Articolo
14 apr 2018

I lavori per la realizzazione del collettore fognario si spostano al Lungomare Scardamiano

di Mobilita Catania

Continuano i lavori per la realizzazione del collettore fognario ad Aci Trezza, dove il cantiere in via Provinciale si è da poco concluso. In via Gibuti, invece, fino al 20 Aprile è istituito il divieto di transito per tutti i veicoli ad esclusione dei residenti che devono recarsi ai garage, ed il divieto di sosta con rimozione coatta per tutti i veicoli dalle 00.00 alle 24.00. Ad Aci Castello, infine, fino al 14 maggio in via Lungomare Scardamiano (nel tratto compreso tra il civico n° 41 a via Vadalà) e in via Lungomare Ciclopi (nel tratto compreso tra il civico n° 41 a via Vadalà) è istituito il divieto di transito ed il divieto di sosta dalle 00.00 alle 24.00 per tutti i veicoli. Per tale motivo in via Del porto, in via Lungomare Scardamiano (nel tratto attualmente a senso unico compreso tra il civico n° 41 e la via Del porto) ed in via Fornace, è istituito il divieto di sosta dalle 00.00 alle 24.00. Dal 16 Aprile al 16 Maggio 2018 in via Re Martino (nel tratto compreso tra via Del torrente e via XXI Aprile, bivio nord di Aci Castello), viene istituito il divieto di transito ed il divieto di sosta ambo i lati dalle 00.00 alle 24.00, per tutti i veicoli. Pertanto, per chi proviene da Acireale è possibile raggiungere il centro di Aci Castello da via IV Novembre. Al termine dei lavori, la cui durata prevista è di 27 mesi a partire dal mese di gennaio 2017, il collettore fognario collegherà la condotta di Capomulini, passando per Acitrezza e Acicastello, fino all’innesto con il vecchio allacciante di Catania situato a Picanello e convogliarlo al depuratore di Pantano d’Arci; costo preventivato di circa 21,7 milioni di euro.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
14 apr 2018

Al via lavori di manutenzione in via Fossa della Creta: il piano di viabilità

di Amedeo Paladino

Il programma di riqualificazione delle strade e delle piazze della città, dal centro alla periferia prosegue in via Fossa della Creta. Dalle ore 07 di mercoledì 18 aprile alle 16 di venerdì 20 aprile sarà in vigore il divieto di transito per tutti i veicoli ad eccezione di quelli degli addetti ai lavori dei residenti e dei mezzi di soccorso in via Fossa della Creta, dall'incrocio di via Missori fino all'incrocio con via Fondo Romeo (via Calliope). Saranno pertanto istituiti dei percorsi alternativi per alleviare i disagi alla cittadinanza: per i veicoli provenienti da via Palermo in direzione Via Fossa della Creta saranno deviati lungo la via Palermo, via Carmelo Rosano dove si potranno raggiungere tutte le direzioni; per i veicoli provenienti da via Fossa della Creta e diretti in via Missori e via Palermo saranno deviati lungo la via Fondo Romeo (via Calliope) dove potranno raggiungere la viale della Regione per tutte le direzioni.   Ti potrebbe interessare: 31 milioni di euro per la manutenzione di Catania: si interviene su strade, marciapiedi e piazze Al via il rifacimento di viale Mario Rapisardi da piazza Santa Maria di Gesù fino a via Palermo Il lungomare di Catania si rifà il look: al via lavori da un milione e 320 mila euro

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 apr 2018

Il lungomare di Catania si rifà il look: al via lavori da un milione e 320 mila euro

di Mobilita Catania

"Sono partiti i lavori che ci consegneranno un Lungomare completamente riqualificato, tra illuminazione, arredi, verde, manto stradale e sicurezza con i semafori intelligenti". Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco, sottolineando che gli ultimi interventi, finanziati per un milione e 320 mila euro nell'ambito del programma Cta-Mover del Patto per Catania, dureranno complessivamente quattro mesi. I lavori sul Lungomare prevedono innanzitutto il rifacimento di circa 34.000 metri quadrati di manto stradale e della segnaletica orizzontale, ma anche la messa in sicurezza stradale attraverso la sistemazione di catarifrangenti, la realizzazione di passaggi pedonali rialzati e la messa in opera dei cosiddetti pedsmart, semafori pedonali intelligenti di ultima generazione alimentati da pannelli fotovoltaici e con segnalatori acustici per l'attraversamento; saranno inoltre sistemati 800 metri quadrati di marciapiede, abbattute le barriere architettoniche, si interverrà sul verde e saranno ripulite le caditoie. Per quanto riguarda invece l'intervento sulla pubblica illuminazione, che, con un costo complessivo di quattrocentomila euro, ha preso l'avvio in febbraio e si concluderà in maggio, prevede la rimozione dei pali esistenti danneggiati alla base dalla corrosione per la salsedine, la fornitura e la posa di nuovi sostegni posti a una distanza di 25 metri l'uno dall'altro. Saranno sistemati, alternati, 95 pali da dodici metri e ottanta da sei. Sui sostegni da dodici metri saranno riutilizzati i vecchi apparecchi di illuminazione, mentre i corpi illuminanti per i pali da sei metri saranno in tutto 174 e saranno puntati su entrambi i lati e sistemati in maniera da poter essere fruiti dalla zona pedonale e ciclabile. Saranno illuminati inoltre anche la zona del Monumento ai Caduti di piazza del Tricolore e il campo da basket di piazza Nettuno. "Catania -ha sottolineato il Sindaco Enzo Bianco- sta finalmente raccogliendo i frutti di un complesso lavoro durato anni per mettere a punto e presentare progetti da finanziare attraverso nuovi canali. Un percorso virtuoso che ci ha portato a raccogliere complessivamente due miliardi e quattrocento milioni di euro che cambieranno il volto della nostra città. Chiedo ai cittadini di pazientare se questi lavori, di grande rilevanza visto che da quindici anni Catania era priva di manutenzioni straordinarie, possono causare qualche disagio". "Per quanto riguarda - ha detto l'assessore alle Manutenzioni Salvo Di Salvo - la piazza Mancini Battaglia, abbiamo dato vita a una conferenza dei servizi con direttore dei lavori, l'impresa e i tecnici del Comune di Acicastello che stanno seguendo la realizzazione del depuratore. Abbiamo concordato che, entro questa settimana, da Acicastello ci faranno avere la loro tabella di marcia, in maniera da evitare da una parte di appesantire la viabilità e dall'altra di dover rifare i lavori di sistemazione del manto stradale per gli scavi previsti per il depuratore". L'Assessore ha inoltre annunciato che, in continuità con quanto si sta facendo sul Lungomare, è stato già pubblicato il bando di gara per la riqualificazione del viale Africa. Ti potrebbe interessare: 31 milioni di euro per la manutenzione di Catania: si interviene su strade, marciapiedi e piazze Al via il rifacimento di viale Mario Rapisardi da piazza Santa Maria di Gesù fino a via Palermo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
13 apr 2018

L’aeroporto di Catania punta al mercato russo: al via parnership fra SAC e la compagnia S7

di Mobilita Catania

“SAC guarda con attenzione al mercato russo e alla potenzialità economiche e culturali di un paese che conta ben 144 milioni di abitanti”. Lo ha detto Daniela Baglieri, Presidente SAC, società di gestione dell’Aeroporto di Catania, nell’ambito del X Forum Italia-Russia, che si è svolto oggi a Catania, organizzato da Antonio Fallico, Presidente Banca Intesa Russia e Presidente Associazione Conoscere Eurasia. “Forti del successo registrato nel 2017 dal nostro scalo - prosegue la Baglieri - SAC insieme alla compagnia S7 (nostro maggiore player) ha definito di recente una intesa che rafforza la sinergia fra Sicilia e Russia e, soprattutto, guarda avanti. “Davai together project”, ovvero “andiamo avanti insieme”, è il nome dell’iniziativa che prevede convenzioni con gli stakeholders del turismo e del mondo scientifico e accademico per favorire gli scambi e le esperienze commerciali e culturali fra i due Paesi”. “Il 2017 - ha poi aggiunto Nico Torrisi, AD di SAC, entrando nel dettaglio - ha visto un transito generale a Catania di 94mila passeggeri da/per la Russia, 65mila dei quali hanno viaggiato bordo dei voli diretti dei tre vettori che operano da Fontanarossa per Mosca, San Pietroburgo ed Ekaterinburg. Fra questi S7 esprime i maggiori numeri: 32mila i passeggeri trasportati dalla prestigiosa compagnia russa che ha debuttato a Catania lo scorso anno con un vero e proprio exploit. A fronte, infatti, degli iniziali 3 voli a settimana, la rotta è stata immediatamente potenziata con 5 collegamenti settimanali. Quello con la Russia è un mercato in prevalenza leisure, ossia turistico, che per la Sicilia Sud-Orientale rappresenta un giacimento straordinario per i numeri che potrà esprimere in termini di presenze. Senza contare il valore aggiunto di una compagnia di linea, con servizi di qualità e collegamenti periodici e non episodici (come i charter) che garantiscono continuità, progettazione e pianificazione a tutto l’universo di imprese e all’indotto generato dal turismo. Al via una parnership fra SAC ed S7 (Davai Together Project) che prevede per agenzie e tour operator una riserva di posti, a bordo degli aeromobili, a tariffa fissa così come per camere doppie con gli alberghi convenzionati”. foto di copertina: da sx, Nico Torrisi (AD SAC), Pietro Agen (Presidente Camera Commercio di Catania, Siracusa e Ragusa), Daniela Baglieri (Presidente SAC), Sergey Razov (Ambasciatore della Federazione Russa in Italia) e Evgeny Panteleev (Console della Federazione Russa in Sicilia).

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 apr 2018

AMT, la linea 307 fino al mercato rionale di Mascalucia: gli orari delle corse

di Mobilita Catania

L'Amministrazione del comune di Mascalucia comunica che da giorno 19 aprile, tutti i Giovedì, la linea 307 dell'Amt sarà prolungata fino a raggiungere via Del Sole, Massannunziata. Questo servizio darà la possibilità ai cittadini di potersi recare tutti i Giovedì presso il mercatino settimanale di Piazza Falcone Borsellino, usufruendo dei mezzi messi a disposizione dall'Azienda Metropolitana Trasporti di Catania. Orari estivi e invernali (solo giovedì) Partenze da Catania (Parcheggio due Obelischi) 1) 05:40 07:20 09:00 10:40 12:20 14:00 15:30# 18:00 19:20 20:40 21:50 22:50# 2) 06:30 08:10 09:40# Transiti dalla fermata "Campo sportivo" 1) 06:20 08:00 09:40 11:20 13:00 14:40 18:40 20:00 21:20 22:15 2) 07:10 08:50 Per effetto di questa nuova convenzione tra Amt e Comune di Mascalucia le domeniche e i festivi sarà sospeso il servizio della Circolare 307 (tranne se il festivo cade di giovedì)  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
12 apr 2018

I collegamenti aerei con Pantelleria e Lampedusa verranno operati dalla Danish Air Transport

di Mobilita Catania

L'ENAC (Ente Nazionale per l'Aviazione Civile) rende noto che la gara per l’esercizio in regime di oneri di servizio pubblico per i collegamenti aerei di linea Pantelleria–Trapani e viceversa, Pantelleria–Palermo e viceversa, Pantelleria–Catania e viceversa, Lampedusa–Palermo e viceversa, Lampedusa–Catania e viceversa, oggetto della nota informativa della Commissione europea pubblicata nella GUUE C n. 441 del 22 dicembre 2017, è stata aggiudicata alla compagnia aerea Danish Air Transport; il periodo di assegnazione è dal 1° luglio 2018 al 30 giugno 2021. L’ENAC vigilerà affinché i servizi aerei vengano attivati senza soluzione di continuità con l’attuale regime impositivo, in modo da continuare a garantire il diritto alla mobilità per le comunità di Lampedusa e Pantelleria. A tal fine l’Ente ha richiesto al vettore aggiudicatario di adoperarsi per assicurare, nel più breve tempo possibile, la disponibilità dei biglietti per i collegamenti onerati nei sistemi di distribuzione e di vendita, anche in considerazione dell’approssimarsi della stagione estiva.

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
11 apr 2018

Lotta alla sosta selvaggia: il personale AMT potrà sanzionare gli automobilisti

di Mobilita Catania

L'AMT (Azienda Metropolitana Trasporti) introdurrà a breve una figura che in realtà era già presente nell'organico, scomparsa con il passaggio da azienda municipale a società per azioni: i dipendenti AMT, infatti, potranno adempiere alle stesse mansioni degli ausiliari del traffico, elevando contravvenzioni nei confronti degli automobilisti che intralciano i bus nelle corsie preferenziali e o che sostano nelle fermate. I primi 35 ausiliari del traffico saranno disponibili già dal prossimo mese al termine  di un corso di formazione che si terrà nei locali della stessa AMT e tenuto da personale del Comando di Polizia Municipale; la formazione verrà estesa ad altri dipendenti per un totale di 135 ausiliari del traffico. L'obiettivo della dirigenza AMT è la lotta alla sosta selvaggia sulle fermate e lungo le corsie preferenziali, un problema atavico del trasporto pubblico catanese che noi di Mobilita Catania abbiamo più volte denunciato, prendendo ad esempio la situazione quotidiana che si verifica lungo la corsia preferenziale del viale Vittorio Veneto. Da rivedere, a nostro avviso, anche i pass che al momento consentono di utilizzare le corsie preferenziali a diverse categorie, rendendo vana la funzione di corsia preferenziale: occorrerebbe, infatti, limitarle l'utilizzo solo ai mezzi pubblici, ai mezzi di soccorso e a coloro che abbiano legittime esigenze.    

Leggi tutto    Commenti 0