18 nov 2017

Fine settimana all’insegna della mobilità sostenibile: tante iniziative e la metro aperta


Un fine settimana all’insegna della mobilità sostenibile: tante iniziative e la possibilità di usufruire del servizio della metropolitana il sabato sera e la domenica.


Si comincia questa sera, sabato 18 novembre, con l’ormai tradizionale “Notte dei Musei”. Dalle 19 alle 24 cittadini e turisti potranno visitare gratuitamente, o con biglietto a tariffa ridotta, i principali siti storico-artistici e partecipare a varie iniziative culturali. Il servizio della metropolitana, come avviene da alcune settimane, sarà attivo fino a mezzanotte e trenta.

“Domenica prossima sarà una giornata importante per la mobilità sostenibile a Catania, una grande festa con tanti appuntamenti”.
Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco sottolineando come – dopo due rinvii per le elezioni regionali e per il maltempo – il 19 ottobre si rinnoverà l’appuntamento con il Lungomare liberato e la Metropolitana non solo sarà aperta ma ospiterà inoltre un evento di grande richiamo come il Pop Up Market.

“Il numero di catanesi che prendono la metro – ha detto Bianco – è cresciuto in modo esponenziale in questi mesi. Per questo ho chiesto e ottenuto dal commissario della Ferrovia Circumetnea Virginio Di Giambattista prima che venisse aperta anche fino alla mezzanotte di sabato e poi che venissero compiuti dei test sull’apertura domenicale. Sono convinto che questo, con il car sharing e altre iniziative che stiamo mettendo a punto per la mobilità sostenibile, potranno alleggerire il traffico automobilistico rendendo la nostra città più pulita, salutare e vivibile”.

Domenica la grande isola pedonale del Lungomare liberato resterà aperta dalle 10 alle 17 e prevede come sempre numerose iniziative anche di carattere sociale e gazebo con prodotti artigianali e artistici realizzati dai cosiddetti “operatori dell’ingegno”.

“Sarà d’obbligo per questo week end – ha detto l’assessore alla Mobilità Rosario D’Agata – lasciare a casa l’auto e spostarsi con i mezzi pubblici per raggiungere il Lungomare con le navette che partono dal parcheggio Sanzio, dove è possibile parcheggiare gratuitamente, o per raggiungere con la metro il Pop Up Market”.

Sempre domenica infatti il mercato popolare itinerante dei siciliani, lanciato quattro anni da Sarah Spampinato, tornerà in versione underground con una sosta “speciale” in piazza Giovanni XXIII, nello spazio sopra la fermata della metro, proponendo musica, cibo e shopping handmade con un’area per bambini. La futuristica piazza sarà invasa da un’esplosione di colori, suoni, sapori e giochi per una sorta di pic nic urbano. Famiglie con bambini, giovani e meno giovani, hipster, fighetti, ed incalliti bohemien, potranno ascoltare buona musica, gustare le specialità culinarie, far giocare i propri bambini nelle apposite aree o dare il via all’acquisto dei pensierini di Natale.

“Si tratta – ha detto l’assessore alle Attività produttive Nuccio Lombardo – di un esperimento che vuol dimostrare come tanti angoli della città di Catania possono essere utilizzati per eventi e manifestazioni di forte richiamo popolare dando così una sferzata alle attività commerciali diventando una valida alternativa passeggiare e fare shopping”.

Domenica, infine, debutterà Libri sotto gli archi in via Dusmet e, evento nell’evento, l’Associazione Guide Turistiche di Catania insieme a Mobilità sostenibile Catania, Legambiente Catania, Pop Up Market Sicily e con l’aiuto di Ferrovia Circumetnea, organizzerà un’escursione urbana alla scoperta dei luoghi della città che subirono i bombardamenti del 1943: una passeggiata tra vie e piazze che ancora oggi mostrano evidenti i segni dell’evento bellico.


Ti potrebbero interessare:

 


cataniaCosa fareIniziativemetropolitanamobilita cataniamobilità sostenibile


Lascia un Commento