18 apr 2016

Nuovi treni per le ferrovie siciliane: a fornirli sarà la svizzera Stadler


E’ stato vinto dalla società svizzera Stadler il ricorso contro le polacche Pesa e NewAg per la fornitura di cinque nuovi treni che andranno a rinnovare i convogli delle ferrovie siciliane probabilmente entro il 2017


La gara d’appalto di 43,9 milioni di euro era stata inizialmente vinta dalla società polacca Pesa, ma dopo il ricorso da parte della società svizzera, è stata esclusa per l’assenza di alcuni requisiti tecnici.

I treni utilizzati saranno a 4 casse e probabilmente sarà utilizzato il Flirt (Fast Light Innovative Regional Train) di prima generazione essendo già in uso in altre regioni italiane e quindi testato sulla rete RFI.

I Flirt sono dei treni a trazione elettrica e raggiungono una velocità massima di 160 Km l’ora con più di 200 comodi posti a sedere disponibili per i passeggeri in veicoli completamente climatizzati.

Inoltre essi hanno una concezione modulare e la caratteristica maggiore è la silenziosità e la fruibilità da parte di persone con disabilità, essendo dotati di ampie portiere a doppia anta swin-plug con piattaforme estensibili e,  grazie ai carrelli portanti JACOBS, l’interno del FLIRT può essere percorso in tutta la sua lunghezza senza differenze di livello.

Inoltre, in collaborazione con il BÖV (Centro svizzero per i disabili e i trasporti pubblici) è stata anche progettata una nuova toilette attrezzata per i disabili.

A questi treni si aggiungeranno a fine anno sei nuovi treni tipo ” Jazz” dell’Alstom, comprati da Trenitalia per le ferrovie siciliane di cui  Mobilita Catania vi aveva già dato notizia.

Nel video sottostante i nuovi treni che saranno utilizzati all’inizio del prossimo anno sulle nostre tratte.


 

Ti potrebbero interessare: 


cataniaflirtjazz alstommobilita catanianewagnuovi trenipesaRFIstadler


Lascia un Commento

Ultimi commenti