09 mag 2017

“U liotru” si tinge di blu per l’iniziativa “M’Illumino d’Erasmus”


L’elefante di piazza Duomo si è tinto di blu stasera per sensibilizzare la comunità catanese sull’European region action scheme for the mobility of university students, meglio conosciuto come “Erasmus”. Il programma di mobilità studentesca dell’Unione europea, creato nel 1987, compie infatti trent’anni e alcune associazioni come La Finestra – Liberi di Scegliere e Aegee (Association des etats généraux des etudiants de la Europe), in collaborazione con i Giovani Democratici, hanno aderito all’iniziativa “M’Illumino d’Erasmus” ideata dall’Agenzia nazionale per i giovani in collaborazione con Indire e Inapp.


L’obiettivo – ha detto il sindaco Enzo Bianco, parlando anche come presidente del Consiglio nazionale dell’Anci – è quello di coinvolgere tutti i Comuni d’Italia proiettando su un monumento simbolo della città il logo del programma Erasmus per dare maggior diffusione e visibilità al Programma europeo che, in trent’anni, ha coinvolto centomila giovani in attività di scambio o volontariato. Io ho accolto con favore l’iniziativa insieme con la presidente del Consiglio comunale Francesca Raciti.

All’iniziativa erano presenti Angelo Crimi, presidente de La Finestra, che ha sottolineato l’ importanza di favorire la socializzazione tra studenti provenienti da diverse culture, il presidente di Aegee Catania Gabriele Nicotra, secondo il quale lo scambio e la mobilità dei giovani è alla base di un’Europa senza pregiudizi, e Lorenzo Di Stefano, segretario dei Giovani Democratici etnei, che ha rimarcato l’importanza dell’integrazione dei ragazzi Erasmus nell’Ue.

Le foto del liotru tinto di blu e degli altri monumenti simbolo dei comuni italiani potranno essere postate su Instagram, Facebook e Twitter taggando Agenzia Nazionale Giovani, Agenzia nazionale Erasmus Indire, Agenzia Nazionale Erasmus Inapp, utilizzando l’hashstag #MilluminodErasmus.


cataniaelefanteErasmusliotrumobilita cataniapiazza duomo


Lascia un Commento

Ultimi commenti