30 mar 2018

Aeroporto di Catania, crescono i viaggiatori stranieri nel periodo di Pasqua


Assaeroporti rende noti i dati del traffico degli aeroporti italiani relativo al mese di febbraio, confermando i dati positivi per l’aeroporto di Catania.


A febbraio l’aeroporto di Catania cede la sesta posizione nazionale all’aeroporto di Bologna, ma questo dato non deve far preoccupare visto che gennaio e febbraio solitamente sono mesi “più calmi” per il nostro aeroporto, Di contro il traffico internazionale cresce più del traffico nazionale, segno che la destagionalizzazione del nostro aeroporto è ormai avviata.

Ecco nel dettaglio il movimento passeggeri riferito al mese di febbraio:

  1. Fiumicino (Roma) con 2.573.853 passeggeri in transito e una crescita del 3,2%
  2. Malpensa (Varese) con 1.543.248 passeggeri in transito e una crescita del 13,9%
  3. Orio al Serio (Bergamo) con 851.561 passeggeri in transito e una crescita del 6,1%
  4. Linate (Milano) con 672.650 passeggeri in transito e una crescita negativa del -1,8%
  5. Tessera (Venezia) con 598.428 passeggeri in transito e una crescita del 5,9%
  6. Borgo Panigale (Bologna) con 542.952 passeggeri in transito e una crescita del 12,4%
  7. Fontanarossa (Catania) con 525.458 passeggeri in transito e una crescita del 9,9%
  8. Capodichino (Napoli) con 519.621 passeggeri in transito e una crescita del 41,5%
  9. Ciampino (Roma) con 430.617 passeggeri in transito e una crescita negativa del -3,9%
  10. Punta Raisi (Palermo) con 340.904 passeggeri in transito e una crescita del 22%

Per l’aeroporto di Catania i 525.458 passeggeri in transito sono così suddivisi:

  • 411.993 passeggeri su voli nazionali con una crescita del 7,5%
  • 112.073 passeggeri su voli internazionali con una crescita del 19,1%
  • 104.071 passeggeri su voli internazionali riferiti all’U.E. con una crescita del 15,2%.

Ecco la classifica dei primi 10 aeroporti per movimenti di passeggeri riferiti ai primi due mesi del 2018:

  1. Roma Fiumicino con 5.208.104 passeggeri in transito e una crescita del 0,9%
  2. Milano Malpensa con 3.146.360 passeggeri in transito e una crescita del 12,2%
  3. Bergamo con 1.784.110 passeggeri in transito e una crescita del 7%
  4. Milano Linate con 1.343.563 passeggeri in transito e una crescita negativa del -3,8%
  5. Venezia con 1.165.116 passeggeri in transito e una crescita del 6%
  6. Bologna con 1.142.209 passeggeri in transito e una crescita del 11,7%
  7. Catania con 1.079.501 passeggeri in transito e una crescita del 9,4%
  8. Napoli con 1.051.928 passeggeri in transito e una crescita del 46,6%
  9. Roma Ciampino 896.682 in transito e una crescita negativa del -1,8%
  10. Palermo con 715.440 passeggeri in transito e una crescita del 21%

Per il periodo di Pasqua è previsto un aumento delle presenze straniere nel nostro aeroporto, confermando i dati iniziali.

Ci saranno 75.000 passeggeri stranieri in transito dal nostro aeroporto (+15,52% rispetto al 2017), ben 10 mila turisti in più rispetto allo scorso anno, quando furono 64.924. Crescono anche i viaggiatori provenienti dal territorio nazionale: ne sono attesi 130.000 (+7% rispetto al 2017, quando furono 121.406).

I giorni più trafficati saranno il 29 e il 30 marzo con 108 aeromobili in movimento tra piazzale e pista e 31mila passeggeri in transito (di cui 17.000 passeggeri in arrivo per le vacanze di Pasqua).

Il dato si ribalta nelle giornate del 3 e 4 aprile, quando sono previsti 105 voli in partenza e un flusso analogo di 31.000 passeggeri che rientrano o partono da Catania.

Grande traffico anche nel giorno di Pasqua. Quest’anno la domenica di festa sarà particolarmente movimentata con 25.000 passeggeri in transito (+16% rispetto allo stesso giorno del 2017): numeri consistenti di passeggeri si registrano su voli internazionali, e fra questi le destinazioni extra UE da/per Istanbul, Tel Aviv, Casablanca e Mosca.

Per tutta la settimana di Pasqua sono in programma 32 voli per Malta, 18 per Londra Gatwick, 12 per Parigi, Francoforte e Istanbul, 10 per Monaco, 8 per Varsavia, Ginevra e Bucarest, 7 per Manchester e Amsterdam.

Comincia anche la stagione dei charter: sotto Pasqua si parte per Tel Aviv, Atene, Lisbona, Praga, Sofia e Madrid (ma queste due destinazioni sono già servite in maniera stabile a giorni alterni da compagnie low cost). Fra le nuove rotte della Summer 2018 debuttano sotto Pasqua il Parigi servito da Air France e Lione (Easyjet).


Ti potrebbe interessare:


aeroportoassaeroporticataniacatania airportdatimobilita cataniapasquaviaggiatori


Lascia un Commento