29 set 2017

Metropolitana di Catania, da lunedì 2 ottobre nuove formule e tariffe per abbonarsi


Con un comunicato apparso sui canali ufficiali della Ferrovia Circumetnea, sono state rese note le nuove formule e tariffe per l’abbonamento alla metropolitana di Catania che saranno in vigore dal prossimo lunedì 2 ottobre. Invariati i costi dei biglietti, mentre lieve aumento per l’abbonamento mensile che passa da 12 a 15 euro, salvo per gli studenti universitari. Introdotti, inoltre, anche i convenienti abbonamenti trimestrali, semestrali e annuali (in quest’ultimo caso abbonarsi costerà appena 10 euro al mese).

Ogni titolo di viaggio, che sia biglietto o abbonamento, permetterà anche l’utilizzo senza costi aggiuntivi dei parcheggi Santa Sofia e Milo nonché della navetta Metro Shuttle che li collega passando per la Cittadella Universitaria.

Ecco il comunicato ufficiale della Fce con tutti i dettagli:

Informiamo la gentile utenza che a decorrere da lunedì 2 ottobre, saranno disponibili le seguenti tariffe e nuove formule di abbonamento per la Metropolitana di Catania:
- Biglietto 90 minuti € 1,00
- Biglietto giornaliero € 2,00
- Abbonamento mensile € 15,00
- Abbonamento mensile universitari € 12,00
- Abbonamento trimestrale € 40,00
- Abbonamento semestrale € 75,00
- Abbonamento annuale € 120,00

Il possesso di un biglietto o di un abbonamento in corso di validità dà diritto inoltre all’utilizzo, senza costi aggiuntivi, dei seguenti servizi:
- Parcheggio “SANTA SOFIA” (aperto dalle 7:00 alle 20:00)
- Parcheggio “MILO” (aperto dalle 7:00 alle 20:00)
- Navetta “METRO SHUTTLE” MILO-SANTA SOFIA

Grazie al protocollo d’intesa stipulato tra Università degli studi di Catania, Comune di Catania e Ferrovia Circumetnea, per tutti gli studenti universitari il costo dell’abbonamento mensile sarà di € 12,00. Questo abbonamento dovrà essere emesso per la prima volta dalla stazione di Catania Borgo FCE a fronte della presentazione all’operatore della biglietteria dell’attestazione dell’avvenuto pagamento delle tasse universitarie riferite all’anno accademico in corso.

Gli utenti già in possesso di un abbonamento mensile valido potranno rinnovarlo, una volta scaduto, recandosi alla biglietteria della stazione di Catania Borgo della Ferrovia Circumetnea o utilizzando tutte le bigliettatrici automatiche FCE o recandosi negli esercizi commerciali autorizzati dotati di POS bit.ly/PuntiPOS.

ATTENZIONE: il rinnovo dell’abbonamento mensile presso alcune bigliettatrici, per via dell’aggiornamento in corso dei sistemi, potrebbe già da oggi essere effettuato al costo di € 15,00 anziché € 12,00.
Chi rinnoverà l’abbonamento prima del 2 ottobre al prezzo di € 15,00 potrà comunque ottenere il rimborso della differenza presso la biglietteria della stazione di Catania Borgo.

Per acquistare i nuovi abbonamenti o convertire il proprio abbonamento in una delle opzioni sopraindicate (trimestrale, semestrale, annuale, universitario), è necessario recarsi presso la stazione di Catania Borgo della Ferrovia Circumetnea; il rinnovo può essere effettuato o nella stessa stazione o presso tutte le bigliettatrici automatiche FCE o presso tutti gli esercizi commerciali autorizzati dotati di POS.

Gli abbonamenti trimestrali, semestrali e annuali avranno validità, ciascuno per i rispettivi intervalli temporali, a partire dal primo giorno del mese successivo a quello dell’attivazione o del rinnovo.

All’indirizzo seguente è possibile scaricare ulteriori indicazioni operative per l’utenza: www.circumetnea.it/nuoviabbonamenti


Ti potrebbero interessare:


abbonamentiabbonamentoabbonamento mensilebigliettibigliettobiglietto giornalierocataniacostimetropolitanametropolitana di cataniamobilita cataniaprezzi

2 commenti per “Metropolitana di Catania, da lunedì 2 ottobre nuove formule e tariffe per abbonarsi
  • mauribo 9
    29 set 2017 alle 18:18

    Mentre in tutta europa (Parigi per es. km e km di linee) l’abbonamento settimanale e mensile si riduce drasticamente per favorire questo mezzo di trasporto, a Catania cosa si fa? Si aumenta l’abbonamento (per graffiare qualche euro) e rischiare di perdere tanti facili abbonamenti. Cari amministratori della FCE l’abbonamento dovrebbe scendere a 10 o forse 5 euro perchè così saremmo tutti invogliati a farlo e utilizzare la Metro. In questo modo le vetture viaggeranno inesorabilmente sempre più vuote perchè il costo non è giustificato dalle distanze.

    • Andrea Tartaglia 794
      30 set 2017 alle 11:39

      Il prezzo dell’abbonamento mensile rimane comunque molto basso, partiva da una cifra francamente irrisoria, inoltre è giustificabile dall’aumento dei costi di esercizio nonché dei servizi offerti (vedi apertura serale/notturna del sabato, parcheggi Milo e Santa Sofia, Metro Shuttle), per di più rimane invariato per gli studenti universitari. E le nuove formule di abbonamento trimestrale, semestrale e annuale sono estremamente competitive, mentre i biglietti non hanno avuto alcun rincaro e sono già molto convenienti (1 euro per 90 minuti, 2 euro per il giornaliero). Non credo che la metropolitana perderà utenti, anzi. L’incentivo a usare la metro passa dalla qualità del servizio con un prezzo adeguato. Questi aspetti sono commisurati vicendevolmente con un rapporto davvero ottimo.


Lascia un Commento

Ultimi commenti