24 apr 2017

VIDEO | Catania Pedonale: grande successo per il Lungomare Liberato e il Pop-Up Market


Il fine settimana di Catania ha riservato due appuntamenti improntati sulla fruizione pedonale delle strade cittadine: oltre al tradizionale Lungomare Liberato, anche via Dusmet, chiusa al traffico da novembre dello scorso anno, ha ospitato il Pop-Up Market: entrambe le iniziative hanno visto grande partecipazione.


L’area tra la piazza Duomo, la Pescheria e la Villa Pacini, ha visto performance di musica con due concerti live – Twisted Head Chaps e La Mente Locale, dodici deejay a rotazione e il progetto musicale Jam – il progetto PopUpArt – con le mostre di Tiziana Alberghina in Beauty Food, Luca Guarneri in Catania Srilankan Cricket Stadium, Antonio Licari in Trachic© e Carolina Pappalardo in Metamorfosi – e due showcooking di Veg Sicilia, l’Associazione Vegetariani e Vegani Siciliani, partner dell’evento. Grande attenzione anche alla famiglia con uno spazio speciale dedicato ai più piccini con “Favole a bordo” e laboratori e workshop a cura di Libraio Matto e Guide Turistiche Catania. Successo anche per il concorso fotografico “Cogli l’attimo” organizzato da Foodda Communication e apprezzamento per l’attività delle Onlus: Io guido e basta, L’altra Zampa, onlus Unhcr, Teg 4 friends e Legambiente.

Pedonalizzazione+eventi=felicità è la nostra formula magica – ha detto Sarah Spampinato, fondatrice del Popupmarket – e i numeri anche di questo fine settimana confermano come il mix di proposte che abbiamo costruito incontra il favore della gente”.

“Una proposta di qualità è sempre destinata, nel tempo, a raccogliere considerevoli consensi ed è quello che continua ad avvenire con il Popupmarket, una manifestazione vivace e colorata capace di rivitalizzare i luoghi”. Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco che, ieri sera e oggi, ha visitato la kermesse, che, tornata in via Dusmet, ha fatto registrare un nuovo record di presenze: dodicimila persone nell’arco del fine settimana per l’edizione ironicamente definita #panzaeprisenza, tra musica, handmade, vintage e buon cibo made in Sicily.

“Vedere via Dusmet così affollata – ha aggiunto il Sindaco – è stato bellissimo. La forza del Popupmarket sta nella scelta di luoghi particolarmente suggestivi della città, vivibili perché pedonalizzati, e nella capacità di coinvolgere un pubblico vasto, attirandolo con iniziative semplici ma stuzzicanti”.

“Ho visto – ha aggiunto l’assessore alle Attività produttive Nuccio Lombardo – grande entusiasmo non soltanto da parte di chi è venuto ad assistere a questa bella festa, perfettamente organizzata e di qualità, ma anche da parte di commercianti e residenti, segno che stiamo percorrendo la strada giusta perché via Dusmet diventi uno dei salotti della città. Gli esercizi della zona, bar compresi, sono rimasti aperti fino a tarda sera e sono stati sempre affollati”.

La seconda domenica di aprile dedicata al Lungomare liberato è stata una splendida giornata di sole e, secondo stime della Polizia municipale, le presenze complessive sono state intorno alle quindicimila, con punte nella mattinata e nel tardo pomeriggio, in un’atmosfera serena e rilassata, con tante famiglie oltre a ciclisti, rotellisti e amanti dei cani.

Circa quindicimila presenze hanno affolato viale Ruggero di Lauria chiuso al traffico motorizzato. Nell’operazione di ripulitura della Scogliera le organizzazioni di volontariato hanno raccolto una notevole quantità di spazzatura.

“Questa è la Catania che mi piace, quella in cui tutti si impegnano per ottenere risultati concreti”: lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco commentando i risultati dell’operazione di ripulitura della Scogliera attuata oggi da un centinaio di volontari durante la seconda edizione del mese di aprile del Lungomare Liberato.

Le organizzazioni di volontariato – Atlas, Pantere verdi, Le Aquile, Catania Sub, Associazione Nazionale Carabinieri, Lions club, Associazione Picanello, AssoUtenti, Fratres, coordinate da Salvo Consoli – con marines e marinai di Sigonella, hanno infatti raccolto una notevole quantità di spazzatura.

Ma il Sindaco si riferiva anche alla seguitissima manifestazione di Street Soccer evento collaterale di quella Corri Catania che avrà luogo domenica 14 maggio. Il torneo di oggi, che ha visti impegnati ottanta bambini, è stato disputato in piazza Nettuno (la finale si giocherà invece l’11 maggio in piazza Università nel Corri Catania Village), dove si trovavano molti stand di Onlus e organizzazioni benefiche. Alcune di queste hanno preso parte anche all’operazione di pulizia.

L’assessore all’Ecologia Rosario D’Agata ha voluto ringraziare tutti, sottolineando come “Queste azioni servano in particolare a far maturare la coscienza dei cittadini nei confronti delle problematiche ambientali: occorre comprendere che Catania è la nostra casa e tenerla pulita è più facile che pulirla”.

“Ho visto – ha sottolineato l’assessore alle Attività produttive Nuccio Lombardo – bar e locali pieni di avventori, segno evidente che manifestazioni come il Lungomare liberato, che attira qui tante famiglie non soltanto dalla città ma anche dai Comuni vicini, contribuiscono a rivitalizzare l’economia locale”.
Intanto, nella vicina via del Rotolo, la Polizia municipale, insieme con la Polizia di Stato, i Carabinieri e la Guardia di Finanza, hanno proseguito nell’operazione, cominciata ieri, per evitare che ambulanti abusivi si sistemassero nella zona.


catanialungomare liberatomobilita cataniamobilità ciclabilemobilità pedonalepedonalizzazionipop up marketvia dusmetviale ruggero di lauria


Lascia un Commento