitare ciò che era assolutamente prevedibile; ci saremmo aspettati un prolungamento notturno delle corse del Brt e l’attivazione di zone a traffico limitato estese durante la notte puntando sui parcheggi scambiatori in periferia.

Un’occasione dunque persa per la città che ieri ha dovuto assistere  ad auto incolonnate e strombazzanti che rendevano invivibili le strade attorno all’evento.

 Qui sotto vi proponiamo un video che documenta il traffico in tilt.


 

 

FOTO DI COPERTINA: PIAZZA DUOMO. FONTE CCN

caoscataniacentro storicomobilita catanianotte dei museitraffico


Lascia un Commento