26 ago 2015

Villa Bellini, dove c’erano i cigni acqua sporca e sculture scomparse


Una nostra lettrice ci invia alcune foto della fontana centrale del Villa Bellini, luogo segnalato da tutte le guide turistiche e spazio pubblico frequentato dai catanesi.

La vasca dei cigni, posta sulla sommità dell’ingresso monumentale del Giardino, è stata oggetto del restauro avvenuto alcuni anni fa e costato 15 milioni di euro; ormai da anni i cigni non nuotano più nell’acqua della fontana, sostituiti da alcuni sculture in ghisa raffiguranti degli aironi, anch’essi scomparsi da alcune settimane. L’acqua ha assunto il colore del prato circostante.

La nostra lettrice ci chiede che fine abbiano fatto le sculture. A questa segnalazione si aggiungono le costanti denunce del comitato “SOS Villa Bellini”.

Ci auguriamo un intervento urgente per ripristinare il decoro della vasca; nel frattempo dal mese di luglio il chiostro della musica, inagibile da un anno, è oggetto di lavori straordinari di manutenzione.wpid-received_10206127432616891.jpeg


cataniagiardino bellinimobilita cataniavasca dei cignivilla bellini

Segnalazione successiva


Lascia un Commento