Segnalazione
30 set 2016

Sosta selvaggia davanti le scuole: situazione insostenibile davanti l’Istituto Parini

di Mobilita Catania

L'inizio dell'anno scolastico comporta il ritorno del caos davanti le scuole: vi documentiamo  la situazione davanti il plesso scolastico dell'Istituto Comprensivo Giuseppe Parini in via Salvatore Quasimodo, nei pressi della strada statale che conduce ad Aci Castello. Decine di auto occupano la carreggiata, impedendo l'accesso dei residenti alle proprie abitazioni e il passaggio di eventuali mezzi di soccorso. Una situazione insostenibile documentata dalle foto inviateci da una nostra lettrice. I genitori catanesi insegnano ai propri figli l'educazione stradale e soprattutto il rispetto in questo modo.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
30 ago 2016

Giardino Bellini: cancelli chiusi per la festa dell’Unità

di Alessio Marchetti

In questi giorni e fino all' 11 Settembre si sta svolgendo al Giardino Bellini la festa dell'Unità. Per questioni di sicurezza il cancello di via Cimarosa viene tenuto chiuso non dando più la possibilità di percorrere il Giardino evitando le caotiche e calde strade cittadine. Un grave disagio per la città e per chi, entrando da via Etnea, si trova intrappolato al cancello di via Cimarosa dovendo ritornare indietro non essendoci un cartello che avvisa che il Giardino non è più percorribile come alternativa alla strada. Questo è sicuramente un danno per la mobilità sostenibile, molti ciclisti e pedoni percorrono la villa tutti i giorni essendo di fatto delle piste ciclabili in pieno centro che adesso non sono più utilizzabili. Qui qualche foto che mostrano anche l'occupazione del percorso ovale amato da molti sportivi e purtroppo non più fruibile:

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
01 ago 2016

Senso modificato in via Morosoli: disagi e rischio ingorghi, i residenti non ci stanno

di Mobilita Catania

Da qualche giorno, l'Amministrazione Comunale attraverso la determina dirigenziale dell'8 luglio 2016 della Direzione Corpo di Polizia Municipale- Ufficio Traffico Urbano ha disposto la modifica del senso di marcia di via Morosoli, una traversa tra Piazza Santa Maria di Gesù e via Androne. Mentre prima si poteva scendere (direzione ovest, vedi foto in alto), adesso si può andare solo in direzione est verso la piazza. I residenti della zona ci hanno subito contattati disperati dicendo che faranno di tutto per far tornare la situazione com'era prima. Con questa modifica infatti, essi sono obbligati a confluire in via Androne e successivamente su Piazza Santa Maria di Gesù dovendo fare un giro incredibile per raggiungere la via Tomaselli e successivamente il centro. Qui la mappa che fa capire come tutta la viabilità confluisce su via Androne e sul trafficato e pericoloso nodo di Piazza Santa Maria di Gesù intasandolo ulteriormente: Con la riapertura delle scuole quel nodo potrebbe diventare trafficatissimo e sarebbe anche molto problematico in quanto li si trova l'ospedale Garibaldi. I residenti ci hanno riferito di essere sul piede di guerra ed a breve scriveranno ai quotidiani e contatteranno tutte le autorità competenti per provare a far tornare tutto come prima.  Noi siamo dalla loro parte in quanto questa soluzione ci sembra totalmente insensata e causa solo tantissimi disagi a residenti ed a tutti coloro che transiteranno da Piazza Santa Maria Gesù, mezzi di soccorso compresi.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
11 lug 2016

Via Grotte Bianche, le auto occupano anche i marciapiedi e i pedoni sono costretti in strada

di benric

Raccogliamo la segnalazione di un nostro lettore in merito alla quotidiana situazione di via Grotte Bianche, nei pressi della centrale via Umberto: qui la sosta selvaggia è una consuetudine e il controllo della Polizia Municipale totalmente assente. Il transito dei pedoni nei marciapiedi occupati dai veicoli è impossibile. Potete inviarci segnalazioni, proposte e articoli accedendo a questo link ⏩http://catania.mobilita.org/scrivi-un-post/ Tutti i pomeriggi è così. Dove sono i vigili? Prendono multe nella vicina Via Umberto, ma si disinteressano completamente di queste auto parcheggiate in divieto di sosta e sul marciapiede, e che impediscono perfino il passaggio ai pedoni. Quando si decide il Comune ad intervenire?  

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
27 giu 2016

Asse attrezzato: iniziati i lavori per il ripristino della pubblica illuminazione

di Mobilita Catania

Oggi si potrebbero verificare rallentamenti sull'asse attrezzato a causa di alcuni lavori che riguardano la pulizia delle aiuole e dello spartitraffico centrale. L’intervento, che si svolgerà a traffico aperto, è funzionale al ripristino della pubblica illuminazione,  che è stata spenta  a causa di reiterati furti di rame avvenuti nel passato.    

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
03 giu 2016

Fontanelle da ripristinare: i ragazzi per l’Etna Comics in fila senza poter bere acqua pubblica

di Alessio Marchetti

Segnalo che in questi giorni, i migliaia di ragazzi venuti da tutta Italia per l'Etna Comis hanno trovato entrambe le fontanelle del Piazzale Rocco Chinnici, ovvero quello di fronte le ciminiere dove si fa la fila, rotte e ridotte a cestini della spazzatura. Con questo caldo sarebbero state molto utili ed avrebbero evitato la produzione di tantissimi rifiuti come le bottiglie di plastica o lattine, inoltre anche quelle della vicinissima stazione centrale e di Piazza Papa Giovanni XXIII sono tutte guaste. Mi auguro che queste fontanelle, come tutte le altre, possano essere ripristinate al più presto possibile essendo indispensabili per una città vivibile e per chi si muove a piedi ed in bici dando un ulteriore aiuto e rinfresco a chi preferisce muoversi senza inquinare anche in questi mesi caldi che stanno per arrivare.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
26 mag 2016

Mercato rionale di piazza Eroi d’Ungheria tra abusivismo e caos

di Mobilita Catania

Il mercato che si svolge ogni giovedi mattina in piazza Eroi d'Ungheria è uno dei più affollati mercati rionali della città e anche il più caotico e privo di regole I primi a lamentarsi sono proprio i residenti che si sentono reclusi nelle loro abitazioni. I mezzi dei residenti  infatti possono uscire solo prima delle 6,30 del mattino o dopo le 14.00  perchè trovano i propri passi carrabili occupati da bancarelle e automezzi degli stessi operatori del mercato. Inoltre la presenza costante e assai numerosa di abusivi nelle vie limitrofe all’area mercatale, crea delle situazioni di pericolo per i pedoni che sono costretti a camminare sulla sede stradale e provoca blocchi al traffico privato e al trasporto pubblico. C'è poi da segnalare l’assoluta carenza di controlli da parte degli organi preposti, l’assenza di bagni chimici e la scarsa presenza di cassonetti. I residenti chiedono più controlli e il ripristino delle condizioni di vivibilità accettabili. Ecco un video che mostra la situazione del mercato

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0