09 apr 2018

Un taxi sociale per disabili, anziani e minori: consegnato alla comunità di Mascalucia


Una grande festa di piazza, sotto un bel sole e tra i palloncini colorati, quella che ha salutato l’arrivo a Mascalucia della mobilità garantita, esempio concreto di sinergia tra pubblico e privato con una nobile finalità sociale: offrire un servizio necessario ai soggetti più deboli, per favorirne l’inclusione e migliorarne la qualità della vita.

La consegna del mezzo, un Fiat Doblò dotato di carrello per l’ingresso delle sedie a rotelle, è il risultato del progetto “Mobilità garantita a Mascalucia”, partito nei mesi scorsi grazie alla sinergia tra amministrazione mascaluciese, che ha concesso il patrocinio gratuito, Opera diocesana assistenza di Catania e Pmg Italia Spa, azienda leader nel settore della mobilità “solidale”. Obiettivo: assicurare il trasporto gratuito ai disabili, anziani e minori in condizioni di disagio della comunità. Un esempio virtuoso di collaborazione tra pubblico e privato, reso possibile grazie al sostegno che oltre 20 imprenditori e commercianti mascaluciesi hanno deciso di dare concretamente a questa nobile iniziativa.

Per festeggiare l’ingresso del veicolo, il Comune si è raccolto davanti la chiesa Madre di Mascalucia. Un bel momento di festa, impreziosito dalla presenza di Denise Fresta, vicecampionessa nazionale di nuoto paralimpico, che ha tagliato il nastro, e di Salvatore Mirabella, presidente dell’associazione “Come Ginestre”. Il mezzo, benedetto dal parroco della chiesa Madre di Mascalucia, don Paolo Riccioli, è adesso nelle mani della Fondazione ODA.

«Finalmente prende il via – ha dichiarato il sindaco Leonardi - un importante progetto per la mobilità dei soggetti svantaggiati, per i disabili, per gli anziani e i malati oncologici, per tutti coloro che hanno bisogno di essere accompagnati per usufruire di prestazioni che sono necessarie di volta in volta».

«Ringraziamo – ha detto Giuseppe Lazzara di Pmg Italia – tutti gli imprenditori che, seppur in un momento di crisi economica, hanno scelto di sostenere questo progetto dando prova di grande solidarietà. Grazie ai nostri sostenitori, Pmg è riuscita in questi anni ad attivare progetti simili in 700 comuni e servire oltre due milioni di famiglie».

Gli ha fatto eco Santo Nicosia, responsabile delle Relazioni con gli enti per la Fondazione ODA, che ha portato i saluti del Commissario straordinario, Adolfo Landi:

«Gli imprenditori mascaluciesi hanno dato un segnale molto positivo, sposando senza indugio questa iniziativa. Da oggi siamo ancora più vicini al Comune di Mascalucia, territorio nel quale siamo già presenti con la comunità alloggio per minori “Sole e Gioia”. La nostra missione è essere al servizio del territorio».


cataniaMascaluciamobilita cataniaOdaOpera diocesanataxiTaxi sociale


Lascia un Commento

Ultimi commenti