Articolo
13 ott 2015

Viabilità, senso unico in via Sebastiano Catania per lavori metro

di Andrea Tartaglia

Nell'ambito dei lavori di completamento della tratta Nesima-Borgo della metropolitana, un senso unico di marcia sarà istituito in via Sebastiano Catania da domani, mercoledì 14 ottobre, fino a sabato 31 ottobre, nel tratto compreso tra via Antonio Merlino e viale Antoniotto Usodimare, in direzione della circonvallazione. La zona sarà presidiata da una pattuglia della Polizia municipale.   I lavori saranno in prossimità della fermata metro di San Nullo, la cui apertura è prevista per l'estate 2016.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 ott 2015

Viabilità, Corso Martiri della Libertà chiuso al traffico per lavori metro

di Andrea Tartaglia

Nell'ambito dei lavori di completamento della tratta Galatea-Stesicoro della metropolitana, questa notte un tratto di corso Martiri della Libertà rimarrà chiuso al traffico dalle ore 21 sino alle ore 6 di domani, mercoledì 14 ottobre. I lavori, per conto del Ministero delle Infrastrutture, riguardano le prove di carico sulla galleria della metropolitana, la cui apertura è prevista per l'estate 2016. Previste variazioni al transito veicolare per tutto l'arco di tempo annunciato: in particolare verrà chiuso al traffico corso Martiri della Libertà, nel tratto compreso tra via Enrico De Nicola e via Fancesco Crispi. Nel corso della chiusura, il flusso veicolare proveniente da piazza Stesicoro e diretto verso piazza Papa Giovanni XXIII sarà deviato lungo le vie Crispi e, quindi, Archimede. I veicoli, invece, provenienti da piazza Giovanni XXIII e diretti in piazza Stericoro, seguiranno il percorso di via Marchese di Casalotto e, quindi, via Crispi. Le strade chiuse e i percorsi alternativi saranno evidenziati  con segnaletica temporanea. Nella zona interessata, saranno presenti pattuglie della Polizia Urbana per assicurare il corretto transito veicolare.     

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 ott 2015

Piazza Federico di Svevia, un’area pedonale frutto della partecipazione dei cittadini

di Amedeo Paladino

Nel mese di maggio alcune associazioni e comitati hanno promosso una petizione popolare per chiedere all’Amministrazione la creazione di una zona pedonale nell’area compresa tra il prospetto frontale del Castello Ursino e quello laterale della chiesa di San Sebastiano, nel quale si trova un prezioso portale risalente agli inizi del XVIII secolo e appartenente alla chiesa San Nicolò Minore.   La petizione, attraverso la mobilitazione online e le firme raccolte durante la festa del Castello Liberato svoltasi a maggio, ha ottenuto molti consensi, raccogliendo 500 firme in pochi giorni. Dopo la protocollazione della petizione  l’Amministrazione si è resa subito disponibile a verificare insieme agli uffici competenti la fattibilità dell’intervento di pedonalizzazione e le eventuali criticità. Negli scorsi giorni gli operai sono intervenuti per delimitare l'area pedonale: al momento tra le fioriere permane un varco che presto verrà chiuso, impedendo il transito dei veicoli non autorizzati. I cittadini e i turisti potranno godere di una piccola area sgombra dalle auto in uno dei luoghi più suggestivi della nostra città. Un successo dei cittadini e delle associazioni che hanno a cuore la propria città.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
09 ott 2015

EtnaRail, scopriamo la Linea Verde: dove transiterà la monorotaia

di Andrea Tartaglia

Vi abbiamo già annunciato il primo passo importante verso la realizzazione della metropolitana leggera denominata EtnaRail, ossia la Conferenza dei Servizi con la quale la monorotaia etnea ha compiuto il primo passaggio del lungo iter burocratico che dovrà affrontare. Delle due linee previste, la Verde e l'Arancione, la prima della quale si prevede la realizzazione sarà la Verde ed è bello associare questo colore a un mezzo di trasporto ecologico e silenzioso come la monorotaia, che sarà alimentata da motori elettrici la cui energia sarà fornita, in buona parte, da pannelli fotovoltaici ubicati nei parcheggi scambiatori a servizio del sistema. Vediamo come sarà articolata la linea Verde: 11.980 metri che collegheranno Pedara con Catania, passando da Mascalucia e Gravina di Catania. Ecco il percorso, da nord verso sud: Pedara Etna Mascalucia  Gravina  San Paolo  Fasano Santa Sofia  Policlinico Cittadella Universitaria Milo  Stadio Le stazioni di Pedara, Etna, Mascalucia, San Paolo e Santa Sofia saranno in corrispondenza di altrettanti parcheggi scambiatori. L'ultimo di questi, in particolare, è già esistente ed è sito presso l'omonima arteria di Catania, a pochi passi dal PalaGalermo, dai campi da tennis del Centro Universitario Sportivo e dalla Facoltà di Agraria. La fermata Cittadella Universitaria sarà ubicata all'interno del campus dell'ateneo, salvo diverso parere dell'ente universitario, potendo servire numerose facoltà e permettendo anche un collegamento rapido e comodo con la fermata successiva in direzione sud, Milo, dove sarà presto operativa l'omonima stazione della metropolitana e dove attualmente transita la linea 1 del Brt in direzione Due Obelischi. A tal proposito, bisogna osservare che il percorso della monorotaia sostituirebbe, di fatto, quello del Brt1 per buona parte del suo percorso: pertanto quest'ultimo sistema andrebbe rivisto modificandone il tracciato o impiegandolo presso altre zone di Catania (ad esempio, Parcheggio Nesima-Asse dei Viali). Il capolinea sud, infine, ubicato in via Ala, servirà tutti gli utenti che dalla zona nord dell'area metropolitana di Catania vorranno recarsi allo stadio Massimino di Cibali e zone limitrofe. La direttrice è stata concepita in funzione della larghezza delle strade esistenti ed in modo tale da utilizzare il parcheggio di scambio esistente in via Santa Sofia, previa consenso dell'Ateneo catanese. È prevista altresì anche la realizzazione di un deposito al capolinea nord per il ricovero dei convogli della linea verde, al lavaggio ed alla manutenzione leggera e pesante. In esso verrà ubicata anche la centrale di comando e controllo di tutto il sistema. Elevate le frequenze previste, riassunte nella tavola seguente: Approfondimenti sul progetto EtnaRail in esclusiva per il nostro sito (clicca qui sotto per consultarli): ETNARAIL | LA SCHEDA COMPLETA DELL'OPERA; ETNARAIL | Via libera alla metropolitana leggera dei paesi etnei; FOTO | Dentro EtnaRail: in esclusiva ecco il treno della monorotaia etnea EtnaRail, la linea arancione: da San Giovanni La Punta a Catania  

Leggi tutto    Commenti 0
Segnalazione
09 ott 2015

FOTO | Edilizia popolare di Librino abbandonata dalle Istituzioni: palazzo fatiscente in Viale Nitta

di Mobilita Catania

I residenti di un palazzo di viale Nitta, al civico 12, nel quartiere di Librino attendono da mesi l'intervento delle Istituzioni. Le foto inviateci da un residente sono chiare: un palazzo fatiscente che preoccupa gli abitanti perché la caduta di calcinacci dalla facciata e dai ballatoi sono una costante, l'intonaco in molti punti è ormai assente e i tondini di ferro sono visibili. Nei mesi scorsi sono intervenuti i vigili del fuoco, ma le reti di protezione per prevenire la caduta di calcinacci in strada non è stata collocata.I residenti  lamentano l'assenza delle Istituzioni: l'Assessore ai Lavori Pubblici, Luigi Bosco, ha fatto un sopralluogo, ma ancora oggi la situazione rimane la stessa.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0