12 ago 2016

Fondi di programmazione: risorse per la tratta ferroviaria Catania-Palermo e 300 milioni per la città


Ammontano a circa 40 miliardi di euro gli investimenti deliberati dal Comitato interministeriale per la programmazione economica (CIPE).

In particolare il CIPE, ha approvato il riparto generale delle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione territoriale (FSC), ha disposto l’assegnazione delle risorse per finanziare gli interventi contenuti nei “Patti per il Sud” dando il via al Masterplan per il mezzogiorno, il piano del Governo per rilancio economico delle regioni del Sud Italia.

La cosiddetta “cura del ferro” si concretizza con gli 8,9 miliardi del contratto di programma Rfi a cui vanno aggiunti 2,1 miliardi di interventi su ferrovie regionali stanziati dal Fsc. Complessivamente gli investimenti sulle ferrovie superano gli 11 mld, ai quali vanno aggiunti 300 mln per la messa in sicurezza delle ferrovie concesse di competenza esclusiva delle Regioni.

La “cura del ferro” significa, inoltre, che si finanzieranno i lotti costruttivi dei grandi corridoi:

  • dentro il programma di Rfi è previsto un cospicuo investimento (1,630 mld) sul IV lotto del Terzo Valico, lungo il corridoio Genova – Rotterdam.
  • verrà realizzato anche un corridoio merci, il più importante d’Italia, tra Nord e Sud, facente parte  del corridoio europeo del Brennero(1,2 mld).

Un ulteriore investimento per oltre 1,7 mld è previsto sull’A/V nel Mezzogiorno, in particolare Napoli – Bari e Catania – Palermo. 

Il CIPE ha inoltre approvato, nell’ambito del riparto FSC, il piano di investimenti di circa 13,4 miliardi di euro per il rilancio del mezzogiorno con interventi da realizzarsi, attingendo anche alle risorse comunitarie, nelle Regioni e nelle Città metropolitane del Mezzogiorno mediante appositi Accordi interistituzionali denominati “Patti per il Sud”.

Le assegnazioni terranno conto degli impieghi già disposti e del piano di riparto percentuale del Fondo per lo sviluppo e la coesione (80% al mezzogiorno e 20% al centro nord).

La dotazione finanziaria spettante alla città di Catania sarà di 332 milioni di euro, ma ancora non si conosce nel dettaglio quali saranno le opere cantierabili.

Ti potrebbe interessare:


alta velocitàcipecorridoi europeiFSCgrandi corridoiPatti per il Sudtratta ferroviaria catania palermo


Lascia un Commento

Ultimi commenti