Articolo
02 gen 2018

Mascalucia passa all’illuminazione a led: al via il progetto di rinnovamento

di Mobilita Catania

Al via il progetto per rinnovare e migliorare la pubblica illuminazione del territorio di Mascalucia: partirà dal 1° gennaio il progetto per la manutenzione, sostituzione e incremento dei punti luce del territorio mascaluciese. Tutto avverrà in diversi step. Lo ha annunciato il primo cittadino, Giovanni Leonardi, che con un progetto di finanza pubblica ha programmato la sistemazione di tutto l’impianto d’illuminazione del territorio. «Abbiamo affidato il servizio in Consip alla Gemmo – ha spiegato il dott. Leonardi -. Sarà attivato già dalla prima metà di gennaio un Portale Gemmo che non solo farà da monitoraggio per i consumi della luce ma soprattutto trasmetterà agli uffici comunali le segnalazioni che arriveranno dai cittadini al numero verde: 800.33.99.29. Dopo la segnalazione la ditta incaricata provvederà alla sostituzione delle lampade sotto il controllo da parte degli uffici comunali. Un interessante progetto – ha concluso il sindaco - che andava fatto per migliorare la pubblica illuminazione che reclamava in alcuni tratti interventi seri». A metà febbraio partirà anche l’operazione per sostituire i primi corpi illuminanti con lampade a led, operazione che dovrà concludersi, per tutto il territorio, entro il 2018: si tratta di 6.300 corpi illuminanti. Si inizierà con Corso San Vito, Via Etnea e Centro storico di Massannunziata;  durante il corso di questi interventi saranno impiantati circa cento nuovi pali, sostituiti i quadri elettrici obsoleti e potenziate le linee elettriche. A fine febbraio inizierà la sostituzione dei pali ammalorati, che sono circa 92. Per consultare il Portale Gemmo, sul quale verranno pubblicate tutte le notizie relative al percorso del progetto e le segnalazioni degli utenti, sul sito ufficiale del Comune è stato predisposto un link di collegamento.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 nov 2017

Il maltempo ha danneggiato 400 corpi illuminanti: ripristino non ancora concluso

di Mobilita Catania

Il maltempo di dieci giorni fa, secondo una stima basata sulle segnalazioni giunte al numero verde del Servizio (800339929), ha fatto saltare ben 400 corpi illuminanti a led di vecchia generazione e diverse cabine di distribuzione dell'energia elettrica in varie zone della città.   Dopo il nubifragio del 10 novembre la Gemmo aveva subito intrapreso i lavori per riparare i guasti intervenendo sulle vie Santa Caterina (1 corpo illuminante sostituito), Nuova (2), Dei piccioni (1), Verdura (2), Casagrande (2), Galermo (3), San Nullo (1), Mimosa (1), Pietro Maroncelli (1), Santa Rosa da Lima (2), Calabresa (3), Leucatia (2), Angelo Musco (2), Cardinale Nava (2), De Logu (2), Quartararo (2), Puglia (7), Del Bosco (3), Ferrarotto (1), Fratelli Mazzaglia (2), Vecchia Ognina (1) e in viale Jonio (2). In via Quieta sono stati sostituiti dei pali. Negli ultimi giorni altri interventi sono stati compiuti sulle vie Due obelischi (19 corpi illuminanti sostituiti), Badia (4), Locatelli (2), Ettore Giardino (4), Stoppani (4), Scannapieco (3), De Santis (3), Ballo (15) in corso Italia (17) e lungo il viale Mario Rapisardi (8). Sono stati inoltre riattivati circuiti e interruttori nelle vie San Nullo, Torreforti, Basile, Rismondo, Teatro Massimo, Como e sullo stradale Grimaldi e sul viale Librino. Il sindaco di Catania Enzo Bianco ha chiesto ai responsabili della società Gemmo di accelerare ancora con gli interventi per ridurre al minimo i disagi per i cittadini , che ha un contratto di gestione della pubblica illuminazione a Catania e sta lavorando al piano d'intervento stilato per riparare ai danni del nubifragio del 10 novembre. "Purtroppo - ha detto l'assessore Di Salvo - l'illuminazione a led, soprattutto con corpi illuminanti di vecchia generazione, finisce con l'essere danneggiata dalle cariche elettrostatiche dei temporali. La Gemmo sta seguendo una precisa programmazione per aree, in maniera da procedere più celermente possibile. Ci auguriamo che le squadre possano riparare al più presto tutti i danni all'illuminazione pubblica. Ricordo comunque alla cittadinanza che l'Amministrazione da tempo ha varato con la Gemmo un programma per la sostituzione dei vecchi corpi illuminanti a led, sensibili ai temporali, con quelli di nuova generazione". Segnalate i guasti chiamando il numero verde 800339929 - ha concluso l'Assessore - in maniera tale che le squadre di intervento possano agire capillarmente".

Leggi tutto    Commenti 0