20 dic 2018

FOTO | Ecco la nuova fermata ferroviaria di Picanello: prende forma la seconda linea ferrata di tipo metropolitano


Stamattina il primo treno di prova si è fermato alla stazione di Catania Picanello: a bordo il Sindaco Salvo Pogliese, l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Marco Falcone e Salvatore Leocata della Direzione Investimenti Area Sud di Rete Ferroviaria Italiana.

Situata tra la stazione di Catania Ognina e la fermata di Catania Europa, si trova interamente in galleria. I due ingressi sono in via Libertini, dove è presente anche un piccolo parcheggio, e in via Timoleone; in futuro sarà aperto anche un collegamento pedonale tra l’accesso principale di via Libertini e via Messina. È inoltre dotata di un ascensore su via Libertini, di un totale di dieci scale mobili (sei in salita e quattro in discesa) e di un “Sistema di Supervisione Integrata” per la gestione degli impianti di sicurezza in galleria.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Adesso, sulla carta, esiste una seconda linea ferrata che può offrire un servizio di tipo metropolitano lungo tutta la fascia orientale della città grazie alla recente riapertura della stazione di Cannizzaro (tre anni fa) e all’apertura delle nuove fermate di Catania Ognina e Catania Europa (l’anno scorso), a cui si aggiunge, per l’appunto, Catania Picanello che aprirà al pubblico domani, 21 dicembre.

Ecco le attuali fermate nell’area compresa tra Acireale e Lentini:

  • Acireale
  • Cannizzaro
  • CT Ognina
  • CT Picanello
  • CT Europa
  • CT Centrale
  • CT Acquicella
  • Bicocca
  • Lentini

Ti potrebbero interessare…


cataniafermata ferroviariamobilita cataniapassante ferroviariopicanelloRFI

Un commento per “FOTO | Ecco la nuova fermata ferroviaria di Picanello: prende forma la seconda linea ferrata di tipo metropolitano
  • todald 54
    20 dic 2018 alle 14:18

    Un altro tassello utile del passante ferroviario di Catania per il futuro, speriamo il più prossimo possibile, servizio metropolitano FS di superfice Aeroporto – Taormina passando per Acireale (anche centro) e Giarre.


Lascia un Commento