24 gen 2017

Piano per mettere in sicurezza le strade catanesi: ecco da dove si comincerà


Il Comune di Catania ha predisposto un piano di riqualificazione per sistemare settecento chilometri di strade danneggiate dalle recenti piogge.

Si comincerà con la posa di  tappetini d’asfalto per colmare le buche per una spesa di 335 mila euro. Successivamente verrà predisposto un bando per tre milioni di euro per un innovativo contratto in global service affidando ad un unico soggetto tutte le operazioni di gestione e manutenzione delle strade cittadine.

I tappetini verranno realizzati lungo le vie Etnea (tra piazza Cavour e il tondo Gioeni), Domenico Tempio, Cristoforo Colombo e Santa Sofia. Sarà riparata l’intera circonvallazione e anche i marciapiedi e la sede stradale di piazza Carlo Alberto.

Anche le strade della Zona industriale saranno interessate  dall’intervento di riparazione dell’asfalto in attesa che si definisca, entro la Primavera, il bando per due milioni e quattrocentomila euro stanziati nel Patto per Catania e già disponibili per quest’area di interesse strategico per la città.

Il programma di sistemazione delle strade cittadine prevede poi un rifacimento totale del manto stradale in via Caronda, tra le vie Francesco Fusco e Pier Maria Rosso di San Secondo, lo stradale Gravona e l’area della grande rotatoria del Nuovo ospedale Garibaldi. Saranno sistemati complessivamente oltre 25 mila metri quadrati di superficie stradale.


buche stradalicataniacolmatura buchemobilita cataniasicurezza


Lascia un Commento

Ultimi commenti