14 set 2016

Autostrada Catania-Palermo: si lavora al ripristino del giunto che ha causato la chiusura


Sono in corso sull`Autostrada A19 Palermo – Catania gli interventi di ripristino del giunto ammalorato al km 120,170 della carreggiata in direzione Palermo tra gli svincoli di Mulinello ed Enna. Già nella giornata di sabato 10 settembre sono state avviate le ispezioni, approfondite successivamente mediante utilizzo di by bridge, e sono attualmente in corso le attività necessarie per il ripristino.

Dalle indagini eseguite non sono stati rilevati danni strutturali. Gli interventi di ripristino si concluderanno entro i prossimi 15 giorni, tempi strettamente necessari per l`esecuzione dei lavori e per garantire nuovamente la circolazione in piena sicurezza. Al momento il traffico non subisce alcun disagio e viene deviato sulla carreggiata in direzione Catania dove venerdì sera è stato istituito il doppio senso di circolazione nel tratto compreso tra gli svincoli di Mulinello ed Enna, tra il km 129,199 e il km 119,600

Sull`A19 è stato avviato un`importante piano di manutenzione straordinaria, per un investimento complessivo di 872 milioni di euro, sviluppato come modello dell`approccio innovativo di Anas e finalizzato alla riqualificazione della strada e al miglioramento delle sue caratteristiche di sicurezza e funzionalità. Ad oggi sono stati appaltati lavori per circa 100 milioni di euro ed entro la fine del 2016 saranno appaltati ulteriori interventi per circa 270 milioni. I lavori riguardano, in particolare, il rifacimento delle pavimentazioni, il ripristino e l`adeguamento di ponti e viadotti nonché interventi di miglioramento degli impianti nelle gallerie, della segnaletica e delle barriere di sicurezza sul tracciato.

Il piano Anas, prevede nel complesso 84 interventi su ponti, viadotti, gallerie e svincoli che, una volta realizzati, consentiranno un generale miglioramento degli standard di servizio ed un notevole innalzamento del livello di sicurezza della circolazione. 

Ti potrebbe interessare:


A19autostrada catania-palermocataniaGiuntomobilita catania


Lascia un Commento