02 feb 2018

Vie Cristoforo Colombo e Domenico Tempio: 2 milioni per rinnovare le due strade d’accesso alla città


La via Cristoforo Colombo e la via Domenico Tempio, due delle principali arterie d’accesso alla città, saranno totalmente rinnovate grazie agli interventi di due diversi finanziamenti e all’approvazione da parte della Giunta comunale dei progetti esecutivi redatti dal Direttore delle Manutenzioni, Fabio Finocchiaro.

I lavori per la totale riqualificazione partiranno alla fine di marzo. Saranno rifatti l’intero manto stradale, i marciapiedi e la segnaletica orizzontale, saranno sistemati il sistema di drenaggio e le prese d’acqua piovana, saranno abbattute le barriere architettoniche e soprattutto saranno acquistati e impiantati corredi stradali.

Oltre alla riqualificazione funzionale, si procederà anche a quella estetica: il guardrail centrale sarà sostituito da fioriere e, all’altezza dell’ex Mulino Santa Lucia, sarà realizzata un’aiuola spartitraffico.

“La via Cristoforo Colombo – spiega l’assessore Salvo Di Salvo – sarà sistemata grazie a un intervento del programma Cta-Mover, finanziato con i fondi del Patto per Catania per la messa in sicurezza e l’innovazione. Con poco meno di un milione di euro saranno rifatti l’intero manto stradale, i marciapiedi, la segnaletica orizzontale, sarà sistemato il sistema di drenaggio e le prese d’acqua piovana, saranno abbattute le barriere architettoniche e soprattutto saranno acquistati e impiantati corredi stradali per la sicurezza con semafori lampeggianti a segnale acustico e passaggi pedonali segnalati da led. Interventi simili, anche questi con una spesa di un milione di euro prevista però nell’ambito dei Programmi operativi di finanziamento riguardanti risorse straordinarie a fondo perduto, riguarderanno contemporaneamente la via Domenico Tempio e il cosiddetto Nodo Biscari. Ma coinvolgeranno in seguito anche tutte le principali vie d’accesso alla città”.

“Non ci sono mai stati – ha aggiunto Bianco – tanti cantieri per la messa in sicurezza delle strade e qualcuno si lamenta dei fastidi. Certo, anche noi avremmo preferito poter effettuare questi lavori gradualmente, ma quando nel 2013 la Giunta si è insediata ha trovato ben pochi finanziamenti e c’è voluto un lavoro di anni per recuperarli, stilare progetti e cominciare così a sistemare una città che cadeva a pezzi. Adesso, grazie a questi lavori, tantissime persone hanno trovato lavoro e presto avremo una città più bella e funzionale. Va ricordato infine che, grazie al grande lavoro svolto in questi anni, abbiamo ottenuto per Catania circa due miliardi e mezzo di euro, una cifra che la nostra città non aveva mai avuto”.

 

 


cataniacta moverManutenzionemobilita cataniarifacimento stradevia cristoforo colombovia domenico tempio


Lascia un Commento