Articolo
06 set 2018

Intesa Comune-Oda per garantire trasporto istituti a tutti i disabili

di Mobilita Catania

Sbocco positivo per potere assistere con mezzi dell’Oda e delle cooperative del privato sociale che si sono rese disponibili col Comune, tutti i 109 disabili che hanno necessità di essere trasportati negli istituti di cura. Lo rendono noto il sindaco Salvo Pogliese, l’assessore ai servizi sociali Giuseppe Lombardo e il direttore dell’Oda Santo Nicosia a conclusione di una serie di incontri che si sono rivelati proficui per superare ogni ostacolo burocratico e rispondere così concretamente ai disagi delle famiglie causate dalle note difficoltà economiche dell’istituto diocesano. “Nei giorni scorsi -ha spiegato il sindaco Salvo Pogliese- le famiglie hanno legittimamente protestato contro i vertici dell’Oda che non garantisce più il servizio di trasporto dei disabili per cui il Comune paga la retta. Ora finalmente grazie alla disponibilità della stessa Oda e all’impegno assiduo e concreto dell’assessore Giuseppe Lombardo nell’interesse delle famiglie dei disabili, siamo arrivati all’obiettivo auspicato di non fare mancare questo servizio ai disabili della nostra città”. Tre giorni fa in Municipio si è svolta riunione promossa dal sindaco Pogliese e dall’assessore Lombardo a cui hanno partecipato anche il direttore dell’Oda Santo Nicosia, una delegazione sindacale della Cgil e il presidente dell'associazione per disabili Come Ginestre Salvo Mirabella, in cui sono poste le basi per l’intesa siglata oggi: “Voglio ringraziare tutte le parti in causa -ha aggiunto l’assessore Lombardo- poichè ognuno per le rispettive comptenze ha permesso di chiudere la nuova intesa utile a dare adeguate risposte alle famiglie che hanno bisogno di questo servizio essenziale che ora finalmente sappiamo con certezza verrà garantito per tutte le 109 famiglie”.    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 mar 2016

Un furgone per il trasporto di studenti con disabilità motoria donato dal Cinap

di Mobilita Catania

Il rettore Giacomo Pignataro e il direttore generale Federico Portoghese questa mattina hanno consegnato ufficialmente allo staff del Cinap (Centro per l’Integrazione Attiva e Partecipata), guidato dal presidente Massimo Oliveri e dalla direttrice Nina Tropea, il veicolo attrezzato acquistato con i fondi del 5 x 1000 destinati all'Università di Catania dai contribuenti nel 2014. Si tratta di una vettura Fiat Doblò, dotata di sollevatore idraulico e adattata per il trasporto di un disabile in carrozzina, che verrà impiegata dal centro di servizi per l'integrazione attiva e partecipata dell'Ateneo per fornire agli studenti con grave disabilità motoria un servizio di trasporto dalla residenza sino alle sedi universitarie, integrando quanto già attualmente realizzato grazie all'ausilio del personale delle cooperative convenzionate e intervenendo in situazioni particolari. Il veicolo potrà eccezionalmente essere utilizzato anche per docenti catanesi o in visita di studio presso la nostra università che abbiano la necessità di tale mezzo di trasporto.

Leggi tutto    Commenti 0