Articolo
07 mag 2018

L’aeroporto di Catania ha accolto la carovana del Giro d’Italia per le tre tappe siciliane

di Mobilita Catania

L'Aeroporto di Catania ha accolto la carovana del 101° Giro d’Italia proveniente da Israele. Cinque i voli speciali atterrati a Fontanarossa nel corso della mattinata, fra cargo (con a bordo circa 400 bici per la gara) e charter che hanno trasferito in Sicilia i 180 atleti delle 22 squadre in gara, dirigenti, tecnici e gli inviati della stampa italiana e internazionale al seguito della celebre competizione ciclistica che domani, 8 maggio, partirà da Catania con la sua prima tappa di 200 km fino a Caltagirone. L’operazione ha coinvolto decine di addetti aeroportuali per garantire il regolare svolgimento di tutte le procedure correlate al transito nello scalo di un flusso straordinario di passeggeri (fra atleti e staff del Giro circa 800 persone) e bagagli eccezionali (23 i containers con le bici circa 1500 ruote di scorta a bordo del volo cargo). “Un grande lavoro di squadra - ha commentato l’AD Nico Torrisi - che ha visto la sinergia di tutti gli enti aeroportuali: ENAC, Forze dell’ordine, addetti alla sicurezza e tutti gli operatori aeroportuali dei piazzali e del terminal ai quali va il nostro personale ringraziamento per essere riusciti a offrire il migliore benvenuto ai campioni di un amatissimo e nobilissimo sport quale è il ciclismo”. Ad accogliere la carovana del Giro d’Italia nell’Aeroporto di Catania, impegnati nelle lezioni di Alternanza Scuola Lavoro in SAC, sono stati gli alunni dell’Istituto Turistico di Adrano “Pietro Branchina”. Nel frattempo la città si prepara alla quarta tappa che prenderà il via da piazza Duomo: in questo articolo potete consultare i provvedimenti di viabilità. Per la quinta tappa, la carovana del “Giro d’Italia” prevede la partenza da Agrigento e arrivo a Santa Ninfa, nella Valle del Belice, in ricordo del cinquantesimo anniversario del terremoto del 15 gennaio 1968. L’ultimo giorno in Sicilia vedrà nuovamente l’Etna come protagonista: si partirà da Caltanissetta e si giungerà sul vulcano più alto d'Europa, all’Osservatorio astrofisico, con la scalata del Monte Vetore. Ti potrebbe interessare:  Catania protagonista del Giro d’Italia: da dove transiterà la carovana rosa. Scuole chiuse e provvedimenti di viabilità    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
05 mag 2018

Catania protagonista del Giro d’Italia: da dove transiterà la carovana rosa. Scuole chiuse e provvedimenti di viabilità

di Mobilita Catania

Dopo la fortunata edizione 2017, che ha riscosso grande successo di pubblico, la gara ciclistica giunta alla 101esima edizione, avrà come protagonista la Sicilia per tre tappe. La quarta tappa in programma martedì 8 maggio partirà dalla piazza Duomo di Catania. Disposta la chiusura delle scuole; i provvedimenti di viabilità. L'Amministrazione comunale ha avviato la complessa organizzazione per affrontare l'importante evento che interesserà, a partire dal centro storico, varie zone della città, per poi uscire dal territorio cittadino alla volta di Caltagirone dove la tappa terminerà dopo 202 km. Ecco le vie dove passerà la colorata carovana ciclistica:        Ore 12 partenza da piazza Duomo e quindi via Etnea. Dopo un passaggio in territorio di Gravina di Catania la corsa rosa rientra in città da San Giovanni Galermo passando per le vie: Girolamo Gravina, San Giovanni Battista, Galermo, sovrappasso Ra15, Galermo, Sebastiano Catania, Lorenzo Bolano, rotatoria, viale Bolano, Felice Fontana. Quindi i ciclisti entrano in territorio di Misterbianco  e poi di nuovo a Catania, attraversando le vie: Leonardo Vigo, Bruno Letterio Lizzio, Salvatore Salomone Manno, stradale Cravone, Stradale San Giorgio, viale San Teodoro, rampa verso viale Papa Giovanni Paolo II, rotatoria strada provinciale 55 direzione Gela/Caltagirone. Il sindaco di Catania, sempre per martedì 8 maggio, ha disposto la sospensione delle attività didattiche, per tutte le scuole di ogni ordine e grado, sia pubbliche che private, e degli asili nido del territorio comunale, anche per prevenire qualsiasi inconveniente alla circolazione, poiché l'orario di svolgimento della corsa coincide con quello dell'uscita dalle scuole. Sospese, dalle ore 7 di lunedì 7 maggio alle ore 14 di martedì 8 maggio,  le concessioni di suolo pubblico rilasciate ai gestori di pubblici esercizi nelle piazza Duomo e dell'Università, dove verrà montato il Villaggio del Giro d'Italia. Dalle ore 7 alle ore 14 di martedì 8 maggio la stessa sospensione sarà in vigore nelle vie Garibaldi, Vittorio Emanuele II e lungo tutta la via Etnea.  Il provvedimento è consultabile nel sito istituzionale del Comune di Catania.  Anche il consueto mercatino rionale di San Giorgio, nel tratto dalla rotatoria delle Palme a quella Victorine Le Dieu, sarà sospeso martedì 8. Saranno in vigore, martedì 8, anche delle limitazioni al traffico e alla sosta, con rimozione coatta,  dalle ore 10 alle ore 14, nelle seguenti vie: Etnea (tutta), viale Andrea Doria (tratto Tondo Gioeni - torna indietro La Sicilia in ambedue le corsie di marcia fino al Via Del Bosco), Del Bosco (tratto Doria - Petraro), Via Petraro (tutta), Passo Gravina direzione sud-nord  (tratto da via Petraro sino al cavalcavia per S.Paolo),  Gravina (tutta), Piazza Grande,  S.G.Battista (da Piazza Grande in direzione sud  tutta), Via Galermo (da rotonda Etna Bar sino a via Sebastiano Catania), Sebastiano Catania ( da rotonda Etna Bar sino Bolano), viale Bolano (da via Catania,corsia Nord direzione Misterbianco, fino a via Vigo),  Vigo (da  Bolano a via Letterio Lizzio), Letterio Lizzio ( da via Vigo a via S.S. Marino), S.S. Marino (da Lizzio a stradale Cravone), stradale Cravone ( da via S.S.Marino a stradale Sangiorgio), stradale Sangiorgio (da stradale Cravone a viale S. Teodoro), viale S. Teodoro (da stradale Sangiorgio a viale Papa Giovanni Paolo II), viale Papa Giovanni Paolo II ( da viale S. Teodoro a Strada Provinciale 55), Strada Provinciale 55 (da viale Papa Giovanni Paolo II a via Aiello), via Aiello ( da Strada Provinciale  55 a XIII Strada Zona Industriale),  XIII Strada  Zona Industriale (da via Aiello a Stradale Primosole), Stradale Primosole ( da XIII Strada  Zona Industriale allo svincolo Tangenziale di Catania). È altresì istituito divieto di transito e di sosta, con rimozione coatta, per tutti i veicoli nei tratti viari e periodi di seguito elencati: - via Etnea (tutta) (dalle ore 10 alle ore 14 dell'8 Maggio 2018); - piazza Duomo (dalle ore 10 alle ore 14 dell'8 Maggio 2018); - piazzale Rocco Chinnici (nei giorni 6, 7 e 8 Maggio 2018); - piazza San Francesco (da giorno 3 all'8 Maggio 2018); - Via Vittorio Emanuele II, nel tratto compreso tra Piazza Risorgimento e Via Landolina (nei giorni 7 e 8 Maggio 2018); - largo Odeon e piazzale Asmundo  (il 7 Maggio 2018); - piazza Spedini (6, 7 e 8 Maggio 2018); - tutte le vie afferenti la Via Etnea (dalle ore 10 alle ore 14 dell'8 Maggio 2018) - Piazza Mazzini, via Della Lettera, via Garibaldi (tratto da SS. Trinità- piazza Duomo) dalla mezzanotte del 7 alle ore 16 dell'8 Maggio 2018 - Via Vittorio Emanuele (tratto da piazza Risorgimento a via Mazza) da mezzanotte del 7 alle ore 16 dell'8 Maggio. Pattuglie della Polizia Municipale vigileranno sul rispetto dei divieti e provvederanno alla fluidificazione del traffico. Per assicurare che tutto si svolga senza inconvenienti il personale della Polizia Municipale sarà tutto impegnato nei servizi esterni. Saranno pertanto chiusi, martedì 8 maggio, tutti gli uffici del Comando di Polizia Municipale aperti al pubblico, ad eccezione dell'ufficio verbali di Piazza Spedini 5. Anas comunica che martedì 8 maggio, in occasione del passaggio del Giro d’Italia dal capoluogo etneo, sarà necessario mettere in atto alcune limitazioni al traffico sulla Tangenziale Ovest di Catania, considerato che alcune strade limitrofe saranno interessate dal passaggio della carovana. A partire dalle ore 10:30, verrà chiuso il tratto di tangenziale compreso tra lo svincolo Zona Industriale Sud/Passo Martino e l’innesto con la strada statale 114 “Orientale Sicula”, con uscita obbligatoria allo svincolo Zona Industriale Sud. A partire dalla stessa ora (e non da mezzogiorno, come comunicato in precedenza), saranno chiuse le rampe di uscita dalla tangenziale, in entrambi i sensi di marcia, agli svincoli di Gravina di Catania e di San Giovanni Galermo. Saranno chiusi, inoltre, lo svincolo di Zia Lisa e il tratto terminale dell’autostrada A19 “Palermo-Catania” per i veicoli provenienti da Palermo, con immissione obbligatoria sulla Tangenziale. Infine, la strada statale 192 “Della Valle del Dittaino” sarà chiusa dal km 80 al km 84. Per la quinta tappa la carovana del “Giro d’Italia” prevede la partenza da Agrigento fino a Santa Ninfa, nella Valle del Belice, in ricordo del cinquantesimo anniversario del terremoto del 15 gennaio 1968. L’ultimo giorno in Sicilia vedrà nuovamente l’Etna come protagonista: si partirà da Caltanissetta e si giungerà in all’Osservatorio astrofisico, con la scalata del Monte Vetore. Ecco nel dettaglio le tre tappe siciliane: Tappa 4: CATANIA – CALTAGIRONE (8 maggio 2018) Tappa 5: AGRIGENTO – SANTA NINFA (VALLE DEL BELICE) (9 maggio 2018) Tappa 6: CALTANISETTA ETNA (10 maggio 2018) In occasione della sesta tappa della competizione ciclistica, giovedì 10 maggio, a partire dalle ore 10:00 e fino alla fine della tappa, sarà disponibile un servizio navetta gratuito, fornito dalla Ferrovia Circumetnea, dalla città di Nicolosi al traguardo allestito all'osservatorio astrofisico presente sull'Etna (per ulteriori informazioni contattare il seguente numero 095 541250).  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 nov 2017

La Sicilia protagonista di 3 tappe del Giro d’Italia 2018: da dove transiterà la corsa rosa

di Amedeo Paladino

Dopo la fortunata edizione 2017, che ha riscosso grande successo di pubblico nelle tappe Cefalù-Etna e Pedara-Messina, la gara ciclistica giunta alla 101esima edizione, avrà come protagonista la Sicilia per tre tappe. Il Giro d'Italia scatterà il 4 maggio 2018 in Israele, dove si disputeranno le prime tre tappe. Nella quarta tappa la carovana rosa partirà dal centro di Catania e si giungerà a Caltagirone; il giorno seguente la carovana del “Giro d’Italia” prevede la partenza da Agrigento fino a Santa Ninfa, nella Valle del Belice, in ricordo del cinquantesimo anniversario del terremoto del 15 gennaio 1968. L’ultimo giorno in Sicilia vedrà nuovamente l’Etna come protagonista: si partirà da Caltanissetta e si giungerà in all’Osservatorio astrofisico, con la scalata del Monte Vetore. Ecco nel dettaglio le tre tappe siciliane: Tappa 4: CATANIA - CALTAGIRONE (8 maggio 2018) Tappa molto mossa e costellata di difficoltà con numerosi saliscendi attraverso le asperità del sud della Sicilia. Due i GPM classificati, ma molte di più le salite compresa quella finale che porta nella parte alta di Caltagirone. La città viene attraversata nella sua parte centrale passando vicino a luoghi famosi come la Scalinata di Santa Maria del Monte tutta rivestita di ceramica multicolore. Tappa 5: AGRIGENTO - SANTA NINFA (VALLE DEL BELICE) (9 maggio 2018) Tappa 6: CALTANISETTA  ETNA (10 maggio 2018) Primo arrivo in salita del Giro 2018. Prima parte mossa con passaggi in Enna e Piazza Armerina come preludio alla scalata finale. Da Paternò si sale per 25 km con pendenze a crescere. Dopo Ragalna inizia la vera salita (inedita) su strada stretta attraverso parchi e colate laviche fino all'Osservatorio Astrofisico. L'osservatorio Astrofisico, che si trova circa 3 km prima del Rifugio Sapienza (già arrivo di più tappe), è la stazione montana dell'Osservatorio di Catania intitolata a M.G.Fracastoro che ne fu direttore a fine anni '50.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
02 ago 2017

Il Giro d’Italia 2018 di nuovo in Sicilia con tre tappe: da Catania a Caltagirone fino all’Etna, passando per Agrigento e la Valle del Belice

di Mobilita Catania

Il Giro d'Italia 2018 ritorna in Sicilia grazie ad un accordo tra la Regione e Rcs Sport, organizzatore della "corsa rosa": è questa l'anticipazione trapelata in questi giorni.  Dopo la fortunata edizione 2017, che ha riscosso grande successo di pubblico nelle tappe Cefalù-Etna e Pedara-Messina, la gara ciclistica giunta alla 101esima edizione, avrà come protagonista la Sicilia per tre tappe. Nella quarta tappa si partirà da Catania e si giungerà a Caltagirone; il giorno seguente la carovana del "Giro d'Italia" prevede la partenza da Agrigento fino a Santa Ninfa, nella Valle del Belice, in ricordo del 50amo anniversario del terremoto del 15 gennaio 1968. L'ultimo giorno in Sicilia vedrà nuovamente l'Etna come protagonista: si partirà da Caltanissetta e si giungerà in all'Osservatorio astrofisico, con la scalata del Monte Vetore. Gli artefici di questo gradito ritorno sono stati il direttore tecnico di Rcs, Mauro Vegni, l'Assessore allo Sport e al Turismo, Anthony Barbagallo:  un accordo già formalizzato che attende solo l'ufficialità che avverrà ad ottobre, quando il programma completo del Giro d'Italia verrà presentato. La partenza del Giro d'Italia 2018 avverrà probabilmente dall’estero e attualmente la candidatura più forte sembra essere quella di Israele e Gerusalemme mentre la conclusione del giro dovrebbe avvenire a Roma.    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
07 mag 2017

Il Giro d’Italia arriva in Sicilia: i Comuni attraversati dalla corsa, orari di transito, viabilità

di Amedeo Paladino

Il Giro d’Italia ritorna in Sicilia con due tappe che toccheranno alcuni dei luoghi più belli dell’isola. La quarta tappa, in programma martedì 9 maggio, partirà da Cefalù e arriverà sull’Etna dal versante di Nicolosi per una lunghezza di 180 km. Sarà una tappa “alpina” con un dislivello di quasi 3500 m in due sole salite, la Portella di Femmina Morta e la salita finale al Rifugio Sapienza dalla salita del Salto del Cane con una pendenza media superiore al 7% e picchi al 12%. Dopo un tratto lungo la costa nord, due lunghe salite e una lunga discesa attraverso i Parchi dei Nebrodi e dell’Etna. Primo arrivo in salita del Giro 2017. Ecco nel dettaglio il percorso della 4° tappa: Cefalù (partenza ore 12:00) lungomare Giardina Finale (12:20): via SS113 Castel di Tusa (12:30): via SS113 Santo Stefano di Camastra (12:50): via SS113 Marina di Caronia (13:00): via SS113 Acquedolci (13:15): via SS113 bivio per San Fratello (13:20): via SS 289 San Fratello (14:00): via SS289 Portella Femmina Morta gran premio della montagna (14:45): via SS 289 Cesarò (15:00): via SS120 bivio per Randazzo (15:20): via SS120 Bronte (15:30): via SS284 Passo Zingaro (15:45): via SS284 Adrano (15:51): Via Vittorio Emanuele- Via Capuccini Biancavilla (15:55): Via Umberto- Via Europa- via Vittorio Emanuele Santa Maria di Licodia (16:00): via SP160 Ragalna (16:20): via SP160 Nicolosi (16:30): Via Garibaldi- via Etnea- Via San Nicola Dalle 11 del mattino fino a fine corsa entreranno in funzione i provvedimenti da parte della Polizia Locale nelle vie Cannizzaro, Marconi, San Francesco, Longo, Garibaldi, Vittorio Emanuele, Etnea, San Nicola. Dalle 13 divieto di accesso in 28 strade del paese. Etna (17:15): Rifugio Sapienza La quinta tappa, in programma mercoledì 10 maggio, partirà da Pedara e arriverà a Messina per una lunghezza di 157 km. La tappa attraverserà, nella prima parte, le pendici dell’Etna attraverso parecchi centri urbani con passaggi caratterizzati dai consueti paesaggi urbani. Discesa la Valle dell’Alcantara e attraversata Taormina, la corsa diventa pianeggiante lungo la costa, per terminare a Messina con un circuito finale per una volata di gruppo. Ecco nel dettaglio il percorso della 5° tappa: Pedara partenza (ore 13:15) [qui le disposizioni del traffico e la viabilità] San Pietro Clarenza (13:25) A San Pietro Clarenza chiusura a partire dalle 10.30 di via Bellini, piazza della Vittoria e via Umberto. Disposta la chiusura delle scuole. Mascalucia (13:30) A Mascalucia saranno chiuse anche le scuole; chiusura a partire dalle 11 delle strade del centro (Roma, Etnea, Tremestieri) e quelle prossime all’abitato (Ombra, Pulei, San Giovanni, Mediterraneo, Cicirello, De Gasperi) Sant’Agata Li Battiati (13:35) San Giovanni La Punta (13:40) A San Giovanni La Punta, dalle 11 chiusura al traffico e rimozione forzata delle vie Ravanusa, della Regione (intera estensione), Duca D’Aosta, Santa Lucia, per Aci Bonaccorsi. Viagrande (13:45) Via Antonio Aniante, proseguendo per le  vie Giuseppe Garibaldi, Nello Simili, e della Regione, continuando su Piazza Chiesa Antica, via Salvatore Mirone. Disposta la chiusura delle scuole. Trecastagni (13:55) Zafferana Etnea (14:05) Milo (14:15) Fornazzo (14:20) Vena (14:30) Piedimonte Etneo (14:40) Linguaglossa (14:50) Castiglione di Sicilia (15:05) Francavilla di Sicilia (15:10) Gaggi (15:30) Giardini Naxos (15:35) Taormina (15:50) Letojanni (16:00) Santa Teresa di Riva (16:10) Roccalumera (16:15) Alì Terme (16:25) Scaletta Marina (16:30) Ponte Santo Stefano ((16:40) Tremestieri (16:50) Messina via Garibaldi (17:15)   I nostri canali: Sito internet: catania.mobilita.org Fanpage: https://www.facebook.com/Catania.Mobilita/ Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/227898147365568/ Twitter: https://twitter.com/MobilitaCT Canale Telegram: https://telegram.me/mobilitacatania

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
03 mag 2017

Pedara si prepara al Giro d’Italia: il piano di viabilità per la preparazione e lo svolgimento della competizione

di Amedeo Paladino

Il Giro d'Italia ritorna in Sicilia con due tappe che toccheranno alcuni dei luoghi più belli dell'isola: la quarta tappa, in programma martedì 9 maggio, partirà da Cefalù e arriverà sull’Etna dal versante di Nicolosi per una lunghezza di 180 km; il giorno seguente si partirà da Pedara e si giungerà a Messina. Il comune di Pedara ha approntato un piano di viabilità per la preparazione e lo svolgimento della competizione. Nelle giornate di martedì 9 e mercoledì 10 maggio 2017 alcune strade del Comune di Pedara saranno interessate alla fase di preparazione e alla successiva partenza della Quinta tappa del 100° Giro D’Italia: per  consentire il regolare svolgimento della competizione sportiva nonché salvaguardare l’incolumità e la sicurezza sono state disposte le seguenti ordinanze: Sono chiuse al transito veicolare ed è vietata la sosta con rimozione forzata degli autoveicoli tranne che diversamente specificato, ad esclusione dei veicoli dell’organizzazione, nelle seguenti vie: Piazza Don Diego, compreso via Santa Caterina e il primo tratto di via Roma, dalle ore 15,00 del 09 alle ore 19,00 del 10/05/2017; Via A. Toscano, tratto compreso tra via R. Toscano e Piazza Don Diego, dalle ore 15,00 de l09 alle ore 19,00 del 10/05/2017; Via C. Tomaselli, dalle ore 15,00 del 09 alle ore 19,00 del 10/05/2017, tratto compreso tra l’uscita di P. del Popolo e Via Dott. Consoli solo divieto ditransito; tratto compreso tra via Dott. Consoli e via Laudani sarà regolamentato consenso unico di marcia direzione Ovest; Corso Ara di Giove, tratto compreso tra via Leonardi e via Etnea, dalle ore 15,00 del 09 alle ore 19,00 del 10/05/2017; tratto compreso tra Via Etnea e Via Stella dalle ore 05.00 del 10/4/2017 fino al passaggio dei corridori, previsto per le ore 13.30 circa;  tratto compreso tra Via Stella e Via L. Pirandello dalle ore 10,30 del 10/05/2017 fino al passaggio dei corridori, previsto per le ore 13.30 circa; tratto compreso tra via Etnea e via Pirandello dalle ore 10,30 del 10/05/2017 fino al passaggio dei corridori, previsto per le ore 13.30 circa; tratto compreso tra via G. Ragala e via Pirandello dalle ore 10,30 del 10/05/2017 fino al passaggio dei corridori, previsto per le ore 13.30 circa solo divieto di transito; Piazza Don Bosco e via Don Bosco, dalle ore 15,00 del 09 alle ore 19,00 del 10/05/2017; Piazza Del Popolo, dalle ore 15,00 del 09 alle ore 19,00 del 10/05/2017; Parcheggio Auteri, dalle ore 15,00 del 09 alle ore 19,00 del 10/05/2017; Via Papa Giovanni XXIII, dalle ore 05,00 del 09 alle ore 19,00 del 10/05/2017; Via Collegio, tratto tra via G. Verga e Via Rua S. Antonio, dalle ore 05,00 alle ore 19,00 del10/4/2017; Via Rua San Antonio,  tratto compreso tra via Papa Giovanni XXII e Corso Ara Di Giove, dalle ore 05,00 alle ore 19,00 del 10/05/2017;  tratto compreso tra via Papa Giovanni III e via Delle Ginestre dalle 05,00 alleore 19,00 del 10/05/2017 solo divieto di transito; Via Delle Ginestre, nel tratto compreso tra via Rua San Antonio e la Rotatoria ( Bar Miraglia )dalle ore 05.00 alle ore 19.00 del 10/05/2017 solo divieto di transito; Via Etnea, tratto compreso tra via Sottomonte e via Ombra, dalle ore 10,30 del 10/05/2017 fino al passaggio dei corridori previsto per le ore 13.30 circa, tratto compreso tra via G. Marconi e Piazza Don Diego dalle ore 05.00 alle ore 16,00 del 10/05/2017; Parcheggio G. Lo Coco (ingresso Parco “D’Arrigo”) dalle ore 15.00 del 09 alle ore 17.00 del 10/4/2017; Via L. Pirandello, dalle ore 10,30 del 10/05/2017 fino al passaggio dei corridori previsto per leore 13,30 circa; Via L. Capuana, dalle ore 10,30 del 10/05/2017 fino al passaggio dei corridori previsto per le ore13,30 circa;Via Sottomonte, dalle ore 10,30 del 10/05/2017 fino al passaggio dei corridori previsto per le ore 13,30 circa; Via Ombra, dalle ore 10,30 del 10/05/2017 fino al passaggio dei corridori previsto per le ore13,30 circa; Viale Dello Sport, dalle ore 05,00 alle ore 19,00 del 10/05/2017;Via Pizzo Ferro, dalle ore 17,00 del 09 alle ore 19,00 del 10/05/2017, oltre il divieto di sosta è istituito il senso unico di marcia direzione Nord; Via Simone Del Pozzo, solo divieto di transito dalle ore 05.00 alle ore 16,00 del 10/05/2017; Il traffico proveniente dai paesi limitrofi verrà indirizzato con l’apposizione di apposita segnaletica secondo le direttrici di seguito indicate: Trecastagni: direzione Catania per Via delle Gardenie; direzione Nicolosi o Etna per Via Don Ludovico. Nicolosi: direzione Catania per Via Teocrito – Via delle Ginestre;- direzione Trecastagni per Guardia Ragala. Mascalucia: - tutte le direzioni per Via Teocrito. Tremestieri: - tutte le direzioni per Via M. Giusti – Trigona. Sono individuate le seguenti aree di parcheggio riservate ai Bus che verranno orientati così come segue: autobus provenienti da Nicolosi: su Via Guardia Ragala – Via dell’Aria e strade a seguire; autobus provenienti da Trecastagni: Via Salvo D’Acquisto – Via Dante Alighieri, ViaFederico De Roberto – Via Suriente e strade a seguire;  autobus provenienti da Tremestieri: Viale Vespri Siciliani – Via Trigona attraverso Via M.Giusti.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 apr 2017

Giro d’Italia 2017: ecco da dove transiterà nelle due tappe siciliane

di Roberto Lentini

Il Giro 100, come vi avevamo già anticipato in questo articolo partirà dalla Sardegna con le prime tre tappe, mentre la quarta e quinta tappa toccheranno la Sicilia.   La quarta tappa, in programma martedì 9 maggio, partirà da Cefalù e arriverà sull’Etna dal versante di Nicolosi per una lunghezza di 180 km.  Sarà una tappa “alpina” con un dislivello di quasi 3500 m in due sole salite, la Portella di Femmina Morta e la salita finale al Rifugio Sapienza dalla salita del Salto del Cane con una pendenza media superiore al 7% e picchi al 12%. Dopo un tratto lungo la costa nord le due lunghe salite e una lunga discesa attraverso i Parchi dei Nebrodi e dell’Etna. Primo arrivo in salita del Giro 2017. Ecco nel dettaglio il percorso della 4° tappa: Cefalù, Finale, Castel di Tusa, Santo Stefano di Camastra, Marina di Caronia, Acquedolci, bivio per San Fratello, San Fratello, Portella Femmina Morta gran premio della montagna, Cesarò, bivio per Randazzo, Bronte, Passo Zingaro, Adrano, Biancavilla, Santa Maria di Licodia, Ragalna, Nicolosi, Rifugio Sapienza. La quinta tappa, in programma mercoledi 10 maggio, partirà da Pedara e arriverrà a Messina per una lunghezza di 157 km. La tappa, attraverserà, nella prima parte, le pendici dell’Etna attraverso parecchi centri urbani con passaggi caratterizzati dai consueti ostacoli urbani. Discesa la Valle dell’Alcantara e attraversata Taormina la corsa diventa pianeggiante lungo la costa per terminare a Messina con un circuito finale per una volata di gruppo. Ecco nel dettaglio il percorso della 5° tappa: Pedara, San Pietro Clarenza, Sant'Agata Li Battiati, San Giovanni La Punta, Trecastagni, Zafferana Etnea, Milo, Fornazzo, Vena, Piedimonte Etneo, Linguaglossa, Castiglione di Sicilia, Francavilla di Sicilia, Gaggi, Giardini Naxos, Taormina, Letojanni, Santa Teresa di Riva, Roccalumera, Alì Terme, Scaletta Marina, Ponte Santo Stefano, Tremestieri, Messina.

Leggi tutto    Commenti 0

Ultimi commenti