17 gen 2018

Manutenzioni in città, interventi dal centro alla periferia


Prosegue il programma di riqualificazione delle strade e delle piazze della città, dal centro alla periferia, messo a punto seguendo le indicazioni del sindaco di Catania Enzo Bianco e le direttive dell’assessore alle Manutenzioni Salvo Di Salvo. Si sono conclusi gli interventi sulla rotatoria davanti all’Ospedale San Marco di Librino, con la sistemazione delle aiuole attraverso il contratto Global service partito nel novembre dello scorso anno. Ancora a Librino e con le medesime modalità è stata portata a termine anche la sostituzione di cordoli e riparazione di tratti di sede stradale.

Hanno preso l’avvio nel Parco Zammataro di Barriera del Bosco i lavori per riparare i vandalismi segnalati dai residenti e per installare nuovi elementi d’arredo urbano secondo un progetto che costerà complessivamente 35 mila euro, finanziati con fondi del bilancio comunale. La gara d’appalto per il recupero del Parco è stata bandita in novembre e aggiudicata alla fine di dicembre. I lavori si concluderanno alla fine di gennaio, quando saranno stati completati anche quelli per riqualificare piazza Santa Maria Luisa di Gesù nel quartiere di Monte Po, partiti la settimana scorsa. Sulla piazza si sta compiendo, grazie al Global service, un intervento di manutenzione straordinaria sistemando pavimentazione, cordoli, spazi a verde.

È partita ieri l’ultima fase degli interventi sul Mercato di Picanello: si tratta di un intervento realizzato grazie al Global service che va a integrarsi ai lavori affidati lo scorso anno a una ditta esterna. Si prevede che il nuovo intervento possa essere completato entro la fine del mese in corso.

Prenderà infine il via lunedì prossimo, 22 gennaio, un importante lavoro di rifacimento di un ampio tratto della via Etnea, quello tra la piazza Cavour e la circonvallazione: finanziato con fondi del Bilancio comunale, l’intervento, appaltato a una ditta esterna, costerà circa 120 mila euro e prevede la scarifica e il successivo ripristino dello strato d’asfalto.

L’Ufficio Manutenzioni sta lavorando, di concerto con la Polizia municipale e l’Ufficio Traffico urbano (Utu) per approntare un piano che consenta di limitare al massimo i disagi alla circolazione automobilistica su quel tratto della via Etnea. I lavori dovranno essere compiuti infatti a traffico aperto, intervenendo su una carreggiata per volta. Per portarli a termine occorrerà una settimana, anche se molto dipende dalle condizioni climatiche in cui i lavori si svolgeranno.


asfaltocataniaglobal servicemercato picanellomobilita cataniamobilita.orgparco zammataro


Lascia un Commento

Ultimi commenti