Segnalazione
31 mag 2016

FOTO | Auto senza conducente si scontra con autobus dell’AST

di Mobilita Catania

Un auto in sosta in via Louis Braille, alle spalle dello stabilimento del quotidiano "La Sicilia", probabilmente a causa di un automobilista poco avveduto che l'ha lasciata senza freno a mano, si è scontrata con un autobus dell'azienda di trasporto pubblico AST che sopraggiungeva: è accaduto stamattina intorno alle 8 e 30 Al momento il proprietario non è stato ancora rintracciato: non si sa se il conducente ha volutamente bloccato la discesa dell'auto senza conducente a bordo.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
20 mag 2016

Tondo Gioeni, scene di ordinaria follia: un automobilista sale sui cordoli e taglia la rotonda

di Mobilita Catania

Il tondo Gioeni rappresenta l'incubo degli automobilisti catanesi: la nuova rotonda, che ha sostituito il cavalcavia abbattuto nel 2013, non si è dimostrata in grado di sopportare l'enorme mole di veicoli che transitano ogni giorno dalla circonvallazione. Per risolvere i problemi di viabilità allo stato attuale è in corso l’iter del sottopassaggio di Via Castorina, che secondo le attese dovrebbe snellire del 15-20% il traffico. Ieri abbiamo assistito e filmato una pericolosa infrazione: un automobilista proveniente da via Etnea, per evitare di proseguire per circa 200 metri sulla circonvallazione e utilizzare il tornaindietro posto davanti lo stabilimento de "La Sicilia" per immettersi nella carreggiata direzione Misterbianco, ha scavalcato i cordoli, tagliando trasversalmente la rotonda. Ecco il video

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Articolo
22 feb 2016

Nodo Gioeni, avviato l’iter del sottopassaggio di Via Castorina: snellirà del 15-20% il traffico

di Amedeo Paladino

Il nodo Gioeni dopo quasi tre anni dall'abbattimento del vecchio cavalcavia rimane un capitolo irrisolto per la viabilità di penetrazione in città. Al momento di concreto c'è solo il progetto concernente il sottopassagio di via Castorina, il cui l'iter è stato avviato. L'assessore ai Lavori Pubblici Luigi Bosco, incontrando il Consiglio della III Circoscrizione, ha fatto il punto sullo stato dell'arte della viabilità del nodo Gioeni, come documentato dalla redazione di Sudpress. L'iter burocratico per il collegamento tra via Castorina e via Giuffrida pare essersi avviato: il progetto è ormai definitivo e il piano di espropiazioni è stato redatto. La fase successiva sarà il bando di gara per l'esecuzione dei lavori che secondo l'assessore potrebbero concludersi già all'inizio del 2017. La bretella secondo le stime dei tecnici comunali produrrebbe un alleggerimento del traffico sul nodo Gioeni del 15/20%, in particolare nei tratti di via Etnea e via Caronda. Il progetto è inserito nel piano triennale delle opere pubbliche, ma se ne parla da decenni poiché il sottopasso risale agli anni '70, quando fu costruito lo svincolo della tangenziale. Nel dettaglio il progetto prevede la bonifica del sottopasso che collega via Castorina a via dei Salesiani e via San Filippo Neri nei pressi di via Giuffrida e consterà di due corsie più i marciapiedi. In campo però ci sono altri due interventi: un torna-indietro all'altezza di via Braille e il sottopassaggio di via Caronda per il quale alcuni mesi fa è stata fatta richiesta di finanziamento alla Protezione Civile. Attraverso i canali di Mobilita Catania abbiamo raccolto altre due proposte concernenti il nodo Gioeni [PROPOSTA #1; PROPOSTA #2] Se il progetto del sottopassaggio di via Castorina dovesse concretizzarsi, dando un pò di respiro alla viabilità del nodo Gioeni, rimarebbe comunque irrisolto il problema principale: le centinaia di migliaia di veicoli che quotidianamente penetrano da queste arterie. Sarà la leva del trasporto pubblico a risolvere le criticità citate: l'entrata in esercizio della tratta metropolitana Nesima-Borgo e delle stazioni Picanello, Ognina ed Europa del passante ferroviario appare necessario quanto gli interventi sulla viabilità.

Leggi tutto    Commenti 1
Segnalazione
15 feb 2016

Lunedì nero in circonvallazione: code e ingorghi in entrambe le direzioni

di Amedeo Paladino

La settimana comincia nel peggiore dei modi per gli automobilisti catanesi: nodo Gioeni in tilt Viabilità in tilt già dalle prime ore del mattino presso circonvallazione di Catania: code e ingorghi sia in direzione Ognina che in direzione Misterbianco (fino alla rotonda di via San Nullo). Il nodo Gioeni è al momento il punto più critico, come segnalato dal servizio Google Traffic. Tra i viali Marco Polo e Ulisse sono in corso dei lavori di potatura che proseguiranno per tutto il mese di febbraio: per consentire lo svolgimento delle operazioni vige il divieto di sosta e la rimozione forzata ambo i lati. [in aggiornamento]

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Articolo
19 nov 2015

Viabilità in tilt direzione Catania per incidente e lavori

di Mobilita Catania

La già precaria viabilità di Catania in queste ore è messa a dura prova da alcuni incidenti. Si segnalano forti rallentamenti e lunghe file lungo la diramazione A18 del Viale Meditteraneo per l'intervento di sostituzione di guard-rail nella carreggiata direzione sud. Sulla tangenziale di Catania, all’altezza di Misterbianco in direzione Siracusa, si registra un incidente che ha coinvolto quattro veicoli, richiedendo l'intervento della Polizia Stradale. Viabilità in tilt anche presso la circonvallazione, in particolare nel tratto compreso tra viale Lorenzo Bolano e  viale Fratelli Vivaldi per interventi di potatura alberi che hanno ridotto la carreggiata di circolazione. Da segnalare il guasto di alcuni semafori in via Monserrato agli incroci con via Renato Imbriani via Etnea: in questi nodi la viabilità è regolata dai Vigili Urbani. Di seguito la situazione in tempo reale monitorata dal servizio Google Traffic.

Leggi tutto    Commenti 0
Segnalazione
20 ott 2015

Un passeggiata per la città al buio

di Mobilita Catania

Pubblichiamo la segnalazione di un cittadino in merito al black out elettrico in ampie zone di Catania. Già ieri l'Enel e il Comune sono intervenuti per ripristinare l'illuminazione nelle strade rimaste al buio. Le situazioni più critiche si sono verificate nel tratto sud della Circonvallazione e nella circoscrizione Borgo-Sanzio.  Il viale Tirreno resta invece ancora al buio a causa del furto di 500 metri di cavi di rame, che stanno causando disagi nella circoscrizione Cibali-Trappeto nord.   Ieri sera ho pensato bene di approfittare della chiusura al traffico, in occasione del “Lungomare Liberato”, per fare una passeggiata con la famiglia. Scendendo da Piazza della Guardia a piedi, la sensazione di insicurezza nel camminare assale immediatamente, dovuta ad un’assoluta carenza di illuminazione stradale e dei marciapiedi. Nel percorso fatto (Piazza della Guardia, Via Zoccolanti, Viale Alcide De Gasperi, Piazza Europa, Lungomare, Piazza Nettuno), in una zona centrale della città, si nota l’insufficiente illuminazione esistente e in molti punti l’assenza totale di illuminazione. Faccio notare, che le lampade di nuova generazione (Led), in sostituzione delle precedenti, presentano una disomogeneità nell’illuminazione della sede stradale e dei marciapiedi. La semplice sostituzione delle lampade, senza un calcolo ponderato e un adeguamento dell’impianto, è causa di un rischio permanente in città per pedoni e automobilisti. Ma torniamo alla passeggiata. Il Viale Alcide De Gasperi (lato mare) è totalmente privo di illuminazione, con rischio di cadute rovinose, soprattutto per anziani e bambini, o di “sorprese” sotto le scarpe. La Piazza Europa (la parte pubblica), è assolutamente deficitaria di illuminazione, con pali in buona parte fuori uso. Luogo di incontro di bambini con biciclette e anziani. L’attraversamento sulle strisce pedonali da Piazza Europa (di fronte al “Borghetto”, per intenderci) verso il lato mare è assolutamente privo di illuminazione. Il lungomare, ciò che da decenni dovrebbe essere riqualificato con una specifica progettazione, sull’esempio delle numerose città mediterranee, con percorsi pedonali e ciclabili in assoluta sicurezza, luogo privilegiato dai catanesi per lo sport all’aperto, presenta illuminazione insufficiente e non omogenea sulla sede stradale e, sui marciapiedi, ampi tratti di zone “oscure”. Massimiliano Vertillo

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Articolo
02 ott 2015

Controlli autovelox per il rispetto dei limiti di velocità: postazioni di Ottobre

di Mobilita Catania

La direzione del Corpo di Polizia Municipale informa di aver disposto presidî mobili di controllo con l’uso di Autovelox in vari siti della città, come previsto dal decr. pref. 45/2006 e successive integrazioni, per garantire la sicurezza della circolazione dei veicoli e dei pedoni attraverso il rispetto dei limiti di velocità. I viali Lorenzo Bolano, Felice Fontana, Ruggero di Lauria, Odorico da Pordenone e via Don Minzoni sono quotidianamente presidiati da pattuglie di vigili gps tracker game urbani con turni che ricoprono l’intero arco della giornata. Ecco il calendario di ottobre dei controlli autovelox: Viale Artale Alagona (giorno 6 - 12 - 15 - 22 - 24 - 26 - 27) Viale Lorenzo Bolano (giorno 1 - 2 - 3 - 4 - 6 - 7 - 8 - 10 - 11 - 13 - 14 - 16 - 17 - 18 - 19 - 20 - 21 - 23 - 25 - 28 - 29 - 30 - 31) Viale Felice Fontana (giorno sms spy philippines 5 - 9 - 14 - 20 - 28) Via Don Minzoni (giorno 1 - 8 - 22 - 29) Viale Ruggero di Lauria (giorno 2 - 7 - 13 - 16 - 21 - 23 - 27 - 30)

Leggi tutto    Commenti 0

Ultimi commenti