Articolo
27 giu 2015

Catania aderisce all’Onda Pride, gli appuntamenti dall’1 al 4 luglio

di Catania Pride

Dall'1 al 4 luglio arriva a Catania l'OndaPride, una mobilitazione su tutto il territorio nazionale per rivendicare il diritto umano di esistere agli occhi dello Stato e di venire considerati cittadini come tutti gli altri, organizzata nella nostra città dalle associazioni Queer As UniCt e Arcigay Catania, con la collaborazione di numerose altre associazioni. Sfileremo e ci confronteremo contro l’odio, contro le discriminazioni, sfileremo per una società che ci accolga per quelli che siamo. Vogliamo ricordare come l’Italia sia uno degli ultimi Paesi Europei a non avere ancora riconosciuto gli stessi diritti a tutti i cittadini, indipendentemente dal loro orientamento sessuale o dalla loro identità di genere, e come Catania si sia dimostrata in prima fila per la parità dei diritti con l’approvazione del registro delle unioni civili nel marzo 2014. Il Catania Pride si aprirà con una serata d’intrattenimento nei locali dell’associazione Gammazita, in piazza Federico di Svevia, giorno 1 luglio. Gli eventi pomeridiani del 2 luglio si svolgeranno dalle 16:00 alle 21:00, mentre quelli della giornata del 3 dalle 10:30 alle 22:30, esclusa la pausa pranzo. Potrete trovare prevedranno attività come workshop teatrali e creativi, tavoli di discussione tematici, proiezione dei cortometraggi del Sicilia QueerFilmfest 2015, assemblee e mostre fotografiche e scultoree. La sera del 2 luglio la manifestazione proseguirà con le esibizioni di Babil on Suite, Cassandra Raffaele e Lead to gold, nel cortile del locale Industrie, in via Acquicella Porto. La conclusione delle attività avrà luogo la sera del 3 luglio nelle sede di Catania Bene Comune e Arcigay, in via S. Elena. Nel pomeriggio del 4 luglio si terrà la tradizionale parata, che partirà da piazza Cavour alle ore 17.00. Sfileremo contro l’odio, contro le discriminazioni, sfileremo per una società che ci accolga per quelli che siamo. Vogliamo ricordare come l’Italia sia uno degli ultimi Paesi Europei a non avere ancora riconosciuto gli stessi diritti a tutti i cittadini, indipendentemente dal loro orientamento sessuale o dalla loro identità di genere, e come Catania si sia dimostrata in prima fila per la parità dei diritti con l’approvazione del registro delle unioni civili nel marzo 2014.    

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
25 giu 2015

Lungomare da Amare. Sabato si ripulisce la scogliera

di Alessio Marchetti

Questo sabato, si terrà un evento organizzato dal Comune di Catania per ripulire la scogliera dai tanti rifiuti accumulati in questi mesi frutto dell'inciviltà dei catanesi, della mancanza di un servizio costante di pulizia della scogliera e di un adeguata vigilanza e sanzioni per chi sporca la nostra amata città. A proporre l'iniziativa è stato l'Osservatorio dei Rotary club di Catania che il Comune ha accolto raccogliendo successivamente l'adesione di numerose organizzazioni, sensibili al problema. L'evento è stato chiamato Lungomare da amare ed inizierà questo sabato alle ore 7.30. Ricordiamo che il giorno successivo si terrà il Lungomare Liberato dalle ore 17 alle ore 22, la prima edizione serale dell'anno:

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
22 giu 2015

VIDEO | Intervista al Ministro Delrio: «La mobilità sostenibile strumento straordinario di crescita»

di Roberto Lentini

Il nostro è un Paese che ha un grande bisogno di mobilità sostenibile: in Italia, ad esempio, non si è  mai pensato a un piano nazionale delle ciclabilità nonostante esso costituirebbe una grande risorsa in termini di costi risparmiati in termini di inquinamento, di spesa sanitaria e di congestione stradale; la mobilità sostenibile è uno strumento straordinario di crescita in un paese come il nostro che dovrebbe fare della cultura, del paesaggio e delle bellezze naturali i propri punti di forza e di unicità. Dobbiamo imparare a capire che la sostenibilità non è un sogno di qualche ecologista malato, ma una risorsa straordinaria per questo paese. La popolazione è pronta. Sono i politici che devono ancora riflettere. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio durante la Conferenza nazionale sulla mobilità sostenibile svoltasi a Catania il 19 e 20 giugno ha fatto riferimento ai pilastri della nuova mobilità: "ferro", "manubrio" e "acqua", riferendosi al trasporto su ferro, alla ciclabilità diffusa e alle  vie del mare. Ecco un'intervista al ministro a margine della conferenza:  https://www.youtube.com/watch?v=pFEKy0fPHQo

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
20 giu 2015

Silos del porto, domani l’inizio dei lavori: intervista a Vlady Art

di Alessio Marchetti

Domani, giorno 21 Giugno, inizieranno i lavori per la trasformazione estetica dei Silos del porto tramite delle opere artistiche. Abbiamo contattato Vlady Art, noto artista catanese, il quale ci ha detto che si occuperà di dipingere un intero Silos: «Farò il silos meno impegnativo: non uno di quelli più grandi, per intenderci. Per varie ragioni: sto accanto ad artisti che non operano in "site specific", cioè fanno un pittura-illustrativa diversa, senza giocare con le forme. Il mio procedimento è diverso, io approfitterò della forma cilindrica dei silos per farci un dipinto ad hoc. Visto che risulterebbe troppo grosso questo stacco, dipingerò un silos più nascosto, ma parliamo sempre di 26 metri di struttura. Inoltre non inizio giorno 21 ma, più probabilmente, il 26.» I lavori inizieranno domani mattina e si dipingerà solo nelle ore di luce. Noi di Mobilita Catania seguiremo i lavori con molta attenzione e vi terremo aggiornati.

Leggi tutto    Commenti 2
Articolo
18 giu 2015

Google Street View arriva sull’Etna

di Alessio Marchetti

Il team di Google ha pensato di celebrare il secondo anniversario dalla dichiarazione dell'Etna come patrimonio mondiale dell'umanità tramite la possibilità di esplorare virtualmente il vulcano attivo più alto d'Europa, ovvero la nostra Etna. Le immagini sono state raccolte grazie ad uno zaino tecnologico equipaggiato con 15 fotocamere che sono in grado di fornire una panoramica a 360° in orizzontale e 280° in verticale. Per iniziare l'esplorazione non vi resta che andare su Google Maps. Buona passeggiata!

Leggi tutto    Commenti 0
Articolo
16 giu 2015

Entro luglio 57 colonnine di ricarica elettrica in Sicilia

di Alessio Marchetti

Oggi, presso lo stabilimento della Coca Cola di Catania, è stato presentato un grande progetto dell'azienda Sibeg che produce e commercializza i prodotti del marchio "The Coca-Cola Company". La sua attuazione può presupporre una grande rivoluzione in quanto permetterà alla Sicilia di avere, già entro fine luglio di quest'anno, ben 57 nuovi punti di ricarica per auto elettriche, utilizzabili da tutti! Le colonnine verranno installate nel parcheggi dei principali punti di distribuzione dei prodotti Sibeg; ogni colonnina permetterà la ricarica di due veicoli. Sette colonnine, in particolare, saranno a ricarica rapida. Le modalità di pagamento non sono state ancora stabilite, in alcuni casi potrebbe essere anche gratuita. Ecco la mappa dei punti di ricarica: L'azienda si è inoltre dotata di 100 auto elettriche (Citroen C-Zero) per  i propri dipendenti abbattendo così i costi per il carburante: si stima che il risparmio annuale per singola vettura sarà di 5400 euro, poiché i costi di elettricità per fare il "pieno" saranno 600 euro contro i 6000 in caso di auto tradizionali con motore endotermico. Ciò permetterà di avere un risparmio di oltre due milioni di euro nel giro di 4 anni. Inoltre si risparmierà molto anche nei costi di manutenzione che sono inferiori nelle auto elettriche. Finalmente, nel giro di poco tempo sarà quindi possibile muoversi nella nostra isola utilizzando i veicoli elettrici: veramente una bella notizia che parte da Catania. Qui l'intera galleria di foto della presentazione a cui abbiamo partecipato e durante la quale è stato possibile provare anche le C-Zero della Sibeg:  

Leggi tutto    Commenti 1
Articolo
13 giu 2015

14 Giugno: Lungomare Liberato ed incontro per la sicurezza sulle strade

di Alessio Marchetti

Domani 14 Giugno, si terrà il Lungomare Liberato. La strada tornerà ad essere chiusa al traffico e si riempirà di grandi e piccini con tante bici ed altri mezzi a propulsione umana rendendola molto più vivibile e sicura. La prima edizione si svolse proprio un anno fa e quindi in questa edizione l'evento compie il suo primo compleanno. In queste ore purtroppo sono morti due anziani che attraversavano le strisce pedonali in corso Italia, mentre un ciclista ha subito un grave incidente ed è in prognosi riservata ed un auto oggi si è ribaltata proprio sul lungomare, ancora non conosciamo la dinamica e le conseguenze dell'incidente. Per questo motivo a grande richiesta la città si è mobilitata per chiedere di far qualcosa per porre fine a questa continua strage ed è stato organizzato un incontro per discuterne di fronte il monumento dei caduti al termine del Lungomare Liberato ovvero alle ore 20. Per conoscere l'intero programma di domani potete consultare  l'evento facebook curato dalla pagina Lungomare Liberato. Noi ci saremo, speriamo tanto anche voi. Vi ricordiamo che abbiamo organizzato anche questa volta il bicibus, appuntamento alle 10.15 alla fontana dei cigni.

Leggi tutto    Commenti 0