Articolo
26 apr 2018

Cresce il mercato internazionale dell’aeroporto di Catania: ponte del 1° Maggio positivo

di Amedeo Paladino

Dopo i risultati del periodo di Pasqua, le previsioni di traffico della SAC, società di gestione dell’aeroporto di Catania, sono positive anche per il ponte del Primo Maggio: transiteranno dallo scalo etneo circa 147.451 passeggeri, in aumento rispetto allo scorso anno. Particolarmente rilevante il dato riguardante il mercato internazionale, con una crescita a doppia cifra percentuale. Dal 27 aprile al 1° maggio, infatti, la SAC prevede un movimento complessivo di 147.451 passeggeri (+8,95% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente quando i passeggeri totali furono 135.329). Nel dettaglio: 71.690 sono previsti in arrivo e 75.761 in partenza. I passeggeri da/per destinazioni internazionali saranno circa 60.000, con una crescita del 19% rispetto al dato del 2017 quando furono 50.000. Coloro che sono diretti da/per destinazioni nazionali, saranno circa 88.323 (+3,45% rispetto all’anno precedente quando ne registrammo 85.373). Le giornate più trafficate saranno venerdì 27, sabato 28 e domenica 29 Aprile, per un totale atteso di 110 movimenti aerei e altrettanti in arrivo: in tutte e 3 le giornate si registreranno 16 mila i passeggeri in partenza, e 15 mila in arrivo. Il Ponte festivo sarà l'occasione per saggiare l'efficienza dello scalo etneo in previsione del traffico record di questa estate: l’aeroporto di Catania, infatti, sarà punto d’arrivo e di partenza per numerose destinazioni internazionali. La Summer 2018, la stagione compresa fra fine marzo e fine ottobre, sarà molto positiva: 31 Paesi stranieri collegati con Catania dall’Europa, dall’Africa e dall’Asia, 97 voli diretti, 77 aeroporti internazionali e 8 hub intercontinentali. Nel frattempo si continua a lavorare per dar seguito alla crescita dello scalo etneo: sono attualmente in corso i lavori di conversione dell’ex centro polifunzionale agroalimentare e turistico “Norma” in Terminal dedicato alle partenze, che sarà denominato C. Il nuovo terminal sarà ultimato entro giugno 2018, ospiterà i voli Schengen delle compagnie aeree low-cost. Passi avanti formali anche per il futuro terminal B: nei prossimi mesi verranno avviati i lavori di demolizione e smaltimento di arredi, finiture, divisori, infissi ed impianti presenti all’interno del terminale Morandi in disuso dal 2007. Ti potrebbe interessare: Aeroporto di Catania Fontanarossa | Storia e sviluppi futuri Aeroporto di Catania, 95 milioni di investimenti per il più grande scalo del Sud Aeroporto di Fontanarossa, primo passo verso la riqualificazione del Terminal Morandi Aeroporto di Catania, entro l’estate pronto il nuovo Terminal C L’aeroporto di Catania presenta l’estate 2018: 97 voli diretti, 77 aeroporti internazionali e 8 hub intercontinentali

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
30 apr 2017

Primo Maggio: orari d’apertura siti museali e infopoint turistici

di Mobilita Catania

Per la festività 1° Maggio alcuni siti museali saranno aperti. Lo comunica la direzione Cultura che precisa gli orari di apertura al pubblico: per catanesi e i turisti l’opportunità di fruire di scelte culturali di vario tipo ed arricchire i giorni di festa. In occasione della festività del Primo maggio, i siti museali e gli infopoint turistici del Comune di Catania saranno aperti al pubblico con questi orari: Castello Ursino, dalle ore 9 alle 19 (emissione ultimo biglietto ore 18); Palazzo della Cultura, dalle ore 10 alle 20 (ultimo biglietto ore 19); Museo Emilio Greco e Museo Belliniano, dalle ore 9 alle 13 (ultimo biglietto ore 12.30); Info Point Bureau di via Vittorio Emanuele e Info Point Aeroporto, dalle ore 8.30 alle 13.30.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 apr 2017

Autostrade Siciliane: cantieri sospesi per il 1° Maggio; nuovi lavori programmati dopo il “ponte”

di Mobilita Catania

Per il ponte dell’1 maggio il Consorzio ripropone lo stesso piano di assistenza attuato in quello del 25 aprile (cantieri sospesi o provvisoriamente rimossi, restringimenti e deviazioni di carreggiata spostati dove possibile e potenziati i servizi di esazione e quelli di assistenza al traffico) Nel contempo il CAS riconferma l’invito agli utenti del capoluogo di accedere in autostrada (direzione Palermo), servendosi dello svincolo di "Giostra" tenuto conto che nel ponte del 25 aprile la viabilità nel Viadotto Ritiro è stata più scorrevole. Di seguito altri nuovi lavori da eseguire nelle due autostrade alla riapertura dei cantieri: A20 MESSINA PALERMO Sfalcio degli arbusti e dei cespugli sporgenti nella tratta Falcone-S. Agata di Militello ed abbattimento delle palme infette da punteruolo rosso da Tremestieri (Messina) a S.Agata di Militello. In esecuzione fino a metà del prossimo novembre. Ditta selezionata Impresa Pippo Pizzo di Montagnareale. Costi a carico del bilancio del CAS. A18 MESSINA-CATANIA e A20 MESSINA-PALERMO Reintegro della segnaletica verticale in alcuni punti delle due autostrade. Il cantiere sarà operativo fino a tutto il mese di maggio. Ditta selezionata Impresa S.E.A. di Mancuso Prizzitano di Mili Marino (ME). Costi a carico del bilancio del CAS. Gli interventi descritti saranno attuati in entrambe le direzioni di marcia, in presenza di traffico ed in orario diurno, chiudendo di volta in volta la corsia di emergenza, marcia e sorpasso. In prossimità delle manutenzioni, viabilità con limite di velocità di non oltre 60 km/h e divieto di sorpasso. Lavori e deviazioni segnalati da apposita cartellonistica.

Leggi tutto    Commenti 0