17 feb 2016

Crisi Tecnis, giorni decisivi per la metropolitana di Catania


Aleggiano nubi nere sulla Tecnis, l’ impresa impegnata nei lavori dell’ospedale San Marco a Librino e delle due tratte della metropolitana, che secondo cronoprogramma dovrebbero essere terminate entro l‘estate 2016, e i cui lavori si trovano ormai in dirittura d’arrivo.


[nella foto in evidenza la galleria della nuova tratta metropolitana all’altezza della stazione Stesicoro]

Apprendiamo da MeridioNews della grave difficoltà in cui versa l’azienda legata sia da guai economici sia a quelli dirigenziali: attualmente i cantieri della metropolitana nella tratta Borgo-Nesima sono fermi e gli operai stanno protestando per rivendicare le mensilità arretrate più i contributi della cassa edile.

L’appuntamento per salvare l’azienda è fissato per lunedì 22 febbraio in tribunale, ma da indiscrezioni sembra che il nuovo consiglio di amministrazione avrebbe deliberato la possibilità di ritirare il progetto da sottoporre ai giudici dato che mancano le garanzie delle banche.

Questo significherebbe il fallimento della Tecnics SPA, sospensione dei lavori e affidamento  ad un’altra impresa; i lavori sono ormai in fase di completamento come dimostra l’ultimo aggiornamento di Mobilita Catania dai cantieri.

Si rischia quindi un nuovo blocco dei cantieri della metropolitana, come quello avvenuto nel novembre 2012, quando i lavori subirono l’ennesima interruzione, sia nella tratta Borgo-Nesima che nella tratta Giovanni XXIII-Stesicoro, a causa di problemi finanziari della ditta appaltante, la Sigenco. I lavori ripresero  l’anno successivo a seguito all’affidamento alla nuova impresa: la Tecnics SpA.


Ti potrebbero interessare:

Metropolitana di Catania | Scheda dell’opera

Metropolitana, i lavori procedono spediti: rispettato il cronoprogramma

Il commissario Tecnis rassicura: «per le opere nessun problema». Metropolitana entro l’estate


cantieri metrocatanialavori metropolitanamobilita cataniatecnics

Un commento per “Crisi Tecnis, giorni decisivi per la metropolitana di Catania

Lascia un Commento

Ultimi commenti