Articolo
11 mag 2019

Corri Catania 2019 | Come spostarsi in città: agevolazioni bus Amt e metropolitana aperta

di Andrea Tartaglia

Anche quest'anno è giunta alle porte l'ormai tradizionale camminata-corsa benefica cittadina denominata Corri Catania, che dalla sua prima edizione del 2009 raduna di anno in anno sempre più catanesi pronti a vivere una giornata in città decisamente diversa dalle altre e ben più salutare. Per le parecchie migliaia di cittadini che animeranno il centro di Catania (l'evento avrà inizio domenica 12 maggio alle ore 10 in piazza Università: qui tutte le informazioni), le aziende di trasporto pubblico dell'Amt (autobus) e della Fce (metropolitana) hanno predisposto servizi speciali per agevolare l'utenza in questa particolare occasione. L'Amt, infatti, consentirà l'utilizzo gratuito di alcune linee in partenza o in transito da parcheggi scambiatori e altre aree di sosta gestite dall'azienda, anche allo scopo di favorire la mobilità sostenibile. In questo modo, chi lascerà l'auto in uno dei quattro parcheggi di seguito elencati, pagando regolarmente la sosta, potrà avvalersi gratuitamente di alcune linee bus in partenza o in transito dagli stessi. Ecco l'elenco dei parcheggi e delle relative linee: • Autorimessa R1 (via Plebiscito): linea 504M; • Parcheggio scambiatore Due Obelischi: linea BRT1; • Parcheggio scambiatore Nesima: linea 621; • Parcheggio scambiatore Fontanarossa: linea Librino Express. Per quanto riguarda la metropolitana, invece, il servizio, solitamente sospeso nei giorni festivi, sarà invece attivo dalle 8 alle 21, orario dell'ultima corsa da Stesicoro. Si ricorda che il Comune di Catania, con un apposito provvedimento, dalle 8 alle 14 (o comunque sino a cessate esigenze) di domenica 12 maggio ha istituito il divieto di transito per tutti i veicoli, eccetto quelli degli addetti alla manifestazione, dei residenti diretti alle autorimesse, dei mezzi di soccorso in emergenza e delle Forze dell’Ordine, lungo il percorso della corsa-camminata: Piazza Università, via Etnea, via Umberto I, Piazza Ettore Majorana, piazza Jolanda, via Finocchiaro Aprile, via Monsignor Ventimiglia, via Giuseppe Verdi, piazza Carlo Alberto, via Giacomo Puccini, piazza Turi Ferro, via Coppola, via Michele Rapisardi, piazza Vincenzo Bellini, via Teatro Massimo, via Monsignor Ventimiglia, piazza Mario Cutelli, via Porta di Ferro, via del Vecchio Bastione, piazza Duca Di Genova, via Museo Biscari, piazza San Placido, via Vittorio Emanuele II, via Etnea, piazza Università. Inoltre, fino alle ore 14:00 (o sino a cessate esigenze), è istituito il divieto di sosta con rimozione coatta, per tutti i veicoli, in ambo i lati dei seguenti tratti viari: via S. Maria del Rosario, via La Piana, via Roccaforte, via Euplio Reina, via Merletta, via Collegiata, via Biscari, via Vasta, via Fragalà, via Mancini, via Coppola, via Ventimiglia (nei tratti: via F. Aprile – via G. Verdi e via Teatro Massimo – piazza Cutelli), piazza Jolanda (su tutta la piazza), via Finocchiaro Aprile (tratto piazza Jolanda – via Ventimiglia), piazza Carlo Alberto (su tutta la piazza), piazza Cutelli (lato Nord), via Porta di Ferro (lato Ovest), piazza Duca Di Genova (su tutta la piazza).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 lug 2017

Differenziata, parte a giorni il sistema di raccolta itinerante: le zone interessate

di Mobilita Catania

Differenziata, parte a giorni il sistema di raccolta itinerante. Le zone interessate saranno quelle dove non c'è la raccolta differenziata porta a porta: nelle aree di Monte Po, Trappeto, San Nullo, San Giovanni Galermo, Barriera, Canalicchio, Ognina, Picanello e Feudo Grande saranno attivati 15 "ecopunti mobili". Il sistema, che è stato ampiamente discusso in una seri di riunioni presenti lo stesso sindaco, l'assessore all'Ambiente Rosario D'Agata, il direttore della "Tutela Ambientale" Leonardo Musumeci, i tecnici comunali ed i rappresentanti della ditta appaltatrice, prevede l'impiego di veicoli a volumetria ed ingombri ridotti che consentiranno ai cittadini residenti nelle aree coinvolte di conferire ogni giorno della settimana tutte le frazioni di rifiuti in maniera differenziata. Gli ecopunti mobili opereranno seguendo un percorso predefinito all'interno di ciascuna area e stazionando in stalli appositamente delimitati per circa un'ora, in modo da consentire ai residenti il conferimento quotidiano in prossimità della propria abitazione. Saranno coinvolte le aree di Monte Po, Trappeto, San Nullo, San Giovanni Galermo, Barriera, Canalicchio, Ognina, Picanello e Feudo Grande. Proprio a partire da quest'ultima area il sistema verrà avviato entro la fine del mese di luglio. Prima dell'avvio del servizio l'Amministrazione provvederà comunque a fornire tutte le informazioni di dettaglio con l'indicazione dei punti di stazionamento dei veicoli e i relativi orari. Una volta avviato il sistema degli ecopunti mobili, nelle aree coinvolte verranno rimossi i cassonetti ora presenti. Tale azione consentirà, da una parte di aumentare le percentuali di raccolta differenziata, dall'altra di contrastare i conferimenti impropri provenienti dai territori comunali confinanti. Parallelamente, l'Amministrazione ha avviato interventi mirati su 15 aree circoscritte del territorio comunale, consistenti in operazioni scerbamento, sterramento, spazzamento e lavaggio degli stalli dei cassonetti. Tali interventi sono già stati eseguiti nei quartieri di Picanello e Feudo Grande e proseguiranno su tutto il territorio nell'arco di 60 giorni. Gli interventi sono eseguiti dall'operatore affidatario dei servizi di igiene urbana, con il supporto della Direzione Ecologia e della Polizia Municipale. Al fine di agevolare le operazioni di pulizia, in ciascuna area interessata dagli interventi verrà temporaneamente inibita la sosta per lati alterni, in modo da arrecare il minor disagio possibile alla circolazione e garantire comunque un adeguato numero di parcheggi. Infine, entro il mese di luglio, verranno potenziati i controlli nei confronti di coloro che non rispettano le regole (fuori orario, in giorni sbagliati, in luoghi non previsti, contenitore diverso da quello regolare) con il coinvolgimento di associazioni di volontariato, in supporto alla Polizia Municipale, che ricomprendano fra le proprie attività anche quelle di vigilanza ambientale. "La raccolta differenziata porta a porta rappresenta per i Catanesi un'autentica scommessa, che può essere vinta solo con il contributo di tutti". Lo dice il sindaco di Catania Enzo Bianco che, al fine di potenziare la raccolta differenziata nel territorio comunale, ha dato precise direttive affinché si attivi il sistema di raccolta itinerante tramite 15 “ecopunti mobili” che serviranno 9 aree della città. "L'Amministrazione comunale - ha continuato il sindaco Bianco - ha fatto la propria parte per consentire questa vera e propria svolta, un importante passo in avanti nella qualità della vita. Siamo partiti dal quartiere di Santa Maria Goretti e poi in altre zone della città in sei step progressivi. L'obiettivo da raggiungere è quello di diffondere in tutta la città il sistema della raccolta differenziata". "Per realizzare la differenziata in maniera adeguata - ha aggiunto l'assessore D'Agata - è fondamentale il rispetto assoluto delle indicazioni e delle modalità di conferimento. Ecco perché abbiamo avviato sempre maggiori controlli, e applicato sanzioni per gli errori di conferimento. Auspichiamo che la città collabori di più, alfine di salvaguardare l’ambiente in cui viviamo”.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 giu 2017

Il collegamento estivo Catania-Malta esordisce: INFO E PREZZI

di Roberto Lentini

Dal 20 giugno e fino al 17 settembre è attivo il nuovo collegamento Ro-Pax Catania-Malta. Il collegamento è effettuato con la nave Barbara Krahulik in grado di sostenere una velocità di punta di 17 nodi e di trasportare 95 passeggeri e 90 veicoli  con una lunghezza di 150metri  e larga 23 metri e 14.398 tonnellate di stazza. La partenza dal porto di Catania è prevista per le 20.30, mentre dal porto di Malta la partenza è prevista per le ore 9:00 e impiega circa otto ore per effettuare la tratta. Si effettua il martedi, mercoledi, venerdi e domenica con partenza da Catania e il lunedi, mercoledi, giovedi e sabato con partenza da Malta. Nel caso di traversata notturna la nave è dotata anche di cabine quaduple esterne con servizi interni e oblò. Per chi possiede un camper su questa tratta è disponibile il servizio "Camping on Board",  si  potrà usufruire del proprio camper o della roulotte per tutta la durata della traversata risparmiando il costo della cabina. Abbiamo provato a fare una simulazione dei costi che vi riportiamo qui sotto: L’obiettivo del Gruppo Onorato Armatori è quello di voler ulteriormente incrementare i traffici commerciali da e per l’Isola di Malta verso la Penisola ed il resto d’Europa e aprire al traffico passeggeri.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 mag 2017

Raccolta differenziata, dall’8 maggio parte il settimo step: le vie interessate e i dettagli sul conferimento

di Roberto Lentini

Inizia lunedì 8 maggio 2017 il settimo step della raccolta differenziata porta a porta a Catania, avviata dall'amministrazione Bianco con il supporto del CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi). Queste le vie interessate nel settimo step: viale Libertà (da piazza Jolanda a via Archimede), via Gargano, via Alfonzetti, via Pietro Mascagni (fino a viale Libertà), via Gabriello Carnazza (fino a via Camillo Finocchiaro Aprile), via Vecchia Ognina (fino a piazza Jolanda), via Conte di Torino, via Francesco Cilea (fino a via D'Amico), via Ursino, via Sergio Forti, via Case Rosse, via Trigona, via De Branca, via Campofranco, via D'Amico (fino a viale Libertà), via Luigi Capuana (fino a via Guglielmo Oberdan), via Giuseppe Verdi (fino a via Guglielmo Oberdan), via Francesco Crispi (da via Camillo Finocchiaro Aprile a via D'Amico), via Cucinotta, piazza Bovio, via Napoleone Colajanni (fino a via D'Amico), via Monsignor Ventimiglia (da via Camillo Finocchiaro Aprile a via D'Amico), via Celeste (fino a via D'Amico), Via San Vincenzo De' Paoli, Via Guglielmo Oberdan (da piazza Ettore Majorana), via Maddem, via Musumeci (fino a via Camillo Finocchiaro Aprile), via Carmelitani, via Giordano Bruno (fino a via Guglielmo Oberdan). I cassonetti della zona saranno tutti rimossi entro lunedì mattina. La raccolta differenziata porta a porta si effettua conferendo le varie frazioni di rifiuto negli orari stabiliti (dopo le ore 20,00 ed entro le ore 22,30), secondo il calendario stabilito nei vari giorni della settimana che è diverso per le utenze domestiche (cioè le utenze familiari) e per le utenze non domestiche (uffici, negozi, artigiani ecc). Calendario utenze domestiche: Lunedì: Indifferenziato Martedì: Organico Mercoledì: Carta, cartone e cartoncino Giovedì: Organico Venerdì: Plastica e metalli Sabato: Organico Domenica: Vetro Calendario utenze non domestiche: Lunedì: Indifferenziato, Organico Martedì: Vetro, Organico Mercoledì: Carta, Organico Giovedì: Cartone, Organico Venerdì: Plastica e metalli, Organico Sabato: Cartone, Organico Domenica: Plastica e metalli, Vetro Raccolte straordinarie Sono attive inoltre raccolte straordinarie di specifiche tipologie di rifiuti, realizzate per venire incontro ad alcune esigenze particolari di determinate categorie di utenti. ogni giovedì si effettua una raccolta straordinaria di pannolini e pannoloni sia per utenze domestiche che non (utenze deboli  ad es. famiglie, casa di cura, etc); ogni giovedì si effettua una raccolta di rifiuto indifferenziato esclusivamente per parrucchieri e barbieri.   Per ulteriori informazioni: Via Etnea n.603 dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00 Numero Verde 800 594 444

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
10 apr 2017

“Il Treno dei Vini dell’Etna” 2017, cantine e centri storici sui binari della circumetnea: programmati i primi tour

di Mobilita Catania

Percorrere le pendici dell'Etna, il vulcano attivo più grande d'Europa, attraverso i binari della Ferrovia Circumetnea, per inoltrarsi poi, con il wine bus, nelle strade del Vino dell'Etna e scoprire in tutta libertà le più belle cantine dell'Etna. I primi tour programmati sono quelli del 22 e 29 aprile, e del 6 e 13 maggio. Dopo l’esordio del 2016 ritorna “Il Treno dei Vini dell’Etna”: l’iniziativa partirà sabato 22 aprile 2017 e si ripeterà con cadenza settimanale: il treno partirà dalle stazioni di Riposto e di Piedimonte Etneo. “Il treno del vino” permetterà ai viaggiatori di arrivare alle pendici dell’Etna sui binari a scartamento della Ferrovia Circumetnea; scesi dal treno a Randazzo, si salirà a bordo del Wine Bus “hop-on hop-off”, che vi porterà in alcune tra le più belle cantine etnee e si potrà salire e scendere ad ogni fermata, (il Wine Bus passerà ogni due ore da tutte le fermate). Il programma prevede la visita guidata di due cantine dell'Etna, con degustazione di due vini Etna DOC in ciascuna cantina, accompagnati da assaggi di prodotti tipici. Ogni appuntamento prevede una tappa nel centro storico di Castiglione di Sicilia, Linguaglossa o Randazzo. I primi tour programmati sono quelli del 22 e 29 aprile, e del 6 e 13 maggio. I biglietti del tour “Il Treno dei Vini dell’Etna”, al prezzo di € 23,00 si possono acquistare: a bordo del treno della Ferrovia Circumetnea, a bordo del Wine Bus “hop-on hop-off”, nel punto informativo della Strada del Vino dell’Etna di Piedimonte Etneo, in tutte le rivendite che espongono il marchio “Around Etna”, presso tutte le stazioni FCE. Il biglietto comprende il percorso in treno, il Wine Bus e un coupon da presentare al momento dell’acquisto della degustazione.   Tutti i dettagli sono consultabili attraverso i canali informativi di Ferrovia Circumetnea, Associazione “Strada del Vino dell’Etna” ; email - info@stradadelvinodelletna.it telefono - 3499244672 sito web - https://stradavinoetna.squarespace.com/ Ti potrebbero interessare:  La storia dei treni della Ferrovia Circumetnea: da 120 anni attorno all’Etna

Leggi tutto    Commenti 0