Segnalazione
13 giu 2016

Paura sul volo Alitalia Catania-Roma per scoppio del motore

di Mobilita Catania

Panico ieri sul volo Alitalia  Az 01722 delle 6:15 in partenza per Roma dall'aeroporto catanese Vincenzo Bellini con 15o passeggeri a bordo. Nella fase del decollo il motore lato sinistro è scoppiato e per fortuna il decollo è stato interrotto prima che il velivolo staccasse le ruote dalla pista. Sono state attivate tutte le procedure di emergenza del caso. I passeggeri e equipaggio, tutti illesi, sono stati fatti scendere e sono poi partiti con un altro velivolo. Sul posto i Vigili del fuoco. Fonti dell'Alitalia precisano che si è verificata una fiammata al generatore di corrente ausiliaria (Apu): sono entrati in funzione i sistemi automatici di sicurezza dell'aeromobile. "I passeggeri - fa sapere Alitalia - sono stati fatti sbarcare in totale tranquillità"».    

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
26 mag 2016

Ritardi all’aeroporto di Catania per sciopero controllori di volo francesi

di Mobilita Catania

Si stanno  registrano ritardi nell'aeroporto di Catania per i voli provenienti dalla Francia o che transitano sui cieli francesi a causa di uno sciopero dei controllori di volo. I sindacati dei controllori del traffico aereo francesi hanno annunciato ulteriori scioperi per il 3, 4 e 5 giugno, che porteranno a centinaia di migliaia di voli coinvolti in tutta Europa, lasciando a terra milioni di passeggeri. Per ora non si segnalano voli cancellati da e per Catania.  

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
19 mag 2016

AMT, domani sciopero di 8 ore

di Mobilita Catania

L'AMT  informa che, in occasione dello sciopero locale di 8 (otto) ore, proclamato per il 20 maggio 2016 dalle Organizzazioni sindacali provinciali Filt – CGIL, Fit – CISL, UIL Trasporti, Faisa – CISAL e UGL Trasporti, il servizio potrà subire delle variazioni. Il personale viaggiante, aderente all’iniziativa, si asterrà dal servizio dalle ore 10:00 alle ore 18:00 mentre quello tecnico e amministrativo anticiperà di tre ore la fine del turno. 

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
19 mag 2016

AMT, l’autobus di seconda mano lascia a piedi gli utenti

di Mobilita Catania

Riceviamo la segnalazione video di una nostra lettrice in merito alla disservizio occorsole lunedi mattina sulla linea BRT: potete inviarci articoli, segnalazioni e proposte al nostro sito tramite l’apposita sezione In queste settimane la situazione dell'azienda metropolitana di trasporto pubblico AMT continua ad aggravarsi: la crisi sta mettendo a dura prova sia i dipendenti dell'azienda che gli utenti- cittadini, costretti a lunghe attese alle fermate e frequenti soppressioni di linee. Unica nota positiva l'arrivo di 4 autobus di seconda mano, di cui abbiamo documentato l'arrivo in città: una goccia nel deserto se pensiamo alla vetustà del parco mezzi dell'AMT. Ma i primi problemi non si sono fatti attendere. Come documentato dalla nostra lettrice, l'autobus MAN di seconda mano, dopo solo pochi giorni dalla messa in servizio, ha riscontrato i primi problemi: lunedi mattina infatti in corrispondenza di Viale Fleming il mezzo visibilmente stracolmo di utenti non è riuscito più a ripartire. Dopo alcuni tentativi l'autista del mezzo è stato costretto a far scendere gli utenti. In questo breve video i passeggeri attendono l'apertura delle bussole per scendere dal mezzo e proseguire a piedi o attendere il passaggio di un'altra vettura.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
09 mag 2016

AMT al collasso, linee cancellate e bus pieni: la testimonianza di una lettrice

di Mobilita Catania

La situazione dell'AMT si sta facendo sempre più drammatica, oggi sono uscite solo 40 vetture mentre in realtà il servizio dovrebbe essere garantito da 200 vetture e i cittadini sono sempre più esasperati. Ecco cosa ci ha inviato oggi una nostra lettrice in merito al disservizio dell'azienda: "Ma come ci siamo ridotti?" si chiedono gli utenti dell'AMT S.p.A fermi ad aspettare gli autobus da ore sotto il caldo poco primaverile di maggio: autobus che non passano o appaiono improvvisamente dopo ore e stracolmi di gente si accingono a fare il loro percorso , vetri che scoppiano a causa della pressione , vetture che si guastano durante la corsa e lasciano a piedi la gente già scontenta per il ritardo. Ma come è successo tutto questo ? Un autista che resta anonimo durante una corsa afferma che l'azienda per la quale lavora è in fallimento ha un'aria stanca e si comprende anche il motivo: sta lavorando il doppio per una retribuzione solo del 50%; se si aggiungono anche 57 milioni di debiti e 40 milioni che la regione deve all'Amt , tutto questo porta ad un totale di circa 20 vetture in circolazione all'ora di pranzo , il momento di massima affluenza alle fermate, e la soppressione di 17 linee aumentando il malcontento generale della popolazione . "È l'inizio della fine?" Si chiedono gli utenti della storica azienda metropolitana dei trasporti mentre attendono l'arrivo dei loro autobus , poi finalmente eccone uno: la gente sospira ,si sale ma l'aria è irrespirabile, circa 60 persone all'impiedi , altre sedute accalcate altri ancora che salgono sui gradini sotto i sedili e si tengono pericolosamente al tetto. Cosa bisogna fare ?  I problemi di AMT sono legati alla mancanza di liquidità: l’Azienda vanta crediti milionari nei confronti della Regione Siciliana e del Comune, e i continui ritardi nei versamenti stanno compromettendo la regolarità del servizio e ritardi negli stipendi. Ecco cosa ha detto in un comunicato  Romualdo Moschella di Faisa Cisal: "Mancano i finanziamenti da parte del Comune e della Regione  in queste condizioni l’azienda è entrata in crisi e a ciò si sommano anche altre difficoltà. Ma in una città metropolitana come Catania, gli autobus sono importanti e quindi il sindaco deve essere chiaro. In questi giorni dovrebbero uscire quotidianamente 135 mezzi e invece al momento ne circolano soltanto 60, inoltre molte corse sono state soppresse. Stiamo organizzando uno sciopero giorno 20 per protestare"

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
01 apr 2016

Aeroporto Fontanarossa, molti passeggeri rimasti a terra: ma le disposizioni di sicurezza non c’entrano

di Mobilita Catania

E' successo stamattina, ed era successo pure nei giorni scorsi: alcuni passeggeri non sono riusciti a partire a causa delle lunghe file ai varchi di sicurezza. Capita spesso che si creano file lunghissime che vanno al di là dei corridoi guidati e trovarsi poi molti varchi chiusi "Nonostante fossimo arrivati in tempo e nell'orario previsto - ricostruisce uno di loro, che ha trovato il gate per Milano già chiuso - abbiamo dovuto fare una lunga coda per tutti i controlli. C'erano almeno un migliaio di persone e tre varchi erano chiusi...". La causa non è certamente da addebitare alle misure straordinarie adottate per i fatti di Bruxelles, visto che questi disagi si sono verificati pure nel passato,  ma alla mancanza di personale. Mercoledi sono rimasti a terra circa 18 passeggeri per il volo per Treviso, oggi circa 20 per il volo di Bologna e circa 10 per il volo per Milano. Attualmente si stanno completando i lavori di ampliamento del piazzale partenze ma non sarà quest'intervento a risolvere il problema, è piuttosto la mancanza di personale a causare questi disservizi. Consigliamo di recarsi in aeroporto almeno tre ore prima della partenza.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
11 mar 2016

Gravina di Catania: ulteriore taglio di corse della navetta

di Alessio Basile

Nonostante il Comune di Gravina di Catania abbia bandito una gara d'appalto e che ci sia stato un vincitore, da lunedì 7 marzo sono scattati ulteriori tagli al servizio, già deficitario dal rimpianto 201 AMT, che garantiva un buon collegamento con Catania. La gara vinta dalla Pam prevedeva 10 corse giornaliere feriali invernali (già insufficienti per un Comune di quasi 30 mila abitanti, in cui mancano corse festive, serali e pomeridiane). Da questo lunedi è scattato il taglio di altre 3 corse, riducendo il servizio ai minimi termini e lasciando i cittadini a piedi e ovviamente lasciando invariato il budget già stabilito per il servizio di trasporto pubblico. Si allegano nuovi e vecchi orari. ORARI E PERCORSO NAVETTA da giugno 2015 ORARI E PERCORSO NAVETTA da marzo 2016 Ti potrebbe interessare: Il trasporto pubblico dei paesi Etnei: Gravina di Catania

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0

Ultimi commenti