19 mag 2016

Pon-Metro, 90 milioni per Catania: come verranno impiegati


Si è tenuta una riunione a Palazzo degli Elefanti,  con i membri del Parternariato istituzionale e socio-economico territoriale,  in merito al programma Pon Metro-Città di Catania e alle strategie dell’Agenda Urbana in ambito UE


Il sindaco Enzo Bianco ha comunicato che arriveranno a Catania circa 90 milioni di euro dai fondi Pon Metro dedicati allo sviluppo urbano.

Tali fondi prevederanno interventi nei settori dell’agenda digitale, dell’efficienza energetica, della mobilità sostenibile, del disagio abitativo e dell’economia sociale.

Il Programma Operativo Nazionale Città Metropolitane ( PON Metro ) è lo strumento di programmazione nazionale, cofinanziato con risorse comunitarie, per interventi dedicati alle 14 aree metropolitane d’Italia (Torino, Genova, Milano, Bologna, Venezia, Firenze, Roma, Bari, Napoli, Reggio Calabria, Cagliari, Catania, Messina e Palermo).

 Un obiettivo di carattere generale del Pon Metro è quello di riequilibrare uno split modale per molte città ancora troppo incentrato sull’uso del mezzo privato e ridurre così l’impatto che questo genera – per densità e vetustà del parco veicoli – sull’ambiente urbano.

I contenuti tematici del Programma  Pon Metro riguardanti la mobilità sostenibile sono:

  • la promozione di soluzioni di governo intelligente del sistema della mobilità (c.d. “Intelligent Transport Systems” o ITS), in tutti i Comuni capoluogo delle Città metropolitane e con significative proiezioni d’area vasta, oltre ad un effetto di integrazione sistemica per le priorità ai punti successivi;
  • il rafforzamento del trasporto collettivo su gomma e il potenziamento delle infrastrutture dedicate (corsie preferenziali controllate telematicamente e hub intermodali), come priorità per i 6 Comuni delle RMS (Catania compresa);
  • il sostegno alla mobilità ciclabile attraverso delle interconnessioni delle infrastrutture dedicate (reti di piste ciclabili, ciclostazioni e nodi di intercambio), come priorità per gli 8 Comuni delle RS e Cagliari (RT).

Noi di Mobilita Catania ci auguriamo che una parte di  questi fondi venga effettivamente destinato alla mobilità sostenibile, rilanciando il trasporto pubblico sia in termini di rafforzamento delle flotte, sia in termini di corsie preferenziali dedicate e assistite da sistemi di preferenziamento semaforizzato, che assicurino l’aumento della velocità commerciale.

Al contempo, riteniamo che sviluppare la mobilità ciclabile (così come indicato dal programma Pon Metro) sia un valido supporto alla riduzione degli impatti energetici ed ambientali della mobilità nelle aree urbane.


cataniacontrolli autoveloxinfo mobilita cataniamobilita cataniaposti di blocco cataniapresidi autoveloxrispetto limiti di velocitàsicurezza stradalefondi pon metromobilità sostenibilepon metro


Lascia un Commento