Articolo
28 dic 2018

Prg, riaperti i termini del bando internazionale di idee per il waterfront cittadino

di Mobilita Catania

Sabato 29 dicembre, alle ore 10:30, nella sala giunta di Palazzo degli Elefanti verrà annunciata la riapertura dei termini e le modifiche alle modalità di partecipazione del concorso internazionale di idee per la rigenerazione urbanistica, attraverso un Masterplan quale strumento di pianificazione di massima che identifichi le principali componenti urbanistiche, paesaggistiche, architettoniche e funzionali, dell’area che da Piazza Europa arriva sino alla zona del faro Biscari.  In tale ampia fascia urbana, infatti, ricadono i principali nodi e punti di contatto fra la rete ferroviaria esistente e il Porto con la città, aree che rappresentano alcune delle criticità più importanti in ordine al sistema della viabilità, dei luoghi centrali e della residenza abitativa. L’iniziativa si colloca tra le azioni messe in atto dal sindaco Pogliese per definire le linee guida della revisione dello strumento urbanistico, fermo al 1969, di cui il riordino della zona costiera è elemento essenziale per riqualificare e mettere a sistema un insieme di aree industriali dismesse, aree residenziali degradate, vuoti pubblici, infrastrutture ferrate, ingressi della città, luoghi della villeggiatura e del “mare”, con i criteri di una disciplina pianificatoria complessiva che finalmente il Comune si appresta a varare. In questo senso il sindaco Pogliese ha dato indicazione agli uffici di “ripescare” alcuni importanti progetti del fronte mare redatti negli anni passati ma rimasti inutilizzati e di rendere ancora più partecipato il concorso di idee, allargando i criteri di adesione al precedente bando, per giungere alla sintesi migliore di disegnare efficacemente il nuovo rapporto tra il mare e la città del futuro nell’ambito del nuovo Prg. All’iniziativa promossa dal sindaco Salvo Pogliese e dal responsabile dell’urbanistica comunale Biagio Bisignani, parteciperà anche il presidente il Presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar di Sicilia Orientale Andrea Annunziata che, oltre a condividere sin dall’origine l’iniziativa di un concorso di idee, ha in programma di realizzare la nuova stazione Marittima quale primo atto edificatorio e progettuale di questo imponente piano di rigenerazione del fronte mare cittadino. Saranno presenti anche i rappresentanti degli ordini professionali di settore che, nei mesi scorsi, hanno sollecitato la riapertura dei termini e le nuove modalità di partecipazione al bando che era stato varato nell’inverno scorso dalla precedente amministrazione. Durante lo stesso incontro, in sala giunta, il sindaco Salvo Pogliese riceverà, inoltre, i primi contributi concreti al nuovo Piano Regolatore Generale di Catania: tre progetti d’architettura che propongono la rigenerazione urbana delle principali vie d’accesso alla città. Vale a dire: l’area del quartiere di Zia Lisa per chi arriva dall’aeroporto; la zona della Civita in cui sbarcano i croceristi che approdano al porto e coloro che scendono dal treno alla stazione ferroviaria; la fascia Cannizzaro/Ognina percorsa da chi arriva dall’autostrada A18. Si tratta del risultato finale del workshop internazionale d’Architettura “Layer Zero 2018” che si è concluso il 15 dicembre scorso dopo un’intensa settimana di lavoro che ha visto all’opera, negli spazi di Palazzo della Cultura, oltre quaranta tecnici tra studenti e professionisti in architettura, provenienti anche da importanti studi di livello mondiale.

Leggi tutto    Commenti 0