Articolo
28 feb 2018

Ryanair lancia due nuove rotte dall’aeroporto di Catania per il prossimo inverno

di Mobilita Catania

Ryanair  ha annunciato oggi la programmazione invernale 2018/2019 dall’Italia: 37 nuove rotte verso interessanti destinazioni tra cui Amman e Aqaba in Giordania, che permetteranno di trasportare un totale di 39 milioni di passeggeri all’anno in 29 aeroporti italiani, con una crescita del 5%. Per quanto riguarda l'aeroporto di Catania la programmazione invernale 2018/2019 di Ryanair offrirà due collegamenti bisettimanali da Catania con Marrakech e Siviglia. L’Amministratore Delegato di SAC, Nico Torrisi, commenta le novità annunciate da Ryanair per la Winter 2018. “Siamo molto compiaciuti per l’introduzione, da parte di Ryanair, di due nuove rotte non ancora coperte dall’Aeroporto di Catania e che ci permettono di arricchire e potenziare il ventaglio di destinazioni annuali: da ottobre 2018, infatti, Fontanarossa sarà collegato due volte a settimana con Marrakech (Marocco) e con Siviglia (Spagna). Due destinazioni nell’area mediterranea, queste scelte da Ryanair, particolarmente strategiche per la Sicilia anche nella bassa stagione e che potranno garantire ai rispettivi territori nuovi e consistenti flussi turistici in una fase dell’anno comunque favorita, in queste aree geografiche, da temperature miti”. A Roma, Michael O’Leary, CEO di Ryanair, ha affermato: “Siamo lieti di lanciare la più grande programmazione di sempre dall’Italia per l’inverno 2018/2019, con 37 nuove rotte e più voli su 18 rotte esistenti, che permetteranno di trasportare 39 milioni di passeggeri in 29 aeroporti italiani con una crescita del 5%. I clienti e visitatori italiani possono prenotare da oggi le proprie vacanze per la stagione invernale 2018/2019, con tariffe ancora più basse. Non c’è momento migliore per prenotare un volo Ryanair. Per celebrare il lancio della programmazione invernale 2018/2019 dall’Italia, abbiamo messo in vendita posti sul nostro network europeo a partire da soli €19,99, per viaggiare da marzo a maggio e prenotabili fino alla mezzanotte di domenica (4 marzo). Poiché i posti a questi fantastici prezzi bassi andranno a ruba velocemente, invitiamo i clienti ad accedere subito al sito www.ryanair.com per evitare di perderli.”  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 feb 2018

Ryanair collegherà Catania a Siviglia dal prossimo inverno

di Roberto Lentini

Sono state presentate ieri le novità della compagnia aerea irlandese: con l’inizio della programmazione invernale 2018/2019 Ryanair lancia un nuovo volo Catania-Siviglia con due frequenze settimanali, il mercoledi e la domenica a partire dal 28 ottobre. Ecco gli operativi del volo: CTA 19:10 → SVQ 22:10   – 3—7– SVQ 15:45 → CTA 18:45   – 3—7– Sempre per la Spagna Ryanair ha introdotto nuovi voli in connessione da Catania per:  Alicante, Barcellona El Prat, Ibiza, Lanzarote, Malaga, Tenerife (Sud), Valencia I voli per Siviglia saranno prenotabili dal prossimo mese di marzo sul sito di Ryanair: atterrerà all'aeroporto di Siviglia situato a 10 km da Siviglia, nella regione dell'Andalusia, in Spagna.  Dall'aeroporto di Siviglia potete raggiungere il centro città con l’autobus dalle 5:20 all’01:15 tutti i giorni. Il biglietto si acquista a bordo e il tragitto dura circa 30 minuti. La fermata dell’autobus è, invece, in prossimità del terminal. Cosa vedere a Siviglia La città di Siviglia è ricca di cultura, storia e monumenti. Vi consigliamo di visitare la Cattedrale una delle più grandi del mondo e la Giralda, simbolo della città e ricca di storia e influenza araba e all’interno vi si trova la tomba di Cristoforo Colombo. Nei giorni più caldi vi consigliamo di passare dal Metropol Parasol, una costruzione in legno bizzarra costruita per fare ombra; molto interessante la Piazza di Spagna che fu sede della Expo del 1929 e il Parco Maria Luisa, dove troverete il Museo Archeologico e della tradizione andalusa. Se volete osservare la città di Siviglia da un punto di vista diverso, vi consigliamo la Ruota panoramica, situata nei giardini del Prado de San Sebastian, e non perdete uno o più spettacoli di flamenco.  

Leggi tutto    Commenti 0

Ultimi commenti