29 nov 2017

Risparmiare con i rifiuti: arriva il cassonetto intelligente nel comune etneo di Sant’Alfio


Il consumo mondiale di contenitori di bevande ogni anno si attesta intorno 1.800 miliardi: una enorme quantità di materiale da imballaggio che può essere raccolto e riutilizzato o riciclato. La corretta gestione degli imballaggi usati conserva risorse preziose come l’energia, l’acqua e il petrolio e riduce le emissioni di gas serra.

Interessante diventa quindi l’iniziativa del comune di Sant’Alfio per la raccolta di bottiglie di plastica. Parte infatti da oggi il progetto Reverse Vending Machine, distributori automatici che funzionano in modo “invertito”: invece di espellere prodotti nuovi, raccolgono prodotti finiti e li riciclano automaticamente.

In via Etna, davanti la Pinacoteca Comunale, è stato installato un Reverse Vending Machine in cui è possibile conferire bottiglie di plastica e lattine di alluminio. Al raggiungimento di 30 punti nell’arco di un mese, è possibile usufruire di uno sconto sugli acquisti presso i seguenti negozi convenzionati:

  • La Romana” di Borzì Fabrizio, Via delle Scuole;
  • AgriFerr” di Turrisi Maria, Via Etna;
  • Macelleria Trovato”, Via Vittorio Emanuele

Non sembra molto come incentivo, ma pensate quanto si potrebbe risparmiare, dopo una festa, con tutte le bottiglie delle bevande da poter riciclare con grande beneficio per l’ambiente. L’utilizzo delle “Reverse Vending Machine” è un business in continua crescita e che sta ricevendo molte attenzioni e grandi sforzi di innovazione.

 

 


alluminiocataniacomunedifferenziatamobilita cataniaplasticaReverse Vending Machinerifiutisant'alfio


Lascia un Commento