06 ott 2016

Nuovo volo Air Arabia da Catania per Casablanca a partire da 48 euro


L’Africa è ancora più vicina con Air Arabia. Dal 28 marzo 2017 sarà infatti attivo un nuovo volo, in partenza dall’aeroporto Vincenzo Bellini di Catania, per Casablanca con due frequenze settimanali il martedi e il sabato e prezzi a partire da 48,00 euro per tratta. Ecco gli operativi del volo:

CTA CMN 30394  23:50  1:20    -2–6-
CMN CTA 30393  21:05  23:05   -2–6-

Atterra all’aeroporto di Casablanca-Muhammad V situato a 30 km a sud di Casablanca. Questo aeroporto faceva parte della lista degli aeroporti utilizzabili dallo Space Shuttle della NASA per atterraggi di emergenza.

Ogni ora dalle 03: 00 alle 22:00 circa c’è un servizio di treni che collega l’aeroporto con Casablanca. Il tempo di percorrenza è di circa mezz’ora e il biglietto costa 30 MAD. Anche la compagnia di autobus CTM gestisce i servizi per l’aeroporto Mohammed V di Casablanca dal centro della città. Il tempo di percorrenza è di un’ora.

casablanca-place_administrative

È una città che non vanta un particolare patrimonio storico-artistico o ambienti particolari che la mettano al pari delle altre città marocchine: è sostanzialmente una metropoli moderna in cui sorgono grandi palazzi di architettura moderna. Ecco cosa si può ammirare:

  • La Moschea di Hassan II, terza al mondo per dimensioni (dopo la Masjid al-Haram della Mecca e la Moschea del Profeta di Medina). Il suo minareto, con 210 metri, è il più alto del mondo e compie anche le funzioni di faro per il porto. Venne costruita su progetto dell’architetto francese Michel Pinseau per celebrare il sessantesimo compleanno di ReHassan II e venne completata nel 1993. Sorge in parte sull’oceano, occupa 90.000 metri quadrati, può ospitare fino a 20.000 fedeli che salgono a 80.000 col piazzale antistante ed è ricca di marmi di diversi tipi e di splendidi lampadari. Contiene anche una medersa (scuola coranica) con biblioteca e sale per conferenze; nei sotterranei ci sono sale perabluzioni e autorimesse.
  • La medina vecchia con le sue stradine strette e tortuose è cinta da mura del XVI secolo e contrasta con la città moderna: pur non essendo curata come le omonime delle città imperiali, rappresenta uno spaccato tipico della società marocchina. C’è anche una medina nuova, costruita dal 1923 in vicinanza della città europea per dare una soluzione al problema dell’inurbamento, cerca di riprodurre in chiave architettonica più moderna ma basata su quella tradizionale, l’ambiente delle medine delle città marocchine con i souk, le botteghe artigiane, i negozi di souvenir per i turisti.
  • La chiesa di Notre Dame de Lourdes costruita nel 1953-56, di culto cattolico, il cui motivo di interesse è dato dalle vetrate di Gabriel Loire, maestro vetraio di Chartres che rappresentano temi mariani.
  • Cattedrale del Sacro Cuore: un tempo cattedrale cattolica della città, ora è sconsacrata e adibita a museo.

Fonte: wikipedia

 

 


aeroporto di Casablanca-Muhammad Vaeroporto vincenzo belliniair arabiacasablancacatanianuovi voli


Lascia un Commento

Ultimi commenti