12 giu 2016

Scooter-sharing a Catania: ecco come funziona


Da domani oltre alle Fiat 500 arriveranno a Catania gli MP3 Enjoy in collaborazione con il Gruppo Piaggio e Trenitalia. Per l’utilizzo occorre essere in possesso di patente italiana di categoria A e B (a partire dai 21 anni di età per le patenti A e B, patente A2 e 21 anni di età se presa prima del 19 gennaio 2013) e con patenti estere riconosciute dal servizio Enjoy. La velocità massima consentita sarà di 90km/h e saranno dotati di due caschi posti sotto la sella (M e XL) e cuffiette igieniche monouso. enjoy-scooter-sharing1

E’ possibile registrarsi e i nuovi utenti, ma solo per Catania, avranno un  voucher di benvenuto di 10,00 euro e per ultimare la procedura, sarà necessario completare la visione di un video tutorial con le informazioni necessarie al corretto utilizzo dello scooter. Gli MP3 rossi hanno una tariffa di 0,35 euro/min e possono essere rilasciati al termine dell’utilizzo in qualsiasi spazio consentito all’interno dell’area di copertura. Il parcheggio è gratuito negli stalli riservati agli scooter all’interno del Comune di Catania e nelle aree dedicate presso le Eni Station cittadine. Non si può parcheggiare, invece, all’interno delle strisce blu. Negli scooter non ci sarà il computer di bordo sotto la sella: l’utilizzo dello scooter sarà infatti gestito, per la prima volta, tutto tramite app: dalla prenotazione, allo sblocco con inserimento del pin e fino al termine del noleggio. Ecco un video tutorial:

 

Ti potrebbero interessare:


cataniaenjoyscooter sharing catania


Lascia un Commento