04 giu 2015

Piazza Viceré occupata da anni dalle giostre


Piazza Viceré è uno spazio pubblico molto frequentato da tutta la cittadinanza, oltre che un capolavoro di architettura; si presta ad eventi e attività sportive, ed è amato dalle famiglie che portano i bimbi a giocare con la bici, i pattini.

Anche i ragazzi e gli adulti si ritrovano in questo posto per chiacchierare o fare sport, è un luogo frequentato anche professionisti del pattinaggio e di molti sport.

Questa piazza è occupata da anni dalle strutture delle giostre, che nel tempo hanno occupato sempre più spazio: camion senza assicurazione, rimorchi, teli strappati, e grandi strutture in ferro e legno deturpano l’armonia di un luogo pubblico pagato da tutti noi.

Le strutture sono sempre chiuse, aprono ogni tanto, ma quotidianamente impediscono di fruire la piazza nella sua interezza e funzionalità.

La piazza ha una forma concava, e occupandone una parte si ottiene uno spazio pieno di ostacoli pericolosi e non fruibile

Anche percorrere il perimetro è pericoloso e complicato, visto che le strutture lasciano un passaggio di circa un metro.

Le giostre sono aperte solo la domenica, ma il resto della settimana la piazza rimane occupata dalle strutture dei giostrai.

Qualche anno fa un ragazzo di 13 anni è morto per un incidente con queste strutture, ma tutto è rimasto com’era prima.

Gabriele è morto perché è andato a giocare su un gonfiabile non recintato, il gonfiabile è ancora lì insieme a strutture in ferro incustodite e non recintate, pericolose per tutti noi e per i bambini e ragazzi.

Non so se tutte le strutture della giostra sono autorizzate, se pagano il suolo pubblico, se possono mantenere attivo un sistema di videosorveglianza in un luogo pubblico, infine se i furgoni e i camion sono assicurati.

È regolare l’occupazione della piazza?

Chi ha rilasciato le concessioni per occupare gran parte della piazza?

Occorre liberare la piazza da queste strutture orrende e pericolose e restituirla ai cittadini.

 

 


cataniadegradogiostremobilita cataniapiazza vicerèspazio pubblico

2 commenti per “Piazza Viceré occupata da anni dalle giostre
  • Emanuela Arena 1
    17 ago 2015 alle 20:20

    Gentile blogger Flash,
    ritengo che il suo articolo sia diffamatorio e di parte in quanto la piazza rimane fruibile in gran parte a tutte le persone che amano svolgere varie attività in tale spazio pubblico e le giostre occupano una piccola parte della bellissima piazza.
    Per quanto riguarda il degrado convengo con lei, ma dobbiamo essere coerenti. Il degrado di tale piazza non è dato dalle giostre, ma è dato dalla gente che non ha rispetto di tale spazio pubblico, gente che lascia immondizia, che deturpa panchine, verde, gente e bambini incivili che se ne fregano di tutto, piuttosto perché non fate un po’ di educazione civica nel quartiere?
    Per quanto riguarda la morte del ragazzino, riporto le sue parole: “Gabriele è morto perché è andato a giocare su un gonfiabile non recintato” , le consiglio vivamente di informarsi sull’accaduto, e di evitare gentilmente di calunniare la gente che lavora, indipendentemente dal contesto, le giostre erano chiuse al pubblico in quanto era ottobre, pioveva ed erano le 10 di sera, il gonfiabile era sgonfio, chiuso al pubblico, recintato e riposto a terra.
    Siamo in un paese democratico è ognuno è libero di esprimere la propria opinione, ma è anche corretto essere obiettivi e coerenti quando si ha la pretesa di scrivere un articolo di denuncia
    Le porgo Cordiali saluti.


Lascia un Commento

Post Correlati