Articolo
12 lug 2018

L’estate dei cantieri in città: metro, Enel e Asec, ecco dove e quando

di Mobilita Catania

D'estate, il traffico veicolare in città, com'è consueto, è ridotto e l'occasione si rivela propizia per avviare e, in buona parte, concludere, nuovi cantieri nelle strade del centro. A far la parte del leone saranno opere propedeutiche alla realizzazione della tratta Stesicoro-Palestro della metropolitana, come abbiamo documentato in questo articolo, con numerosi interventi sulla rete elettrica cittadina. Ma oltre a quelli in funzione della realizzazione della metro, l'Enel ha aperto un cantiere sino al 10 settembre per la posa di cavi in via Nizzeti, lato est, lungo il marciapiede da via Nuovalucello fino alla rotatoria di via Nuovaluce, via Sgroppillo e via XX Settembre nel comune di San Gregorio di Catania. In questo caso, oltre ad approfittare del periodo estivo, i comuni interessati (Catania, San Gregorio di Catania e Tremestieri Etneo) metteranno in azione doppie squadre di operai per ridurre ulteriormente i tempi. La prima squadra inizierà da via Nizzeti verso nord, l’altra da via XX Settembre (San Gregorio) verso sud. Tutti gli scavi saranno indicati con una apposita segnaletica e le zone interessate ai lavori saranno presidiate da pattuglie della polizia municipale che si occuperanno di dare fluidità al traffico e limitare gli eventuali disagi. Altri lavori, invece, avranno per protagonista l'Asec, l'azienda cittadina del gas. Lavori di scavo per allaccio di nuove utenze, sono già in corso da Asec spa in via Caronda, in prossimità del civico 354, e dureranno sino al 30 luglio, per 22 metri circa. Subito dopo, un altro scavo di uguale lunghezza sarà effettuato in via Antonino di Sangiuliano, in prossimità del civico 278, dal 30 luglio al 10 settembre.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
30 ago 2016

Cantiere via Sgroppillo, riaperta la via Nizzeti

di Roberto Lentini

Oggi è stata riaperta, con qualche mese di ritardo, la via Nizzeti di Catania. La chiusura si era resa necessaria ai primi di luglio per consentire la posa della condotta fognaria nel tratto compreso tra via Nizzeti e l’incrocio con via Sgroppillo. Il ritardo è stato causato dalle caratteristiche eterogenee del terreno che hanno reso particolarmente complesse le operazioni di scavo. In serata verrà ripristinata anche la segnaletica orizzontale.  Intanto, procedono i lavori in via Sgroppillo. La priorità è liberare lo spazio antistante le scuole prima dell'inizio dell'anno scolastico. Successivamente verrà chiuso il tratto di via Sgroppillo, da via Cristoforo Colombo (comune di San Gregorio di Catania) fino al viale delle Olimpiadi (comune di Catania) per consentire l’interramento della conduttura della fognatura. La via C. Colombo sarà accessibile ad una sola corsia da Ficarazzi verso via XX Settembre (comune di San Gregorio di Catania)/Convento del Carmine (Comune di Tremestieri Etneo). In senso inverso l’accesso sarà consentito ai soli residenti. In una fase successiva, via Cristoforo Colombo sarà a doppio senso di circolazione per consentire la chiusura ed il completamento del tratto di via Sgroppillo compreso tra via C. Colombo e viale delle Olimpiadi. Alla fine dei lavori, prevista per ottobre, la via Sgroppillo avrà una carreggiata della larghezza di circa 15 metri, dotata quattro corsie, due per ogni senso di marcia e comprenderà, nelle parti in cui la presenza dei fabbricati ivi prospicienti lo consentirà, parcheggi in linea o a spina di pesce e marciapiedi.  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
26 ago 2016

Riapre Via Nizzeti e si punta sulla viabilità alternativa di Via Cristoforo Colombo

di Mobilita Catania

Si è svolta mercoledì scorso, presso l'Ufficio Traffico Urbano del Comune di Catania, la riunione operativa sui lavori relativi al cantiere di via Sgroppillo. Molti i temi affrontati durante la riunione: dalla imminente riapertura al traffico veicolare della via Nizzeti, con ripristino della rotatoria e della segnaletica stradale, allo studio sulla viabilità alternativa al cantiere su via Cristoforo Colombo del Comune di San Gregorio ultimata di recente, ed aperta al traffico veicolare per i mezzi in provenienza da Ficarazzi. Si è parlato, inoltre, dello stato dell’arte dei tanti sottocantieri attivati negli ultimi due mesi di luglio ed agosto e che impegnano le lavorazioni per raggiungere i tempi prestabiliti dal cronoprogramma. «Mi sento soddisfatto – ha dichiarato il Vice Sindaco Albo dopo la riunione - perché ho ricevuto ferme rassicurazioni dalla direzione lavori e dalla impresa Girasole sui sottocantieri che impegnano attualmente la zona adiacente ai due plessi scolastici sangregoresi. «Priorità di questi giorni – ha continuato l’avv. Albo - sono la riapertura per lunedì o martedì prossimo al massimo della Via Nizzeti e della rotatoria con la Via Sgroppillo utilmente chiusa al traffico nel mese di agosto per eseguire operazioni di cantiere che non avremmo mai potuto realizzare durante i periodi di maggiore intensità di traffico veicolare». Sono otto, infatti, i sottocantieri attualmente operanti all’unisono sulla Via Sgroppillo e su Via Nizzeti. Uomini e mezzi sono impegnati nella realizzazione di marciapiedi e sottoservizi, posa in opera della conduttura della fognatura acque bianche nei tratti di maggiore aderenza con le abitazioni e vasche di disoleazione su tratti centrali rispetto all’asse stradale. L’obiettivo è quello di sfruttare al massimo i 15 giorni lavorativi prima dell’apertura delle scuole per completare le lavorazioni e non arrecare troppi disagi ai genitori degli alunni, docenti e residenti che affolleranno nelle prossime settimane queste strade. Altro tema affrontato il problema della viabilità alternativa su Via Colombo una volta chiuso al traffico il Viale delle Olimpiadi di Catania. «Stiamo emettendo due ordinanze contestuali sulla viabilità prevedendo la chiusura della Via Sgroppillo fino all’accesso con il Viale delle Olimpiadi, fino ad oggi arteria utile per il traffico veicolare in direzione e provenienza da e per Ficarazzi, e la contestuale apertura a doppio senso di circolazione della nuova via Colombo – ha concluso Albo - questo consentirà di ultimare l’allargamento della Via Sgroppillo anche su questo tratto. Ci siamo, tutto procede come atteso perché lavoriamo in costante sinergia guardando con grande emozione all’arrivo oramai visibile all’orizzonte».  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
21 lug 2016

Possibile “bretella” dallo svincolo Paesi Etnei al centro di San Gregorio

di Roberto Lentini

Buone notizie per la viabilità etnea. Nell’ultima seduta consiliare del comune di San Gregorio di Catania, infatti, è stato approvato il Piano Triennale Opere Pubbliche, che comprende la realizzazione del progetto di una "bretella" che dallo svincolo Paesi Etnei porti direttamente all’ingresso del comune di San Gregorio di Catania, riducendo in maniera considerevole i veicoli provenienti dalla cosiddetta "collina del disonore", così chiamata proprio per i livelli di traffico vergognosi a cui è sottoposta. La bretella colmerà una grave lacuna nella progettazione della tangenziale di Catania, carreggiata est in direzione Messina, dalla quale, infatti, non è possibile raggiungere direttamente il comune etneo con una specifica uscita come invece avviene nella carreggiata ovest, in direzione Misterbianco. La bretella avrà una lunghezza di circa 400 m, partirà dallo svincolo per i Paesi Etnei e si raccorderà con il Viale Europa ricalcando il percorso di via Catira, potendo quindi intercettare una buona mole di traffico non più costretto a passare da San Giovanni La Punta o dall'uscita di Catania Nord (Canalicchio).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 mar 2016

Via Sgroppillo, si va verso la riapertura del primo tratto

di Roberto Lentini

Sono già iniziati, nel tratto tra via Nizzeti e il distributore Esso, i lavori di stesura dell'ultimo strato di bitume, propedeutici alla riapertura del primo tratto di via Sgroppillo A giorni verrà comunicata l'ordinanza di riapertura di questo tratto di strada e la chiusura del secondo tratto che va dal distributore Esso alla via Cristoforo Colombo. In questo tratto in effetti i lavori preliminari sono già iniziati: sono stati realizzati i nuovi muri di sostegno e la posa delle condutture e cavidotti di Enel e Telecom. Nei prossimi giorni verranno eliminati i pali per permettere l'inizio dello scavo in profondità e realizzare le fognature delle acque bianche che da via Sgroppillo saranno collegate con la condotta di via Feudo Grande. Alla fine dei lavori, previsti per gennaio 2017, la via Sgroppillo avrà una larghezza di circa 15 metri con quattro corsie, due per ogni senso di marcia e comprenderà, nelle parti in cui le abitazioni lo consentiranno, parcheggi in linea o a spina di pesce (nel tratto dei negozi), marciapiedi e banchine.

Leggi tutto    Commenti 0