02 apr 2016

Museo tattile Borges, visite guidate: “vietato non toccare”


Domenica 3 aprile il museo tattile “Borges” di via Etnea aderisce all’iniziativa “Una domenica al Museo” all’interno del Polo Tattile Multimediale di Catania. Tra le esperienze il bar al buio, il giardino sensoriale e lo showroom

Accarezzare la Venere di Milo? Esplorare il Teatro Massimo Bellini di Catania?  Tutto ciò è possibile grazie al Museo Tattile “Borges”. L’educazione al bello dei disabili della vista – ma anche di quei vedenti intenzionati a sperimentare una muova maniera di apprezzare l’arte, toccandola – può passare, oltre che dalla copia della statua greca custodita nel Louvre, anche dall’abbraccio alla Venere dei Medici, o al Discobolo.

Nel Museo Tattile catanese sono inoltre esposti tra gli altri i plastici dei Templi di Agrigento, del liotro di piazza Duomo, del complesso delle Ciminiere, del Palazzo dei Chierici, del Teatro Massimo Bellini –realizzati nei laboratori della Stamperia – in una galleria di monumenti siciliani che si arricchisce di anno in anno.


I visitatori del Museo Tattile “vedono” il monumento attraverso il tatto, e per questo è essenziale un’assoluta fedeltà che passa non soltanto da una minuziosa ricostruzione delle forme, ma anche dalla scelta dei materiali, che devono offrire una sensazione tattile simile a quella reale.

In occasione dell’iniziativa “Una domenica al Museo” rimarrà aperto ai visitatori, ad ingresso gratuito e senza obbligo di prenotazione, dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 16:00 alle ore 20:00.

Saranno altresì aperti, per una esperienza completa, gli altri siti del Polo tattile multimediale: Bar al buio, giardino sensoriale e show-room “frammenti di luce” al costo di € 2 senza obbligo di prenotazione.


bar al buiocataniadomenica al buiomobilita cataniamuseo tattile borges


Lascia un Commento