02 nov 2015

Catania- Palermo: i treni ripartono, ora si attende il bypass autostradale


Sono stati ripristinati  ieri pomeriggio i collegamenti ferroviari tra Palermo e Catania, ma con delle limitazioni: per almeno due settimane i treni circoleranno con un aumento dei tempi di viaggio di circa 30 minuti dovendo percorrere, a scopo precauzionale, alcuni tratti a velocità ridotta. Il tempo di percorrenza tra il capoluogo regionale e quello etneo si attesterà a non meno di 3 ore 15 minuti.

Il graduale ritorno alla piena funzionalità della linea potrà avvenire entro metà novembre, in presenza di un sensibile miglioramento delle condizioni meteorologiche. ” Il lavoro incessante – si legge in una nota di RFI – delle squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana e delle imprese di manutenzione esterne, operative fin dal primo momento dell’emergenza maltempo che ha causato ingenti danni, ha consentito di ripristinare nel minor tempo possibile il passaggio dei treni sull’intero tragitto tra i due capoluoghi, sebbene con alcune limitazioni”.

Per quanto concerne il collegamento autostradale tra Palermo e Catania, dopo una riunione con la commissione verifica, Calogero Foti, capo della Protezione civile regionale, ha ribadito che i tempi di consegna della bretella e dell’innesco in autostrada saranno rispettati.  I lavori cominciati il 10 agosto proseguono in lieve ritardo rispetto al cronoprogramma redatto a seguito del crollo del viadotto Himera causato da una frana il 10 aprile. Il 10 novembre il bypass dovrebbe essere pronto, l’unica incognita è il maltempo che potrebbe rallentare i lavori di completamento.

Bretella Autostrada A19

Bretella Autostrada A19 Catania- Palermo


Ti potrebbero interessare:

A19 Catania-Palermo, ecco come sarà

Tratta ferroviaria Catania Palermo: cronoprogramma del potenziamento


autostrada catania-palermobretella a19cataniacatania palermo trenocollegamento ferroviario catania palermomobilita cataniamobilita palermoripristino A19svincolo Scillato


Lascia un Commento

Ultimi commenti