08 set 2016

Parcheggio Borsellino: in attesa dell’apertura, ecco le tariffe. Spiragli per la pedonalizzazione di via Dusmet


La Commissione Viabilità e Trasporti del Comune di Catania ha discusso ieri le tariffe che verranno applicate presso l’area di sosta di piazza Borsellino: i lavori di riqualificazione e automatizzazione del parcheggio garantiranno più stalli. Si apre il discorso sulla pedonalizzazione via Dusmet nel tratto compreso tra piazza Borsellino e la Pescheria.


I lavori presso piazza Paolo Borsellino -già piazza Alcalà- realizzati da AMT, facenti parte di tre appalti preesistenti uno dei quali inerente ai lavori del parcheggio scambiatore Fontanarossa, sono ormai conclusi.

L’area di sosta sarà a pagamento ed automatizzata: nei due accessi sotto gli Archi della Marina sono state installate delle sbarre automatiche per permettere l’ingresso degli automobilisti.

Gli altri stalli di via Jonica e via Lavandaie, attualmente gestiti da Sostare, saranno integrati all’area di sosta: la realizzazione del progetto garantirà l’aumento dell’offerta di sosta, si passerà infatti da 78 posti auto a 108; verrà inoltre installato un sistema di videosorveglianza e saranno posizionate rastrelliere per le biciclette.

A breve, dunque, nell’area d’ingresso sud del centro città, a pochi passi da piazza Duomo e dal mercato storico della Pescheria, saranno disponibili più stalli per la sosta regolamentata e la presenza dei posteggiatori abusivi sarà fortemente disincentivata.

Ieri, in Commissione Viabilità e Trasporti, si è discusso delle tariffe che verranno applicate. Si avrà una differenziazione tra sosta diurna (7/20) e notturna (20/7). In entrambi i casi la sosta sarà gratuita la prima mezz’ora; di giorno ogni ora di sosta costerà 50 centesimi, la sera si potrà anche optare per la tariffa unica di 2 euro per l’intero periodo notturno. Tariffe concorrenziali, dunque, rispetto a quelle di SoStare.

La presenza del nuovo parcheggio è un’ottima opportunità per permettere la pedonalizzazione di via Dusmet, nel tratto antistante la Porta Uzeda. L’anno scorso, questo portale ha dato spazio alla proposta, condivisa, di creazione di una nuova area pedonale che connettesse la Villa Pacini a piazza Duomo.

Via Dusmet pedonale

La Porta Uzeda, le Mura di Carlo V con la porta dei Canali, il giardino storico di villa Pacini, gli archi della Marina e l’antico mercato del pesce sono importantissime testimonianze della storia di Catania che si sviluppano in corrispondenza di via Beato Cardinale Dusmet: un immenso patrimonio storico ed artistico della città che dovrebbe essere non solo valorizzato all’interno di un percorso turistico ma anche restituito ai cittadini, e che invece è utilizzato come parcheggio sulla sede stradale.

Attuale situazione di congestione in via Cardinale Dusmet

Il nuovo parcheggio garantirà 30 posti auto in più rispetto alla situazione attuale, pressoché lo stesso numero di stalli auto che si andrebbero a perdere con la pedonalizzazione del tratto di via Dusmet oggetto della proposta.


cataniamobilita cataniaparcheggio borsellinopedonalizzazionepiazza alcalàtariffevia dusmet pedonale


Lascia un Commento

Ultimi commenti