Articolo
03 nov 2015

FOTO | Metropolitana, il punto sui lavori della tratta Borgo-Nesima

di Luigi Sciarrone

Alla luce dei recenti fatti di cronaca riguardanti la sottoposizione agli arresti domiciliari dei due titolari, Mimmo Costanzo e Concetto Bosco Lo Giudice, dell’impresa di costruzione Tecnis S.P.A. – esecutrice dei lavori di prolungamento delle due tratte della metropolitana catanaese Borgo- Nesima e Galatea- Stesicoro-, pubblichiamo il punto sui lavori riguardanti l’infrastruttura. Ecco il secondo degli aggiornamenti sui cantieri della metropolitana; è possibile consultare al seguente link l'aggiornamento della tratta Galatea-Stesicoro: METROPOLITANA | Il punto sui lavori dopo gli arresti Tecnis: tratta Galatea-Stesicoro Procedono i lavori sulla tratta Borgo-Nesima della metropolitana di Catania. Si possono notare diversi progressi nel completamento delle stazioni, che analizziamo a seguire. La stazione Milo, insieme con il piccolo parcheggio scambiatore sovrastante, è quella in cui i lavori appaiono allo stato più avanzato;  Cibali al contrario è la stazione più indietro nei lavori, qui si sta provvedendo a scavare tra il mezzanino e il piano banchina; a San Nullo e a Nesima sono da poco iniziati lavori che hanno richiesto anche modifiche alla circolazione stradale. STAZIONE MILO Il parcheggio è stato quasi del tutto asfaltato, ascensori e scale mobili sono stati installati, le rifiniture estetiche sono state completate. Possiamo già da ora avere un'idea di questa importante stazione, che ha come bacino d'utenza tutto il viale Alexander Fleming, la caserma Sommaruga, la Cittadella Universitaria e l'utenza di tribuna B e Curva Sud dello stadio Massimino. Rispetto alla stato dei lavori di questa estate si notano molti progressi. (in questo articolo potete vedere le foto scattate all'interno della stazione) STAZIONE CIBALI Le novità in questa stazione sono quelle riguardanti la galleria che porterà dal mezzanino alla banchina. È inoltre presente un grosso escavatore all'interno del cantiere (maggiori dettagli in questo articolo). STAZIONE SAN NULLO Anche qui si lavora alle rifiniture, ma i maggiori lavori riguardano la zona ricadente su Via Sebastiano Catania che, per le esigenze di spazio di cantiere, è stata resa in parte a senso unico di marcia.   STAZIONE NESIMA Questa è la stazione dove si lavora di più: ci sono tanti mezzi e operai al lavoro. Si deve scavare il mezzanino nord della stazione che attualmente è completa solo per metà. Per svolgere questi lavori è stato necessario chiudere per metà la circonvallazione e deviare il traffico su via Paolo Orsi; i lavori dovrebbero concludersi questo inverno. Abbiamo constatato che i lavori procedono regolarmente: il grosso dei lavori riguarda le stazioni di San Nullo e Nesima, Cibali appare in netto progresso rispetto alla situazione precedentemente documentata. Il completamento della Borgo-Nesima, di 3,1 km con cinque stazioni (di cui quattro di nuova realizzazione), rappresenterà una svolta per la mobilità cittadina, permettendo alla metropolitana di Catania di raggiungere  8,9 km di estensione con 12 stazioni. Secondo il cronoprogramma il completamento e l'entrata in servizio della Borgo-Nesima e dell'altra tratta in costruzione, la Galatea-Stesicoro, dovrebbe avvenire nel corso del 2016. Ti potrebbero interessare: Metropolitana di Catania | scheda dell'opera FOTO | Metropolitana, il cronoprogramma ufficiale  

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
02 nov 2015

Catania- Palermo: i treni ripartono, ora si attende il bypass autostradale

di Amedeo Paladino

Sono stati ripristinati  ieri pomeriggio i collegamenti ferroviari tra Palermo e Catania, ma con delle limitazioni: per almeno due settimane i treni circoleranno con un aumento dei tempi di viaggio di circa 30 minuti dovendo percorrere, a scopo precauzionale, alcuni tratti a velocità ridotta. Il tempo di percorrenza tra il capoluogo regionale e quello etneo si attesterà a non meno di 3 ore 15 minuti. Il graduale ritorno alla piena funzionalità della linea potrà avvenire entro metà novembre, in presenza di un sensibile miglioramento delle condizioni meteorologiche. " Il lavoro incessante - si legge in una nota di RFI - delle squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana e delle imprese di manutenzione esterne, operative fin dal primo momento dell'emergenza maltempo che ha causato ingenti danni, ha consentito di ripristinare nel minor tempo possibile il passaggio dei treni sull'intero tragitto tra i due capoluoghi, sebbene con alcune limitazioni". Per quanto concerne il collegamento autostradale tra Palermo e Catania, dopo una riunione con la commissione verifica, Calogero Foti, capo della Protezione civile regionale, ha ribadito che i tempi di consegna della bretella e dell'innesco in autostrada saranno rispettati.  I lavori cominciati il 10 agosto proseguono in lieve ritardo rispetto al cronoprogramma redatto a seguito del crollo del viadotto Himera causato da una frana il 10 aprile. Il 10 novembre il bypass dovrebbe essere pronto, l'unica incognita è il maltempo che potrebbe rallentare i lavori di completamento. Ti potrebbero interessare: A19 Catania-Palermo, ecco come sarà Tratta ferroviaria Catania Palermo: cronoprogramma del potenziamento

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
29 ott 2015

METROPOLITANA | Il punto sui lavori dopo gli arresti Tecnis: tratta Galatea-Stesicoro

di Luigi Sciarrone

Alla luce dei recenti fatti di cronaca riguardanti la sottoposizione agli arresti domiciliari dei due titolari, Mimmo Costanzo e Concetto Bosco Lo Giudice, dell'impresa di costruzione Tecnis S.P.A. - esecutrice dei lavori di prolungamento delle due tratte della metropolitana catanaese Borgo- Nesima e Galatea- Stesicoro-, pubblichiamo il punto sui lavori riguardanti l'infrastruttura. Potete inoltre consultare i seguenti articoli: FOTO | Metropolitana, il cronoprogramma ufficiale Metropolitana di Catania | Scheda dell'opera Procedono i lavori sulle tratte Borgo-Nesima e Galatea-Stesicoro della metropolitana di Catania. Si possono notare diversi progressi nelle stazioni, analizziamole partendo dalla stazione Stesicoro: TRATTA GALATEA-STESICORO Questo nuovo tratto di metropolitana, della lunghezza di quasi 2 km, congiungerà la già esistente stazione “Galatea” al cuore di Catania, attraverso la nuova stazione “Stesicoro” di Corso Sicilia. STAZIONE STESICORO Tutto è quasi completo, si pensa alle rifiniture dei 4 ingressi: la pavimentazione completa e il rivestimento delle pareti quasi ultimato. (clicca sulla galleria foto per accedere ai dettagli sullo stato dei lavori) Si lavora regolarmente anche per  il completamento della stazione intermedia “Giovanni XXIII”, sita tra l’omonima piazza e via Archimede, nei pressi dell’imbocco di viale Africa. Al momento si sta lavorando alle opere sotteranee, poi si procederà con la sistemazione superficiale dell’area interessata dalla presenza della stazione metropolitana, compresi due nuovi accessi sulla banchina est di viale Africa. L'apertura all'utenza dell'intera tratta è prevista per l'estate del 2016. Ti potrebbe interessare: FOTO | Come sarà piazza Giovanni XXIII con il completamento della stazione metropolitana Sempre nell'ambito dei lavori di completamento della tratta Galatea-Stesicoro le scorse settimane si è proceduti a delle prove di carico sulla galleria della metropolitana; a inizio settembre era stato rimosso da operai incaricati l’ultimo residuo di cantiere del “nodo Fastweb" che per anni ha bloccato i lavori. Nei prossimi giorni pubblicheremo le foto riguardanti la tratta Nesima- Borgo e le quattro stazioni in costruzione.

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
29 ott 2015

INFO | Fiera dei Morti e Cimitero, tutte le informazioni su come muoversi

di Amedeo Paladino

Il Cimitero e la Fiera dei Morti che l'Amministrazione è stata costretta a chiudere nelle giornate di domenica 1 e lunedì 2 novembre a causa del bollettino della Protezione civile regionale di codice rosso per l'allerta meteo, saranno aperti sabato 7 e domenica 8 dalle ore 9 alle 24. I servizi per raggiungere il cimitero e la Fiera dei Morti resteranno immutati. Per avere informazioni sul recupero della Fiera dei Morti clicca al link sottostante: INFO | Si recupera la Fiera dei Morti, tutte le informazioni su come muoversi   Oggi a partire dalle 9 aprirà, nella parte nord del parcheggio Fontanarossa, la "Fiera dei morti"; gli orari di apertura saranno i seguenti: Giovedì 29 ottobre  dalle 9 alle 22,30 Venerdì 30 ottobre dalle 9 alle 22,30 Sabato 31 ottobre dalle 9 alle 24 Domenica 1 novembre dalle 9 alle 24 Lunedì 2 novembre dalle 9 alle 24 L'ingresso utilizzato per la Fiera sarà quello di via Forcile (svincolo Mercato ortofrutticolo-San Giuseppe La Rena sull'Asse dei servizi). Dall'ingresso di via Fontanarossa, invece, non sarà possibile raggiungere, neanche a piedi, l'area del mercato. Le auto dei visitatori, mezz'ora prima dell'apertura della Fiera e mezz'ora dopo la sua chiusura, potranno essere parcheggiati negli appositi spazi nell'ex mercato ortofrutticolo, con accesso dalla via Forcile, lungo la via Amerigo Vespucci e nel piazzale limitrofo alla via San Giuseppe La Rena. Personale di Sostare e parcometri consentiranno di pagare la sosta, di due euro per l'intera giornata. I mezzi con il contrassegno per disabili e i motocicli hanno invece accesso gratuito all'interno del parcheggio Fontanarossa, sempre con ingresso da via Forcile. La parte sud-ovest del parcheggio, fisicamente separata dalle altre zone, resta a disposizione degli abbonati che potranno continuare a fruire anche del servizio di navetta per l'aeroporto. Il cimitero resterà aperta domenica 1 e lunedì 2 novembre con orario continuato dalle 7 alle 17; in questi giorni non saranno valide le autorizzazioni per l'ingresso in auto, mentre i disabili dotati di apposito contrassegno potranno accedere solo dalle 12 alle 15. Gli spostamenti all'interno dell'area cimiteriale saranno garantiti da 9 navette messe a disposizione gratuitamente dall'AMT; inoltre Trenitalia metterà a disposizioni dei treni con una frequenza di 20 minuti negli orari centrali (domenica primo treno dalla Stazione Catania Centrale alle 6.40 e l’ultimo da Acquicella alle 17.10, lunedi prima corsa da Catania centrale è alle 7.52).   L'AMT (Azienda Metropolitana Trasporti) comunica inoltre che in occasione della Commemorazione dei defunti, per agevolare gli spostamenti da e per il Cimitero nei giorni 1 e 2 Novembre, come di consueto, saranno incrementati i servizi per Acquicella (Cimitero) con le seguenti modalità: Riattivazione della linea: F OVEST - SANZIO – CIMITERO; Potenziamento della circolare: 448 - STAZIONE CENTRALE – CANNIZZARO; Modifica di percorso delle seguenti circolari: 522 – BORSELLINO – MONTE PO – PARCHEGGIO NESIMA 925 – REPUBBLICA – SAN GIORGIO 628 N – ESTERNA DESTRA 628 R – ESTERNA SINISTRA Inoltre a causa svolgimento della Fiera dei Morti nel parcheggio scambiatore Fontanarossa, dal 26 ottobre 2015 al 5 novembre 2015, le linee che attualmente transitano o si attestano all’interno del parcheggio subiranno temporanea variazione di percorso. In questo articolo i dettagli sulle variazioni. Per maggiori informazioni consultate i seguenti avvisi di servizio AMT: REGOLAMENTAZIONE SERVIZIO GIORNO 1 E 2 NOVEMBRE ORARI DELLE LINEE 1 NOVEMBRE ORARI DELLE LINEE 2 NOVEMBRE      

Leggi tutto    Commenti 0